Joom!Fish config error: Default language is inactive!
 
Please check configuration, try to use first active language

"SCUOLE IN META", IL PROGETTO PRESENTATO A COSENZA Print
La FIR Informa - News
Saturday, 16 February 2019 09:48
There are no translations available.

Scuole in Meta 01Si è tenuta a Rende (CS), presso gli uffici del Rettorato dell’Universitàdella Calabria, la Conferenza Stampa di presentazione di “Scuole in Meta”, il progetto di sviluppo e promozione del rugby che vede coinvolti in sinergia FIR, Enti Scolastici e Clubattivi nell’hinterland cosentino.

Il Magnifico Rettore, Gino Mirocle Crisci, ha aperto i lavori proponendo interessanti spunti dai quali ha preso le mosse la vera e propria presentazione del progetto, illustrato in ogni suo aspetto da Franco Salierno, Coordinatore delle attività di Promozione e Sviluppo perl’Area Centro-Sud. Come nel gioco aperto è necessario il sostegno per realizzare la meta, l’applicazione di questo principio cardine diviene fondamentale per la riuscita di una efficace programmazione: si sviluppa attorno a questo assunto la proposta progettuale inoltrata agli Istituti Comprensivi del territorio cosentino, positivamente accolta dai plessi della città di Cosenza - I.C. Zumbini, I.C. Negroni, I.C. Gullo, I.C. Don Milani-De Matera, I.C. Spirito Santo - e della città di Rende - I.C. Rende Centro Storico e I.C. Rende-Commenda - e portata avanti con impegno e dedizione nella sua fase embrionale dai Tecnici Federali e dai Responsabili del Settore Scolastico. Il prossimo step vedrà i gruppi scolastici, divenuti ormai squadra, impegnati in veri e propri allenamenti e momenti di confronto con i pari età, sui campi da Rugby delle Società attive in provincia - Scuola Rugby Cosenza, CUS Cosenza e Rugby Rende -, un momento di crescita imprescindibile e di importanza capitale nella vita dei piccoli atleti, reso possibile dalla collaborazione con la ditta di autolinee A.M.A.CO., che farà da cerniera fra Scuole e Impianti Sportivi, dissipando ogni difficoltà logistica legata ai trasporti.

La presenza dei Dirigenti di alcuni degli Enti Scolastici ha impreziosito la giornata, cosìcome il saluto dell’Onorevole Giudiceandrea, a riprova dell’interesse suscitato nelleIstituzioni da questo modus operandi: è il sorriso dei nostri ragazzi e il loro divertimento il motore propulsivo di ogni attività promozionale del gioco di squadra per eccellenza, la loro maturazione come cittadini modello all’interno della società la meta più rilevante. Il Delegato Regionale FIR Calabria, Salvatore Pezzano, ha colto l’occasione per sottolineare la necessità di “fare rete” per ampliare il bacino d’azione del movimento ovale e offrire, al contempo, alle giovani generazioni un’opportunità in più per staccarsi dalla realtà digitale e vivere emozioni e esperienze formative intense, creare amicizie 

indissolubili basate sui principi di lealtà e rispetto reciproco intrinseci nel rugby. «Molti degli atleti calabresi che calcano i campi, non soltanto delle serie C locali, hanno mosso i primi passi nel mondo rugbistico proprio grazie alla promozione dello sport fra i banchi di scuola» dichiara S. Pezzano «mi inorgoglisce perciò essere qui oggi e coordinare da Delegato un progetto simile, giacché io stesso ho iniziato a praticare il rugby in età scolare e sono convinto sia questa la strada da perseguire per costruire un futuro sempre più prospero di mete».

Da domani “Scuole in Meta” diventerà esecutivo nella sua fase più attiva e partecipata, sino alla grande festa finale in pieno stile III Tempo, candidandosi a divenire prototipo da esportare in altri contesti e ideale modello cui ispirarsi.