Joom!Fish config error: Default language is inactive!
 
Please check configuration, try to use first active language

UNA GRANDE PROVA DEI LEONI LI CONDUCE ALLA VITTORIA PER 25 A 19 SUGLI SCARLETS
UNA GRANDE PROVA DEI LEONI LI CONDUCE ALLA VITTORIA PER 25 A 19 SUGLI SCARLETS PDF Print E-mail
Campionati
Saturday, 16 February 2019 23:20
There are no translations available.

020-CM3 9257

 

Marcatori: 19’ meta Hardy, 31’ meta Halafihi tr. McKinley, 37’ p. McNicholl, 43’ meta Sperandio, 51’ p. McKinley, 58’ meta McNicholl tr. Patchell, 63’ meta Ruzza tr. McKinley, 71’ p. McKinley

Note: 70’ giallo a M. Jones

Benetton Rugby:

15 Luca Sperandio, 14 Ratuva Tavuyara (74’ Edoardo Gori), 13 Tommaso Iannone (56’ Alberto Sgarbi), 12 Marco Zanon, 11 Monty Ioane, 10 Ian McKinley (C), 9 Dewaldt Duvenage, 8 Toa Halafihi (67’ Robert Barbieri), 7 Giovanni Pettinelli, 6 Marco Lazzaroni, 5 Federico Ruzza, 4 Irné Herbst (58’ Marco Fuser), 3 Marco Riccioni (34’ Tiziano Pasquali) (40’ Marco Riccioni) (58’ Tiziano Pasquali), 2 Tomas Baravalle (49’ Engjel Makelara), 1 Nicola Quaglio (68’ Derrick Appiah)

A disposizione: 23 Antonio Rizzi

Head Coach: Kieran Crowley

Scarlets:

15 Johnny McNicholl, 14 Ioan Nicholas, 13 Kieron Fonotia, 12 Paul Asquith, 11 Steff Evans, 10 Dan Jones (40’ Rhys Patchell), 9 Kieran Hardy (40’ Jon Evans) (50’ Kieran Hardy), 8 Uzair Cassiem (52’ Will Boyde), 7 Dan Davis, 6 Josh Macleod (c), 5 Tom Price (61’ Lewis Rawlins), 4 Josh Helps, 3 Werner Kruger, 2 Marc Jones (64’ Dafydd Hughes), 1 Phil Price (72’ Dylan Evans)

Head coach: Wayne Pivac

Allo Stadio Monigo la gara comincia con diversi errori da una parte e dell’altra. La prima vera azione è dei Leoni che conquistano una punizione in mischia ordinata, capitan McKinley spedisce i suoi dentro i 22 m avversari. Ruzza porta a terra l’ovale ma la maul in avanzamento viene fermata irregolarmente. Biancoverdi che vanno nuovamente in touche, questa volta il direttore di gara ravvisa una loro scorrettezza.

Trascorrono i minuti e gli Scarlets trovano un bel break con Fonotia e vanno in meta con il mediano di mischia Hardy, Dan Jones trasforma.

Al 22’ ottimo calcio di Duvenage che cerca di raggiungere Tavuyara, questi però non riesce a schiacciare in meta. Poco dopo gli uomini di coach Crowley arrivano a pochi metri dalla linea di meta prima con Herbst e poi con Quaglio ma senza successo. Il direttore di gara assegna comunque un calcio di punizione in favore dei biancoverdi.

I Leoni scelgono di andare per la mischia, riparte bene Duvenage che viene fermato sui 5 metri. Sul pick and go Halafihi ben supportato riesce a schiacciare sulla linea, dopo un lungo confronto con il TMO la marcatura viene convalidata. McKinley è preciso dalla piazzola.

La reazione degli ospiti è immediata, McNicholl trova la seconda marcatura dei gallesi; errore dalla piazzola per Jones.

La prima frazione di gioco termina 7 a 12 in favore degli Scarlets.

I Leoni escono bene dagli spogliatoi, così al 43’ Tavuyara con una grande azione personale tenendo l’ovale con una mano diventa imprendibile per i difensori gallesi. Duvenage, sui 5 metri avversari, serve Sperandio per la meta dei Leoni; McKinley non riesce ad essere preciso.

Al 51’ dopo un bel grubber di Sperandio, i biancoverdi subiscono fallo e McKinley porta in vantaggio i suoi sul 15 al 12. Qualche minuto dopo gli Scarlets sfruttano un’ottima azione personale di Fonotia per andare in meta ancora con McNicholl; Patchell trasforma.

Nonostante la meta siglata dagli ospiti, i Leoni non demordono e dopo un multifase con Appiah vanno vicini alla meta ma il pilone viene fermato. McKinley serve così con un preciso calcio Ruzza ed arriva la terza meta, il capitano biancoverde dalla piazzola non sbaglia.

Al 70’ i gallesi rimangono in 14 per il giallo a M. Jones e McKinley allunga le distanze ancora una volta con un piazzato.

Nel finale gli Scarlets hanno la possibilità rendersi di pericolosi andando in touche sui 5 biancoverdi ma i Leoni sono bravi a rubarla con Pettinelli.

Il match termina così 25 a 19 in favore dei biancoverdi che mantengono il secondo posto in classifica, a pari punti con Edimburgo ed alle spalle di Leinster.

 

facebook bar2 Facebook Twitter YouTube

ticketing2018

banner live TOP12 neg

banner sitofederugby

 

registrati-FIR


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito