Joom!Fish config error: Default language is inactive!
 
Please check configuration, try to use first active language

Eccellenza
Eccellenza
Il Patarò Calvisano per la sfida di Padova contro il Petrarca PDF Print E-mail
Campionati
Friday, 16 February 2018 12:36
There are no translations available.

CALVISANO IMAGELa XIII giornata di Campionato italiano Eccellenza vede i Campioni d'Italia capolista (con 53 punti) nella difficile trasferta di Padova (al terzo posto in classifica con 46 punti). La partita di andata in terra bresciana finì 19-16 per i gialloneri.

Sabato 17 febbraio 2018 ore 15.00 Petrarca Padova v Patarò Rugby Calvisano sarà arbitrata dal Sig. Blessano (Treviso), AA1 Vivarini (Padova), AA2 Giacomini Zaniol (Treviso), Qu Brescacin (Treviso). 

"Partita veramente complicata perchè petrarca dispone di un'ampia rosa di giocatori con elevata qualità tecnico-fisica. Afferma il tecnico giallonero Massimo Brunello alla vigilia della partita. Insieme alle Fiamme Oro la reputo la squadra piu attrezzata per arrivare alla finale, perche dispongono anche di una società solida alle spalle. Dal punto di vista tecnico dovremo tenere testa ai loro Avanti nelle fasi statiche cercando di limitarli nel loro lanci di gioco. Dal canto nostro proveremo a fare il nostro gioco con punti di incontro veloci e a sfruttare ogni palla di recupero".

Questa la formazione scelta da Brunello per la sfida contro Petrarca:

Chiesa; Susio, Paz/Dal Zilio, Lucchin, Balocchi/Bruno; Mortali, Semenzato; Tuivaiti, Zdrilich, Archetti; Venditti, Cavalieri; Biancotti, Morelli (c), Rimpelli.

A disposizione: Giovanchelli, Cafaro, D'Onofrio, Pettinelli, Casilio, Dal Zilio, Bruno/Balocchi, Zilocchi.

Indisponibili: De Santis, Casolari, Novillo.

 
I terzi in classifica del Petrarca Padova che ospitano il Calvisano alla Guizza PDF Print E-mail
Campionati
Friday, 16 February 2018 12:33
There are no translations available.

petrarcaaaAndrea Marcato: "Sabato alla Guizza arriva la miglior squadra d’Italia, non serve descrivere i punti forti di Calvisano né il suo stile di gioco. Per noi è un vero e proprio test match, una partita per capire realmente chi siamo e quali possono essere le nostre ambizioni. In queste due settimane abbiamo lavorato sui piccoli dettagli, c’è grande emozione e tensione nell’aria. Calvisano è, insieme a Rovigo, la squadra che negli ultimi anni non abbiamo mai battuto. Le portiamo tantissimo rispetto e proprio per questo motivo, per crescere come gruppo e per trovare realmente la fiducia in noi stessi, abbiamo la necessità di sfatare questo tabù, magari proprio da questo sabato. Battere i migliori sarebbe una grande iniezione di fiducia per giocatori e staff, un gran bel regalo per la società ed i nostri stupendi tifosi”.

La probabile formazione: Fadalti; Capraro, Riera, Bettin, Rossi; Menniti-Ippolito, Su’a; Trotta, Nostran, Conforti; Saccardo, Cannone; Vannozzi, Marchetto, Acosta. A disp.: Scarsini, Borean, Rossetto, Michieletto, Lamaro, Bernini, Francescato, Rizzi.

 
La formazione del Conad Reggio per la sfida della "Gelsomini" contro le Fiamme Oro PDF Print E-mail
Campionati
Friday, 16 February 2018 12:01
There are no translations available.

ferrarini filippo col palloneDopo la sosta per il Sei Nazioni torna in campo sabato 17 febbraio il massimo campionato nazionale d’Eccellenza di rugby con il Conad Reggio impegnato a Roma sul difficile campo delle Fiamme Oro. La squadra della Polizia di Stato si trova attualmente al quinto posto in classifica con 34 punti, ben 26 più dei Diavoli attualmente fermi in ottava posizione.

Un avversario ostico quindi che, soprattutto tra le mura di casa, lo stadio “Gelsomini”, è capace di grandi prestazioni come quella sfoderata in occasione dell’ultimo turno casalingo di campionato quando ha imposto il pareggio al Rovigo.

“Andiamo a Roma per fare bene – commenta coach Roberto Manghi – Seppure in formazione un po’ rimaneggiata, vogliamo disputare una buona partita anche se loro sono una squadra costruita per arrivare alla finale scudetto e attualmente si trovano in piena corsa per il quarto posto”.

Manghi potrà contare sulla ritrovata forma fisica di un elemento cardine come Filippo Ferrarini. “Siccome sono superstizioso tocco ferro, ma finalmente mi sento bene fisicamente – spiega il “terza linea” rosso-nero – Andiamo a Roma per disputare una battaglia visto che loro sono una squadra molto fisica. Dovremo adattarci velocemente al campo in sintetico, ma noi andiamo per vincere. Le ultime due partite ci hanno lasciato un po’ di amaro in bocca per il risultato finale, ma ci hanno anche dato la consapevolezza che ce la giochiamo alla pari anche con le squadre più forti. Ci manca ancora un po’ di killer instinct, ma siamo sulla strada giusta”.

Questa la formazione che dovrebbe scendere in campo sabato al “Gelsomini”: Farolini; Costella, Gennari, Suniula, Paletta; Panunzi, Rodriguez; Mordacci, Ferrarini, Balsemin; Du Preez, Visagie; Celona, Gatti, Saccà. A disposizione di coach Manghi ci saranno Quaranta, Fiume, Bordonaro, Devodier, Dell’Acqua, Regestro, Fontana, Caminati e Canali.

Arbitra l’incontro Vincenzo Schipani di Benevento coadiuvato da Gabriel Chirnoaga e Franco Rosella. Quarto uomo: Stefano Romani.

Kick off alle ore 15.

 


Page 2 of 469

facebook bar2 Facebook Twitter YouTube


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito