ALLRUGBY, LEGGI GRATUITAMENTE IL NUMERO DI GIUGNO PDF Print E-mail
Sala Stampa
Friday, 05 June 2020 13:07
There are no translations available.

coverargiugnoIn attesa di tornare a giocare Allrugby dedica un lungo dossier al rugby di base: interviste, numeri e analisi in compagnia del responsabile federale Daniele Pacini aprono una disamina che mette a confronto la regione simbolo del rugby nostrano (il veneto) con il resto del Paese. C’è spazio per la squadra che, da classifica Fir, si è piazzata prima nel ranking per l’attività di base. È l’Asr Milano, da anni vicina al primato e premiata per il suo lavoro in campo e, soprattutto fuori. È un bell’esempio ma sarebbe da portarne altri perché la penisola è piena di comunità ovali che ai risultati sportivi antepongono quelli sociali.

CLICCA QUI PER LEGGERE GRATUITAMENTE LA RIVISTA

Altro fiore all’occhiello del numero di giugno è “Le città del rugby”, ricerca a cura di Giacomo Bagnasco sulla provenienza - territoriale e di club - dei 690 giocatori che hanno indossato l’azzurro. Da Enrico Allevi, seconda linea dell’Ambrosiana in campo nella prima partita della Nazionale nel 1929 con la Spagna, a Danilo Fischetti, debuttante lo scorso febbraio in casa del Galles. Uno studio statistico che conferma vecchi miti e rivela qualche sorpresa, come conferma Luciano Ravagnani nel suo “Nord chiama sud”.

C’è spazio anche per il Pro14, con una analisi di Gianluca Barca (“Un progetto orfano ma non di denaro”) sui possibili scenari dopo l’entrata come socio del fondo di investimento CVC e sull’eterno dilemma sulla nostra partecipazione: una franchigia in più o una di meno, meglio a Roma o in Veneto. Un esercizio di stile che ha coinvolto altri colleghi, sia di Allrugby sia di altre testate. In scia Federico Meda ha intervistato Antonio Rizzi, in procinto di passare dal Benetton alle Zebre: una scelta nel segno del riscatto per uno dei migliori prospetti che il nostro rugby ha prodotto negli ultimi anni. 

Con la conferma di Franco Smith a coach della Nazionale, abbiamo ripensato a chi lo ha preceduto: Coste, Johnstone, Kirwan, Berbizier, Mallett, Brunel, O’Shea. Sette allenatori per sette ritratti. 

Consueta chiusura con le rubriche di Giancarlo Volpato (“La mia fase 2”), Maurizio Vancini (“Tesoretto e qualità”), Giorgio Cimbrico (West End)

 

facebook bar2 Facebook Twitter YouTube

Media Guide Six Nations 2020

media guide six nations 2020

covid-faq-fir

allenati-con-fir

banner cattolica

ticketing2018

banner sitofederugby

AREA COMUNICAZIONE
Federazione Italiana Rugby
Stadio Olimpico - Foro Italico - 00135 - Roma

  Andrea Cimbrico
  Tel. +39.0645213114
  Mobil. +39.320.7877687

  @ andrea.cimbrico@federugby.it 

  Simona De Toma
  Tel. +39.0645213112 
  Mobil. +39.339.3786245

  @ simona.detoma@federugby.it 

  Antonio Pellegrino
  Tel. +39.06 45213180
  Mobil. +39.328.9171062
  @ antonio.pellegrino@federugby.it 

  Claudia Parola
  Tel. +39 0645213114
    @ claudia.parola@federugby.it 

accredito_online
accredito
 

banner-community-2019

seguici su Spotify


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito