Joom!Fish config error: Default language is inactive!
 
Please check configuration, try to use first active language

Italia U 20
Italia U 20


6 NAZIONI UNDER 20, LA FORMAZIONE DELL’ITALIA PER AFFRONTARE L’IRLANDA PDF Print E-mail
Nazionali Azzurre
Thursday, 08 February 2018 17:21
There are no translations available.

FACEBOOK FIR E APP FIR

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Roma- Fabio Roselli ed Andrea Moretti, responsabili tecnici della Nazionale Under 20, hanno ufficializzato la formazione che scenderà in campo domani contro l’Irlanda nella seconda giornata del 6 Nazioni U20.

Tre i cambi nel XV titolare rispetto alla formazione d’esordio della settimana scorsa a Gorizia contro i campioni in carica dell’Inghilterra. Confermata in cabina di regia la coppia formata da Niccolò Casilio ed Antonio Rizzi, mentre ai centri Damiano Mazza e Michelangelo Biondelli vestiranno la maglia da titolare dal primo minuto. Il triangolo allargato sarà formato da Tommaso Coppo e da Simone Cornelli alle ali, mentre Alberto Rossi chiuderà la formazione nel ruolo di estremo con la maglia numero 15. Invariato invece il pack degli Azzurrini, dopo la convincente prestazione della settimana scorsa a Gorizia.

Nell’ultimo confronto tra le due Nazionali di categoria l’Italia vinse 22 a 21 contro gli irlandesi nella prima partita del World Rugby U20 Championship dello scorso giugno nell’edizione georgiana del mondiale.

Calcio d’inizio della sfida fissato a Donnybrook alle ore 20:15 italiane e match che sarà trasmesso in diretta sulla pagina Facebook Fir (CLICCA QUI PER LA PAGINA UFFICIALE FIR) sull'app ufficiale della Federazione Italiana Rugby.

CLICCA QUI PER SCARICARE L'APP UFFICIALE DELLA FIR 

 Di seguito la formazione degli Azzurrini:

15 Alberto ROSSI (Valsugana Padova)

14 Simone CORNELLI (Toscana Aeroporti I Medicei)*

13 Michelangelo BIONDELLI (Rugby Viadana 1970)*

12 Damiano MAZZA (Accademia Nazionale Ivan Francescato)*

11 Tommaso COPPO (Petrarca Padova)

10 Antonio RIZZI (Petrarca Padova)*

9 Niccolò CASILIO (Patarò Calvisano)*

8 Lodovico MANNI (Mogliano Rugby) 

7 Jacopo BIANCHI (Fiamme Oro Rugby)*

6 Michele LAMARO (Petrarca Padova)* - capitano

5 Matteo CANALI (Rugby Colorno)*

4 Niccolò CANNONE (Petrarca Padova)*

3 Michele MANCINI PARRI (Accademia Nazionale Ivan Francescato)*

2 Matteo LUCCARDI (Patarò Calvisano)*

1 Danilo FISCHETTI (Patarò Calvisano)*

 

A disposizione:

16 Niccolò TADDIA (Accademia Nazionale Ivan Francescato)*

17 Leonardo MARIOTTINI (Accademia Nazionale Ivan Francescato)*

18 Guido ROMANO (Rugby Colorno)*

19 Edoardo IACHIZZI (Usap Perpignan, FRA) 

20 Enrico GHIGO (Accademia Nazionale Ivan Francescato)*

21 Leonardo BACCHI (Rugby Viadana 1970) 

22 Filippo DI MARCO (Accademia Nazionale Ivan Francescato)*

23 Alessandro FUSCO (Accademia Nazionale Ivan Francescato)*

*è/è stato membro dell'Accademia Nazionale Ivan Francescato

 
6 NAZIONI U20, LA FORMAZIONE DELL’IRLANDA CHE SFIDA L’ITALIA A DONNYBROOK PDF Print E-mail
Nazionali Azzurre
Wednesday, 07 February 2018 21:43
There are no translations available.

fotosportit 53129 prRoma- Noel McNamara, responsabile tecnico dell’Irlanda U20, ha annunciato la formazione che sfiderà l’Italia venerdì a Donnybrook nella seconda giornata del 6 Nazioni di categoria.

Quattro i cambi in formazione rispetto al match d’esordio perso dagli irlandesi nel primo turno a Bordeaux contro la Francia per 34-24, con cinque esordienti assoluti che figurano tra i convocati.

Kick off della sfida allo stadio di Donnybrook (Dublino) programmato per le 20:15 italiane.

Di seguito la formazione dell’Irlanda U20 in campo venerdì:

15. Michael Silvester (Dublin University/Leinster) (5 caps)
14. Peter Sullivan (Lansdowne FC/Leinster) (1 caps)
13. Tommy O’Brien (UCD RFC/Leinster) (6 caps) Capitano
12. Angus Curtis (Queen’s University RFC/Ulster) (1 cap)
11. James McCarthy (UL Bohemian/Munster) (1 cap)
10. Harry Byrne (UCD RFC/Leinster) (1 cap)
9. Hugh O’Sullivan (Clontarf FC/Leinster) (1 cap)

1. Jordan Duggan (Naas/Leinster) (5 caps)
2. Ronan Kelleher (UCD/ Leinster) (9 caps)
3. Jack Aungier (St. Mary’s College RFC/Leinster) (1 cap)
4. Cormac Daly (Clontarf FC/Leinster) (1 cap)
5. Jack Dunne (Dublin University FC/Leinster) (1 cap)
6. Sean Masterson (Corinthians RFC/Connacht) (5 caps)
7. Matthew Agnew (Ballymena RFC/Ulster) *
8. Jack O’Sullivan (UCC RFC/Munster) (1 cap)

A disposizione:
16. Eoghan Clarke (Wanderers FC/Leinster) *
17. James French (UCC RFC/Munster) (1 cap)
18.Tom O’Toole (Banbridge RFC/Ulster) (1 cap)
19. Charlie Ryan (UCD RFC/Leinster) *
20. Ronan Foley (UCD RFC/Leinster) *
21. Paddy Patterson (UCD RFC/Leinster) *
22. Conor Dean (St.Mary’s College RFC/Leinster) (5 caps)
23. Angus Kernohan (Ballymena RFC/Ulster) *

*esordiente

 
6 NAZIONI U20, GLI AZZURRINI SI PREPARANO AD AFFRONTARE L’IRLANDA NEL SECONDO TURNO DEL TORNEO PDF Print E-mail
Nazionali Azzurre
Monday, 05 February 2018 17:56
There are no translations available.

 

fotosportit 63259 pr 1Roma- Dopo la convincente prestazione nel match d’esordio a Gorizia contro l’Inghilterra gli Azzurrini guidati da Fabio Roselli ed Andrea Moretti si sono radunati a Montichiari (BS) in preparazione della sfida contro l’Irlanda, valida per il secondo turno del 6 Nazioni under 20.

Nell’esordio di venerdì scorso dopo un ottimo primo tempo giocato a Gorizia dagli Azzurrini contro i campioni in carica dell’Inghilterra, nella ripresa gli inglesi hanno allungato lo score con due mete al rientro dagli spogliatoi, che non hanno permesso all’Italia di riaprire un match chiuso 27-17 in favore degli ospiti.

“Dopo la sfida contro l’Inghilterra siamo sempre più consapevoli dei nostri punti di forza” ha dichiarato Fabio Roselli “Abbiamo analizzato le cose che sono andate meno bene all’interno della partita d’esordio contro gli inglesi, fissando il focus sul controllo del nostro piano di gioco. Dopo questo primo turno stiamo anche studiando l’Irlanda per arrivare pronti alla partita di venerdì. Siamo consapevoli di avere un’altra opportunità per fare bene e vogliamo coglierla nel migliore dei modi”.

Nella prima mattinata di mercoledì gli Azzurrini atterreranno a Dublino in vista della sfida contro la nazionale di categoria irlandese fissata per venerdì 9 febbraio a Donnybrook, con fischio d’inizio fissato alle 20:15 italiane.

Gli atleti Damiano Mazza ed Alessandro Fusco sostiuiranno per infortunio rispettivamente i due trequarti Francesco Modena ed Alessandro Forcucci.

 

Questi i 24 Azzurrini convocati per le prime due gare del 6 Nazioni:

Piloni
Danilo FISCHETTI (Patarò Calvisano)*
Michele MANCINI PARRI (Accademia Nazionale Ivan Francescato)*
Leonardo MARIOTTINI (Accademia Nazionale Ivan Francescato)*
Guido ROMANO (Rugby Colorno)*

Tallonatori
Matteo LUCCARDI (Patarò Calvisano)*
Niccolò TADDIA (Accademia Nazionale Ivan Francescato)*

Seconde linee
Matteo CANALI (Rugby Colorno)*
Niccolò CANNONE (Petrarca Padova)*
Edoardo IACHIZZI (Usap Perpignan, FRA) 

Flanker/n.8
Jacopo BIANCHI (Fiamme Oro Rugby)*
Enrico GHIGO (Accademia Nazionale Ivan Francescato)*
Michele LAMARO (Petrarca Padova)* - capitano
Lodovico MANNI (Mogliano Rugby) 

Mediani di mischia
Nicolò CASILIO (Patarò Calvisano)*
Leonardo BACCHI (Rugby Viadana 1970) 

Mediani d’apertura
Michelangelo BIONDELLI (Rugby Viadana 1970)*
Filippo DI MARCO (Accademia Nazionale Ivan Francescato)*
Antonio RIZZI (Petrarca Padova)* 

Centri/Ali/Estremi
Albert Einstein BATISTA (Rugby Etruschi Livorno 1995)
Simone CORNELLI (Toscana Aeroporti I Medicei)*
Tommaso COPPO (Petrarca Padova)
Alessandro FUSCO (Accademia Nazionale Ivan Francescato)*
Damiano MAZZA  (Accademia Nazionale Ivan Francescato)*
Alberto ROSSI (Valsugana Padova)

*è/è stato membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato”

 

 

 

 
6 NAZIONI UNDER 20, A GORIZIA L’INGHILTERRA BATTE 27-17 GLI AZZURRINI PDF Print E-mail
Nazionali Azzurre
Friday, 02 February 2018 23:24
There are no translations available.

foto itaveng articoloGorizia- Nel primo turno del 6 Nazioni under 20 l’Inghilterra si impone per 27 a 17 contro l’Italia in un match equilibrato per lunghi tratti dell’incontro.

Avvio veemente dell’Inghilterra che con il piede di James Grayson e una meta di mischia sposta il punteggio sull’8-0 al termine del primo quarto di gara. Gli Azzurrini reagiscono prontamente agli attacchi inglesi con una grande difesa, trovando successivamente la marcatura che riapre il match allo scadere con un drive da touche concretizzato dal tallonatore Matteo Luccardi. Ad inizio ripresa l’Inghilterra sfrutta subito due disattenzioni difensive azzurre, marcando in due occasioni al 48’ con White e al 50’ con Parton le mete che scavano il definitivo solco nel punteggio. L’Italia provava ad accorciare le distanze con il preciso piede di Antonio Rizzi, ma la meta dell’ala Ben Loader al 61’ riporta i campioni in carica a distanza di sicurezza. A pochi istanti dal termine del match un’Italia coraggiosa si riporta sotto nel punteggio con una meta tecnica assegnata dal direttore di gara per un fallo ripetuto contro gli avanti italiani giunti ad un passo dalla meta, fissando il punteggio sul definitivo  27-17.

Prossimo appuntamento per gli Azzurrini venerdì prossimo nel secondo turno del torneo a Donnybrook contro l’Irlanda.

LA CRONACA: Inghilterra che parte bene e trova subito il vantaggio dalla piazzola con il preciso piede del mediano d’apertura James Grayson, che al 3’ porta avanti gli inglesi per lo 0-3 ospite. Prima parte di tempo molto equilibrato tra le due squadre in campo a Gorizia, con la formazione italiana più volte pericolosa nella metà campo del XV della rosa senza riuscire però a marcare.

La prima segnatura dell’incontro è però di marca inglese, con i britannici che al 19’ schiacciano l’ovale oltre la linea con gli uomini di mischia su un drive da touche molto ben organizzato. Il mediano d’apertura Grayson non riesce nella successiva trasformazione; l’Inghilterra sul finire del primo quarto è così in vantaggio e sopra break per  8-0.

Nella parte centrale della prima frazione ospiti ancora pericolosi a più riprese con gli avanti, ma una solida ed ordinata difesa degli azzurrini non permette ai campioni in carica di allungare nel punteggio.

Dopo un’ottima fase difensiva gli Azzurrini, guidati da Fabio Roselli ed Andrea Moretti, trovano però la meta che riapre le sorti del match: sugli sviluppi di un’attacco prolungato l’Italia schiaccia l’ovale in meta con il tallonatore Matteo Luccardi, concretizzando un drive da touche ottimamente impostato dal giovane pack italiano.

La successiva trasformazione di Antonio Rizzi porta gli Azzurrini a chiudere la prima frazione ad un solo punto di distanza dall’Inghilterra per 7-8.

Ad inizio ripresa sono subito gli inglesi a macinare gioco nella metà campo italiana, trovando la meta dopo numerose azioni insistite nei 22 dei padroni di casa con il mediano di mischia Ben White su una ripartenza vicino alla linea di meta italiana. La successiva conversione di James Grayson sposta così il punteggio sul 7-15.

Solo due minuti più tardi il l’Inghilterra trova  la terza marcatura del proprio match sfruttando una disattenzione difensiva italiana: l’estremo Tom Parton concretizza ancora un’azione della linea veloce ospite che trasformata dal solito Grayson porta l’Inghilterra a condurre  per 22 a 7.

Al 57’ gli Azzurrini accorciano nuovamente le distanze nel punteggio con il piede di Antonio Rizzi dalla lunga distanza, che centra abilmente i pali per il momentaneo 22-10.

Al 61’ ancora trequarti inglesi pericolosi: sugli sviluppi di un’azione offensiva al largo è l’ala sinistra Ben Loader a schiacciare l’ovale oltre la meta, trovando la quarta marcatura britannica del match.

A due minuti dal termine  l’Italia sfruttando una superiorità numerica trova la seconda meta dell’incontro, con una meta di punizione concessa dal direttore di gara per un fallo ripetuto contro gli uomini di mischia italiani in avanzamento, portando sotto gli Azzurrini sul definitivo 17-27.

 

Gorizia (GO), Stadio “Enzo Bearzot” – venerdì 2 febbraio 2018

6 Nazioni under 20,  I Giornata

Italia vs Inghilterra  17- 27 (7-8)

Marcatori.  P.t. 2' cp Grayson (0-3), 18' m Willis (0-8), 48' m Luccardi tr Rizzi  (7-8). St. 48' m White tr Grayson (7-15), 50' m Parton  (7-22), 55' cp Rizzi (10-22), 61' m Loader (10-27)  78' m. tecnica Italia (17-27)

Italia: Biondelli, Cornelli (70' st Coppo), Forcucci, Modena, Batista, Rizzi, Casilio (73' Bacchi), Manni, Bianchi (75' Ghigo), Lamaro (Cap.), Canali (61' st Iachizzi), Cannone, Mancini Parri (68' st Romano), Luccardi, Fischetti.

All.  Fabio Roselli, Andrea Moretti

Inghilterra: Parton, Ibitoye, Dingwall, Butler (68' Hardwick), Loader (76' Olowofela), Grayson, White (46' st Brand), Willis, Earl (cap) (67'-68' st Basham), Moore (69' Basham), Scott (61' st Lewis) , Lamb, Street (68' Morris), Walker (46' Oghre), Trinder (53' st Seville) .

All. Steve Bates, Anthony Allen

Arb. Ludovic Cayre (FFR)

AA1   Cyril Lafon (FFR)           AA2 Amound Blondel (FFR)

TMO Eric Briquet-Campin (FFR)

Cartellini: Al 71’ giallo a Lewis (Inghilterra), al 78’ giallo a Earl (Inghilterra).

Calciatori: Rizzi (Italia) 2/2; Grayson (Inghilterra) 2/5

Note: giornata fredda e piovosa. Stadio esaurito. 1300 spettatori presenti

Man of the match: Tom Parton (Inghilterra)

 


Page 8 of 132

facebook bar2 Facebook Twitter YouTube

  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR

ticketing2018

Banner Sito Federugby

keep_rugby_clean
 

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito