ITALRUGBY, SPERANDIO: "L'UNITA' DEL GRUPPO LA NOSTRA ARMA IN PIU'" PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Martedì 02 Febbraio 2021 16:20

sperandio novembre 2020Roma – Una giornata dal tipico sapore primaverile con sole e circa 20 gradi ha fatto da sfondo all’allenamento odierno della Nazionale Italiana Rugby in preparazione dell’esordio al Guinness Sei Nazioni 2021 in calendario sabato alle 15.15 contro la Francia allo Stadio Olimpico di Roma, partita che sarà trasmessa in diretta su DMAX – canale 52 del digitale terrestre – a partire dalle 15.

Lavoro suddiviso tra riunioni, palestra e campo per gli Azzurri che al Centro di Preparazione Olimpica Giulio Onesti di Roma si sono allenati con il gruppo al completo.

“Sono felice di essere qui e di poter avere continuità nel lavoro svolto durante la Nations Cup insieme ai miei compagni e allo staff. L’atmosfera che si è creata è ottima: il gruppo è la nostra arma in più. Il periodo che abbiamo trascorso insieme durante la scorsa finestra internazionale autunnale – ha dichiarato Luca Sperandio – ci ha permesso di rafforzare la nostra identità di squadra dentro e fuori dal campo”.

“Media età di poco superiore ai 24 anni? E’ uno stimolo, non certamente un fattore limitante o qualcosa di negativo. Chiunque entra in questo gruppo sa che deve dare il massimo per scendere in campo: nessuno ha il posto assicurato. C’è tanta – sana – competizione in ogni ruolo che porta l’innalzamento costante del livello”.

“La Francia è un avversario di alto livello. Come noi ha tanti giocatori giovani che vogliono mettersi in mostra: sarà una sfida molto interessante” ha concluso il trequarti del Benetton Rugby.

 
 

banner-newsletter-2020


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito