Italia


ITALRUGBY, BISEGNI: "SFRUTTEREMO IL TEMPO A DISPOSPIZIONE PER CURARE MAGGIORMENTE I DETTAGLI" PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Martedì 03 Marzo 2020 16:05

bisegni italia 2020Roma – Primo giorno di lavoro per la Nazionale Italiana Rugby nel raduno di Roma. Gli Azzurri – che nel pomeriggio di ieri si sono ritrovati presso l’NH Collection Vittorio Veneto – hanno iniziato la marcia di avvicinamento verso il prossimo incontro casalingo contro l’Inghilterra in calendario alle 17.45 di sabato 14 marzo allo Stadio Olimpico di Roma, partita che sarà trasmessa in diretta su DMAX, canale 52 del digitale terrestre.

Una doppia seduta di allenamento in palestra – mattutina divisa per reparti e pomeridiana collettiva – ha caratterizzato la giornata dell’Italia con gli atleti che nel pomeriggio saranno impegnati in riunioni con lo staff azzurro.

Leggi tutto...
 
ITALRUGBY, AZZURRI IN RADUNO A ROMA DAL 2 MARZO PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Sabato 29 Febbraio 2020 09:59

 

canna meyer lovotti allenamento 2020Roma – La Nazionale Italiana Rugby inizierà lunedì l’avvicinamento al quinto e ultimo turno del Guinness Sei Nazioni del 14.3 a Roma con l’Inghilterra.

Il raduno in programma nella Capitale dal 28.2 è stato rimodulato a seguito della cancellazione della finestra internazionale che avrebbe dovuto portare gli Azzurri ad affrontare l’ Irlanda il 7.3 a Dublino. Le convocazioni per il raduno del 2-8 marzo sono aggiornate come segue e una lista di convocati per la gara con l’Inghilterra verrà resa nota l’8 marzo.

Gli atleti Giovanni Pettinelli, Federico Ruzza e Federico Zani sono stati rilasciati al Benetton Rugby.

Leggi tutto...
 
ITALRUGBY, GLI AZZURRI CONVOCATI PER IL RADUNO DI ROMA PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Martedì 25 Febbraio 2020 15:06

 

smith franco riscaldamentoRoma – Lo staff tecnico della Nazionale Italiana Rugby guidato dal Capo Allenatore Franco Smith ha ufficializzato la lista dei 30 atleti convocati per il raduno di Roma in programma dalle 17 di venerdì 28 febbraio in preparazione del quarto match del Guinness Sei Nazioni 2020 contro l’Irlanda in calendario sabato 7 marzo alle 14.15 locali (15.15 italiane) all’Aviva Stadium di Dublino, partita che sarà trasmessa in diretta su DMAX, canale 52 del digitale terrestre.

Il raduno avrà luogo a Roma e non a Parma, come originariamente previsto, a seguito delle vigenti disposizioni governative in tema di contenimento dell'emergenza epidemiologica di Covid-19.

Leggi tutto...
 
BOLLETTINO MEDICO NAZIONALE ITALIANA RUGBY PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Domenica 23 Febbraio 2020 13:48

riccioni lazzaroni 2020Roma – Lo staff medico della Nazionale Italiana Rugby ha rilasciato il seguente check-medico a conclusione della terza giornata del Guinness Sei Nazioni 2020 giocata contro la Scozia il 22 febbraio allo Stadio Olimpico di Roma.

Marco Riccioni in seguito ad un placcaggio ha subito un trauma cervicale che non gli ha concesso di terminare la partita. In seguito agli accertamenti svolti nella serata non sono state riscontrate fratture. La situazione legata al pilone del Benetton Rugby verrà valutata nei prossimi giorni.

Marco Lazzaroni in seguito ad uno scontro di gioco ha subito una frattura orbitale all’altezza dello zigomo sinistro. I tempi di recupero verranno stabiliti nei prossimi giorni e il giocatore proseguirà il percorso riabilitativo presso il proprio club di appartenenza.

 
Guinness Sei Nazioni, Smith: “Costruito e non finalizzato. Facciamo tesoro e ripartiamo da qui” PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Sabato 22 Febbraio 2020 18:46

fotosportit 82711 prRoma – A margine della terza partita del Guinness Sei Nazioni 2020, il capitano Luca Bigi e l’head coach dell’Italia Franco Smith si sono ritrovati nella sala stampa dell’Olimpico per rispondere alle domande dei giornalisti presenti.

“Abbiamo giocato con una Scozia che era alla ricerca della sua prima vittoria nel Torneo – ha esordito Franco Smith – mentre noi siamo solamente all’inizio di un nuovo ciclo. Personalmente, nonostante stia ancora imparando a conoscere tutta la squadra, non mi sento di dire che sia stata una performance negativa: abbiamo fatto 250 placcaggi e combattuto alla pari soprattutto in mischia ed in maul. Certo, abbiamo creato diverse opportunità che non abbiamo concretizzato, ma questo è solo l’inizio di un processo di miglioramento e di rinnovamento.”

Anche capitan Luca Bigi è dello stesso avviso: “Sicuramente dovevamo essere più performanti nei momenti in cui siamo stati messi in difficoltà dalla Scozia. Ci siamo creati molte opportunità ma abbiamo concretizzato poco e loro hanno approfittato proprio di queste nostre problematiche soprattutto quando nel gioco a terra”. 

 

 

 


Pagina 2 di 446
 

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito