Cookie Consent by Free Privacy Policy website
CORDOGLIO FIR PER SERGIO DEL GRANDE, FU SELEZIONATORE ITALRUGBY PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Martedì 28 Giugno 2022 13:22

 

sergio-delgrandeIL TECNICO AQUILANO SI È SPENTO AD 89 ANNI, GUIDÓ L'ITALIA NEL 1972
Roma - La Federazione Italiana Rugby ha appreso con profonda tristezza della scomparsa di Sergio Del Grande, avvenuta a L’Aquila all’età di 89 anni.

Storico giocatore e soprattutto tecnico del L’Aquila Rugby, aveva guidato il club neroverde alla conquista dei primi due scudetti: quello del 1967, vinto allo spareggio contro le Fiamme Oro, e quello del 1969.

Tra il gennaio ed il maggio 1972 era stato chiamato a guidare la Nazionale, condividendo il ruolo di tecnico e selezionatore con Gianni Del Bono e Umberto Levorato con i quali aveva guidato l’Italia in quattro test match di Coppa Europa, con una vittoria, una sconfitta e due pareggi.

Alla famiglia Del Grande vanno le più sentite condoglianze del Presidente federale, del Consiglio e dello staff della Squadra Nazionale.

Il VicePresidente Vicario e Capo Delegazione della Nazionale, Giorgio Morelli, ha dichiarato: “Per ogni rugbista aquilano della mia generazione, di quelle che l’hanno preceduta e di quelle che sono seguite Sergio Del Grande è stato un punto di riferimento, un autentico Maestro del gioco. Fu il demiurgo di un gioco arioso, entusiasmante, di grande ritmo che ben si addiceva alle caratteristiche degli atleti del primo scudetto aquilano, su tutti Sergio Parisse Sr., padre di uno dei più grandi talenti espressi dal nostro sport. Condividevamo la passione per la montagna, di cui Sergio, instancabile attivista del Club Alpino Italiano, era esperto e innamorato. L’Aquila perde una delle figure storiche del proprio panorama sportivo, ma il lascito di Del Grande continuerà ad ispirare il rugby aquilano per molti anni a venire”.

 

 

community-fir

bitpanda-fir300