Joom!Fish config error: Default language is inactive!
 
Please check configuration, try to use first active language

LA FIR ISTITUISCE IL TROFEO “REBECCA BRAGLIA”
LA FIR ISTITUISCE IL TROFEO “REBECCA BRAGLIA” PDF Print E-mail
Impegno Sociale
Monday, 28 May 2018 13:36
There are no translations available.

e522b7ae-4e22-11e8-9a71-b4d79182be98 rebecca braglia-kgkE-U11106864946650OD-1024x576LaStampa.itLA COPPA ITALIA FEMMINILE DEDICATA ALLA RUGBISTA 18ENNE 
Roma – La Coppa Italia Femminile seniores assegnerà, a partire dalla fase finale 2018 del prossimo 2/3 giugno in calendario il Trofeo “Rebecca Braglia”.

La decisione assunta all’unanimità dal Consiglio Federale nella riunione di venerdì 25 maggio a Roma, dopo consultazioni con la famiglia Braglia, costituisce il primo passo di un percorso che la Federazione Italiana Rugby desidera intraprendere per tenere viva la memoria della diciottenne rugbista reggiana dell’Amatori Parma, prematuramente scomparsa il 2 maggio 2018 a seguito di un trauma cranico riportato in un concentramento di Coppa Italia Femminile disputato a Ravenna.

Il Trofeo “Rebecca Braglia” sarà assegnato alla Società vincitrice della Coppa Italia Femminile seniores e consegnato al Capitano della squadra da un membro della famiglia della giovane, sfortunata giocatrice.

La scomparsa di una giovane che nutriva per il nostro sport una straordinaria passione ha profondamente toccato l’intera comunità rugbistica del nostro Paese e tutto il Consiglio. Superata l’onda emozionale che ha accompagnato la vicenda siamo fortemente convinti che sia necessario preservare la memoria di Rebecca, perché il suo ricordo e la sua passione possano continuare a ispirare giovani giocatori e giocatrici e, al tempo stesso, aiutarci a sensibilizzare sempre più il movimento all’importanza di conoscere le pratiche di prevenzione e gestione dei traumi cranici. Voglio ringraziare la famiglia Braglia per aver accolto con entusiasmo la nostra proposta di dedicare alla memoria della figlia una nostra competizione, il nostro impegno è continuare a rimanere al loro fianco per tenere vivo il ricordo di Rebecca” ha dichiarato il Presidente della FIR, Alfredo Gavazzi.

La famiglia Braglia ringrazia la Federazione Italiana Rugby per l'iniziativa e sostiene con convinzione la volontà di migliorare al massimo livello possibile le procedure per la prevenzione e la gestione dei traumi cranici. Auspica con altrettanta convinzione, nel ricordo di Rebecca e della sua passione per il Rugby, che l'attività della FIR prosegua nella diffusione del Gioco in tutte le sue forme, in particolare per quanto riguarda il rugby femminile che tante soddisfazione ha dato, avvicinando alla pratica sportiva migliaia di praticanti di tutte le età” ha dichiarato Giuliano Braglia, padre dell’atleta scomparsa il 2 maggio scorso.

 

 
 

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito