BOLLETTINO MEDICO NAZIONALE ITALIANA RUGBY PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Domenica 23 Febbraio 2020 13:48

riccioni lazzaroni 2020Roma – Lo staff medico della Nazionale Italiana Rugby ha rilasciato il seguente check-medico a conclusione della terza giornata del Guinness Sei Nazioni 2020 giocata contro la Scozia il 22 febbraio allo Stadio Olimpico di Roma.

Marco Riccioni in seguito ad un placcaggio ha subito un trauma cervicale che non gli ha concesso di terminare la partita. In seguito agli accertamenti svolti nella serata non sono state riscontrate fratture. La situazione legata al pilone del Benetton Rugby verrà valutata nei prossimi giorni.

Marco Lazzaroni in seguito ad uno scontro di gioco ha subito una frattura orbitale all’altezza dello zigomo sinistro. I tempi di recupero verranno stabiliti nei prossimi giorni e il giocatore proseguirà il percorso riabilitativo presso il proprio club di appartenenza.

 
COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO FIR/SIX NATIONS RUGBY PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Domenica 23 Febbraio 2020 08:56

 

logofir2020rA seguito delle disposizioni governative per il contenimento dell’emergenza epidemiologica in atto l’incontro tra Italia e Scozia valido per la terza giornata del Sei Nazioni Femminile e in programma oggi a Legnano (Milano) non avrà luogo. 

Six Nations Rugby valuterà con la Federazione Italiana Rugby e la Scottish Rugby Union quando riprogrammare l’incontro in una data da definire.

Leggi tutto...
 
ITALSEVEN, A MONTEVIDEO L’ITALIA SUPERA ZIMBABWE E PARAGUAY PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Domenica 23 Febbraio 2020 08:14

italsevenmontevideo
Montevideo –
Due vittorie e una sconfitta per l’Italseven di Andy Vilk e di capitan Pratichetti nella prima giornata del World Rugby Sevens Challenger di Montevideo, in Uruguay.

Dopo l’undicesimo posto della tappa cilena di Vina del Mar gli Azzurri iniziano bene la prima giornata del secondo appuntamento del circuito valido per l’accesso al torneo di qualificazione di Hong Kong e nel primo match di giornata contro lo Zimbabwe, dopo un iniziale svantaggio, ribaltano il parziale di primo tempo con Cioffi e Jannelli per poi allungare nella ripresa con mete di Antl e Bonavolontà e chiudere sul 35-12 finale.

Nulla da fare contro il Giappone nella seconda uscita di giornata, con due mete nipponiche in avvio di ripresa a scavare il solco per il 26-12 a favore della squadra del Sol Levante, mentre una tripletta di Federico Gubana, due mete di Wagenpfeil e una meta a testa per Jannelli e Bonavolontà sigillano la vittoria per 47-19 sul Paraguay, già battuto nettamente in Cile la scorsa settimana.

Oggi i quarti di finale, con gli Azzurri chiamati al compito di conquistare i punti necessari per risalire nella classifica del circuito dall’undicesima all’ottava posizione, necessaria per strappare l’accesso a Hong Kong dove le prime otto classificate dei Challenger si sfideranno per un posto nelle World Sevens Series della prossima stagione.

World Rugby Sevens Challenger – Montevideo, I giornata
Italia v Zimbabwe 35-12
Giappone v Italia 26-12
Italia v Paraguay 47-19

 
Guinness Sei Nazioni, Smith: “Costruito e non finalizzato. Facciamo tesoro e ripartiamo da qui” PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Sabato 22 Febbraio 2020 18:46

fotosportit 82711 prRoma – A margine della terza partita del Guinness Sei Nazioni 2020, il capitano Luca Bigi e l’head coach dell’Italia Franco Smith si sono ritrovati nella sala stampa dell’Olimpico per rispondere alle domande dei giornalisti presenti.

“Abbiamo giocato con una Scozia che era alla ricerca della sua prima vittoria nel Torneo – ha esordito Franco Smith – mentre noi siamo solamente all’inizio di un nuovo ciclo. Personalmente, nonostante stia ancora imparando a conoscere tutta la squadra, non mi sento di dire che sia stata una performance negativa: abbiamo fatto 250 placcaggi e combattuto alla pari soprattutto in mischia ed in maul. Certo, abbiamo creato diverse opportunità che non abbiamo concretizzato, ma questo è solo l’inizio di un processo di miglioramento e di rinnovamento.”

Anche capitan Luca Bigi è dello stesso avviso: “Sicuramente dovevamo essere più performanti nei momenti in cui siamo stati messi in difficoltà dalla Scozia. Ci siamo creati molte opportunità ma abbiamo concretizzato poco e loro hanno approfittato proprio di queste nostre problematiche soprattutto quando nel gioco a terra”. 

 

 

 
6 NAZIONI U20, LA SCOZIA SUPERA IN RIMONTA 30-29 L'ITALIA PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Venerdì 21 Febbraio 2020 21:28

italia scozia u20 2020Reggio Emilia – Termina con un 30-29 in favore della Scozia il terzo incontro dell’Italia U20 al Sei Nazioni di categoria. Gli uomini di Roselli sono stati superati in rimonta nei minuti finale dopo un batti e ribatti continuo nel primo tempo ed aver condotto il match fino al minuto 73’ quando Boyle è andato in meta ribaltando definitivamente il risultato.

Leggi tutto...
 


Pagina 2 di 473

facebook bar2 Facebook Twitter YouTube

  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR

banner cattolica

ticketing2018

banner sitofederugby

 

banner-community-2019

seguici su Spotify


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito