Cookie Consent by Free Privacy Policy website
Nazionali Azzurre
Nazionale femminile, il Coach Di Giandomenico e il Capitano Giordano prima del Canada PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Sabato 23 Luglio 2022 08:38

 

giordano rigoniVictoria – Solo un giorno di attesa e le Azzurre di Andrea Di Giandomenico scenderanno sul prato dello Starlight Stadium di Langford, dove affronteranno il Canada nel primo Test match estivo in avvicinamento alla Rugby World Cup 2021 (kick off alle ore 15 locali, 00 di lunedì 25 luglio in Italia)

Le due formazioni si incontrano per la prima volta dalla partita di Cardiff del 1991, conclusasi con la sconfitta dell’Italia per 6-0 nell’edizione inaugurale della Coppa del Mondo; il prossimo appuntamento è in programma domenica 16 ottobre, il secondo a calendario nella fase a gironi della rassegna iridata in Nuova Zelanda. Domenica, l’Italia avrà la possibilità di salire al quinto posto nel ranking mondiale in caso di risultato positivo al momento del fischio finale.

Oggi alle ore 12 del fuso orario del Pacifico, le 21 italiane, è in programma il Team Run Azzurro, ultima rifinitura sul campo prima dell’inizio del match.

Il Capitano Elisa Giordano è convinta dei benefici che la trasferta può portare alla squadra, ‘non solo per la revisione di alcuni meccanismi tattici, ma soprattutto per metterci alla prova con il jet leg, una diversa organizzazione logistica, il cibo - insomma, tutti gli elementi che fanno da corollario alla prestazione, e su di essa potrebbero influire’, e aggiunge: ‘è fondamentale avere la possibilità di stare insieme per lunghi periodi. Durante il Sei Nazioni, ad esempio, il nostro gioco di solito migliora dopo le prime due partite, quando acquisiamo una nuova familiarità nel gruppo.

L’ultima edizione del Torneo ha fatto emergere nella squadra una consapevolezza ancora più forte di quali siano gli aspetti del gioco su cui lavorare con maggiore insistenza - in particolare, la mischia - ma anche dei nostri punti di forza’, conclude.

Il Capo Allenatore Andrea Di Giandomenico riprende le riflessioni del Capitano: ‘come anticipato da Elisa, la possibilità di adattarsi a una nuova realtà è un aspetto su cui abbiamo la fortuna di poterci mettere alla prova.

Sul piano tecnico, il Canada è una squadra più potente rispetto a noi e basa il proprio gioco sulla dominanza fisica. Dovremo riuscire a contenerle, e sarà difficile facendo il loro stesso gioco: la vera sfida sarà quella di trovare soluzioni che non implichino lo scontro fisico diretto. Sarà fondamentale prestare molta attenzione alla disciplina, e comprendere come disinnescare i punti di forza di una squadra che del possesso e dell’avanzamento individuale fa la propria filosofia. Il risultato sarà ovviamente importante, giocheremo per vincere la partita - la prestazione rimane in ogni caso il nostro focus principale’

Le formazioni in campo:

15 Vittoria Ostuni Minuzzi – 13 caps
14 Aura Muzzo – 24 caps
13 Michela Sillari – 67 caps
12 Beatrice Rigoni – 54 caps
11 Maria Magatti – 43 caps
10 Veronica Madia – 30 caps
9 Sofia Stefan – 66 caps
8 Elisa Giordano (C) – 53 caps
7 Beatrice Veronese – 11 caps
6 Ilaria Arrighetti – 53 caps
5 Giordana Duca – 28 caps
4 Sara Tounesi – 23 caps
3 Lucia Gai – 81 caps
2 Melissa Bettoni – 69 caps
1 Silvia Turani – 18 caps

A disposizione

16 Vittoria Vecchini – 8 caps
17 Gaia Maris – 9 caps
18 Sara Seye – 5 caps
19 Valeria Fedrighi – 33 caps
20 Giada Franco – 21 caps
21 Francesca Granzotto - esordiente
22 Alyssa D’Incà – 7 caps
23 Manuela Furlan – 86 caps

Allenatore: Andrea Di Giandomenico

1 Olivia DeMerchant (Mapledale, NB) – Halifax Tars
2 Emily Tuttosi (Souris, MB) – Calgary Hornets / Exeter Chiefs
3 DaLeaka Menin (Vulcan, AB) – Exeter Chiefs
4 Emma Taylor (Scotsburn, NS) – HRFC / Saracens
5 Tyson Beukeboom (Uxbridge, ON) – Cowichan RFC
6 Courtney Holtkamp (Rimbey, AB) – Red Deer Titans / Loughborough Lightning
7 Fabiola Forteza (Quebec City, QC) – Club de rugby de Quebec / Stade Bordelais
8 Sophie de Goede (Victoria, BC) – Castaway Wanderers
9 Brianna Miller (Pointe-Claire, QC) - Sainte-Anne-de-Bellevue RFC
10 Julia Schell (Uxbridge, ON) – Guelph Redcoats / Castaway Wanderers
11 Paige Farries (Red Deer, AB) – Westshore RFC / Worcester Warriors
12 Sara Kaljuvee (Ajax, ON) – Toronto Scottish
13 Maddy Grant (Cornwall, ON) – University of Ottawa
14 Sabrina Poulin (St-Georges, QC) - T.M.R.R.F.C. / Stade Rennais
15 Elissa Alarie (Trois-Rivieres, QC) – Westshore RFC / SABRFC / Braves de TR

A disposizione

16 Gillian Boag (Calgary, AB) – Capilano RFC
17 Brittany Kassil (Guelph, ON) – Guelph Redcoats
18 Maya Montiel (Dieppe, NB) – University of Ottawa
19 McKinley Hunt (King City, ON) – Aurora Barbarians / Exeter Chiefs
20 Karen Paquin (Quebec City, QC) - Club de rugby de Quebec / Les Lionnes du Stade Bordelais
21 Gabrielle Senft (Regina, SK) – Castaway Wanderers
22 Justine Pelletier (Riviere-du-Loup, QC) – Club de rugby de Quebec / Les Lionnes du Stade Bordelais
23 Alexandra Tessier (Sainte-Clotilde-de-Horton, QC) - Sainte-Anne-de-Bellevue RFC

Allenatore: Kevin Roue

Canada v Italia

Domenica 24 luglio, Starlight Stadium, Langford - kick off ore 15 PDT /00 + 1 CEST

 

 

 

 

 
Nazionale femminile: il XV in campo con il Canada nel Test Match a Langford PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Venerdì 22 Luglio 2022 15:13

Formazione CANvITA copiaVictoria – Il Capo Allenatore della Nazionale femminile Andrea Di Giandomenico ha ufficializzato la formazione che scenderà in campo con il Canada nel primo Test Match estivo in avvicinamento alla Rugby World Cup 2021.

Domenica 24 luglio alle ore 15.00 locali (lunedì 25 luglio, 00.00 ora italiana) allo Starlight Stadium di Langford, British Columbia, le due formazioni si affronteranno per la seconda volta nella storia, dopo l’incontro giocato il 12 aprile 1991 in occasione della prima Coppa del Mondo (Cardiff, Canada v Italia 6-0)

Di Giandomenico è consapevole della valenza dell’incontro: ‘Stiamo recuperando le energie dopo il lungo viaggio e le ragazze stanno lavorando molto bene per prepararsi al meglio. Sono sicuro che questa esperienza ci permetterà di affrontare gli appuntamenti futuri con maggiore consapevolezza, sia dal punto di vista logistico che tecnico. Sappiamo che la partita sarà molto sfidante sul piano dell'affrontamento fisico: fasi di conquista, drive e punto d'incontro ci daranno indicazioni importanti sullo stato della nostra prestazione. Siamo qui per affermare la nostra idea di rugby e per ricercare l'efficacia necessaria per continuare il percorso di avvicinamento alla rassegna iridata’.

Elisa Giordano ricoprirà il ruolo di Capitano per la quinta volta nella sua carriera in maglia azzurra, e Melissa Bettoni raggiungerà quota 70 caps. A Veronica Madia e Sofia Stefan affidate le chiavi della mediana, mentre Vittoria Ostuni Minuzzi sarà in campo con il numero 15 da inizio gara. Pronta a subentrare dalla panchina Francesca Granzotto, unica esordiente a lista gara.

Dirigerà il match Sara Cox (RFU), coadiuvata da Julianne Zussman (RC) e Kat Roche (USAR); TMO: Claire Hodnett (RC)  

15 Vittoria Ostuni Minuzzi – 13 caps
14 Aura Muzzo – 24 caps
13 Michela Sillari – 67 caps
12 Beatrice Rigoni – 54 caps
11 Maria Magatti – 43 caps
10 Veronica Madia – 30 caps
9 Sofia Stefan – 66 caps
8 Elisa Giordano (C) – 53 caps
7 Beatrice Veronese – 11 caps
6 Ilaria Arrighetti – 53 caps
5 Giordana Duca – 28 caps
4 Sara Tounesi – 23 caps
3 Lucia Gai – 81 caps
2 Melissa Bettoni – 69 caps
1 Silvia Turani – 18 caps

A disposizione

16 Vittoria Vecchini – 8 caps
17 Gaia Maris – 9 caps
18 Sara Seye – 5 caps
19 Valeria Fedrighi – 33 caps
20 Giada Franco – 21 caps
21 Francesca Granzotto - esordiente
22 Alyssa D’Incà – 7 caps
23 Manuela Furlan – 86 caps

Allenatore: Andrea Di Giandomenico

Canada v Italia

Domenica 24 luglio, Starlight Stadium, Langford - kick off ore 15 PDT /00 + 1 CEST

 
Italdonne, Stefan prima del match con il Canada: 'fortemente motivate a fare una buona prestazione' PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Giovedì 21 Luglio 2022 05:20

StefanVictoria – Secondo giorno di allenamento per la Nazionale femminile di rugby presso il Goudy Field di Langford, in preparazione al Test Match con il Canada in programma domenica 24 luglio allo Starlight Stadium di Langford, calcio d’inizio alle ore 15 locali (00.00 di lunedì 25 luglio, ora italiana).

Oggi doppia sessione di lavoro in campo: la mattinata è stata dedicata alla rifinitura per reparti, il pomeriggio invece si è svolto l’allenamento collettivo con focus sulla difesa.

Ventisei le atlete che hanno preso parte alla trasferta, prima occasione di verifica internazionale dopo la conclusione del Tiktok Women’s Six Nations (Torneo in cui le Azzurre si sono classificate quinte, collezionando due vittorie su cinque incontri); il Canada sarà anche il diretto avversario dell’Italia in occasione della prossima rassegna iridata, in programma in Nuova Zelanda dall’8 ottobre al 12 novembre 2022.

Sofia Stefan, 66 presenze in maglia azzurra, mediano di mischia e ala proveniente dalle fila del Valsugana Rugby Padova, fa un bilancio sulla stagione appena conclusa e proietta lo sguardo sui prossimi appuntamenti internazionali.

Domenica 24 luglio, giorno dell’incontro, saranno trascorsi tre mesi dall’infortunio (distorsione del ginocchio destro) che non le ha consentito di concludere il proprio percorso nel Tiktok Women’s Six Nations.

‘Il trauma riportato durante la partita con la Scozia, per me, è stato particolarmente pesante’, esordisce Stefan: ‘Per la prima volta subivo un infortunio importante, in una fase cruciale per la squadra. Probabilmente, la mia buona condizione fisica ha fatto sì che le conseguenze dell’impatto fossero meno gravi rispetto a quanto ipotizzato inizialmente. Mi ha aiutato molto, a livello mentale, visualizzare degli obiettivi significativi a breve e medio termine: la finale di Campionato di Serie A con il Valsugana (vinta contro il Villorba) e l’avvio della preparazione al Mondiale. Lo staff del club e il preparatore fisico della Nazionale Giovanni Biondi si sono confermate figure di riferimento fondamentali, soprattutto per guadagnare la fiducia in un pieno recupero.

Il ritorno nel gruppo Azzurro ha un significato particolare per Stefan: ‘La possibilità di prepararci per una serie di appuntamenti eccezionali, e di giocare per la prima volta oltre oceano, credo aiuti qualsiasi atleta a trovare la motivazione necessaria per spingersi oltre i propri limiti, fisici e mentali.

Siamo tutte fortemente motivate a fare una buona prestazione, e stimolate dalla possibilità di affrontare per la prima volta una squadra come il Canada, attualmente al quarto posto nel ranking mondiale; inoltre, si è sviluppata una sana competizione interna tra noi compagne per essere inserite nella rosa che volerà in Nuova Zelanda in autunno.'

‘Stiamo lavorando molto sull’analisi video delle partite delle nostre prossime avversarie, che nessuna di noi ha avuto modo di affrontare sul campo’ – conclude: ‘Molte di loro provengono dall’esperienza del rugby a sette di alto livello: atlete veloci, con un’ottima capacità di visione degli spazi, che presenteranno difficoltà di gestione a livello individuale. Il nostro focus deve essere invece sul lavoro collettivo e sulla capacità di proporre delle strutture di gioco più organizzate, grazie alla nostra esperienza di gruppo nel rugby a XV'.

Di seguito l’elenco delle ventisei atlete selezionate:

ARRIGHETTI Ilaria, Stade Rennais (FRA), 53 caps
BETTONI Melissa, Stade Rennais (FRA), 69 caps
D’INCA’ Alyssa, Iniziative Villorba Rugby, 7 caps
DUCA Giordana, Valsugana Rugby Padova, 28 caps
FEDRIGHI Valeria, Stade Toulousain (FRA), 33 caps
FRANCO Giada, Rugby Colorno, 21 caps
FURLAN Manuela, Iniziative Villorba Rugby, 86 caps
GAI Lucia, Valsugana Rugby Padova, 81 caps
GIORDANO Elisa, Valsugana Rugby Padova, 53 caps
GRANZOTTO Francesca, Unione Rugby Capitolina, esordiente
LOCATELLI Isabella, Rugby Colorno, 32 cap
MADIA Veronica, Rugby Colorno, 30 caps
MAGATTI Maria, CUS Milano Rugby, 43 caps
MARIS Gaia, Valsugana Rugby Padova, 9 caps
MUZZO Aura, Iniziative Villorba Rugby, 24 caps
OSTUNI MINUZZI Vittoria, Valsugana Rugby Padova, 13 caps
RIGONI Beatrice, Valsugana Rugby Padova, 54 caps
SEYE Sara, Transvecta Calvisano, 5 caps
SILLARI Michela, Valsugana Rugby Padova, 67 caps
STECCA Emanuela, Iniziative Villorba Rugby, 2 caps
STEFAN Sofia, Valsugana Rugby Padova, 66 caps
STEVANIN Emma, Valsugana Rugby Padova, esordiente
TOUNESI Sara, ASM Romagnat (FRA), 23 caps
TURANI Silvia, Rugby Colorno, 18 caps
VECCHINI Vittoria, Valsugana Rugby Padova, 8 caps
VERONESE Beatrice, Valsugana Rugby Padova, 11 caps

 

 


Pagina 2 di 552

facebook bar2 Facebook Twitter YouTube

  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR

Banner 300x150

banner-ticketing-2021

MATCH KIT 300x300

banner sitofederugby

community-fir

bitpanda-fir300