BERGAMO RUGBY E LA COLLABORAZIONE CON IL REPARTO DI NEUROPSICHIATRIA INFANTILE Stampa
Impegno Sociale
Mercoledì 18 Aprile 2018 09:15

bergamo rugby bambiniIl progetto ambizioso del club orobico prevede un’interazione diretta con il reparto di Neuropsichiatria Infantile di Bergamo al fine di formare lo staff del Club sui vari aspetti inerenti l’età evolutiva.

E’ stato anche attivato uno sportello per l’accoglienza e l’ascolto dei minori e delle famiglie, al di fuori del contesto sportivo.

Viene effettuato da psicologi il monitoraggio in campo dei bambini ed è stata avviata una valutazione quantitativa dell’effetto che questa disciplina sportiva ha sullo sviluppo dei minori.

La collaborazione tra l’Ospedale di Bergamo e la Rugby Bergamo 1950 ha avuto inizio nel novembre 2015 con la firma della convenzione tra i due partner. Grazie a questo progetto, alcuni
adolescenti problematici seguiti dagli specialisti del Papa Giovanni XXIII sono stati indirizzati, d’accordo con i genitori, alla società sportiva, per cimentarsi con lo sport ovale. L’obiettivo è quello di rafforzare in questi pazienti valori quali la fiducia in sé stessi, la collaborazione e il rispetto per allenatori, educatori e per i coetanei.