Nove cambi nel XV delle Zebre scelto per affrontare l'Ulster a Belfast nel 5° turno del Guinness PRO14 Print
Campionati
Thursday, 31 October 2019 13:16
There are no translations available.

Biagi Zebre Ulster

 

[George Biagi sul prato del Kingspan Stadium contro l'Ulster - Getty Images]

ESORDIO PER L’ESTREMO SAMOANO JUNIOR LALOIFI E PRIMA CONVOCAZIONE CON I MULTICOLOR PER L’AZZURRO LUCA BIGI

Parma, 31 ottobre 2019 – Dopo aver sfiorato l’impresa sabato scorso al Lanfranchi contro i campioni in carica del Leinster, le Zebre si preparano a scendere in campo contro i Nordirlandesi dell’Ulster, reduci da tre successi in queste prime quattro giornate di campionato celtico. Calcio di inizio del match, valevole per il 5° turno del Guinness PRO14, in programma venerdì 1 novembre alle ore 20:35 italiane con diretta televisiva su Dazn.

Clicca e scopri i precedenti e i giocatori chiave di entrambe le squadre

Con la vittoria sui Cardiff Blues, i biancorossi hanno blindato il loro terzo posto nel girone A del torneo, raggiungendo quota 15 punti. I multicolor dal canto loro hanno racimolato solamente 2 punti in questo avvio di stagione ed occupano attualmente l’ultimo posto nella stessa conference. Le due formazioni sono pertanto destinate ad incontrarsi nuovamente quest’anno; la gara di ritorno è fissata al prossimo 16 maggio in Italia.

Clicca e scopri la classifica del Guinness PRO14

In attesa della rifinitura sul prato del Kinspan Stadium, lo staff tecnico presieduto da coach Bradley ha annunciato la formazione scelta per la trasferta di Belfast, primo anticipo stagionale per Biagi e compagni.

Rispetto alla formazione schierata nel 4° turno, saranno nove i cambi nel XV di partenza – quattro in mischia e cinque sulla trequarti – con un’importante novità. Si tratta dell’estremo samoano Junior Laloifi, arrivato a Parma nella seconda settimana di ottobre dopo l’esperienza coi Manawatu Turbos in Mitre 10 Cup e pronto a bagnare il suo esordio assoluto con la maglia della franchigia federale. Classe 1994, l’utility back partirà titolare e comporrà il triangolo arretrato in compagnia di Mattia Bellini e di Charlie Walker, con quest’ultimo che ritrova un posto in campo dal 1’.

Inedita nel 2019/20 anche la coppia di centri con James Elliott e Tommaso Boni che daranno battaglia fin da subito agli uomini allenati da Dan McFarland, mentre la mediana sarà composta dai due Azzurri Carlo Canna e Marcello Violi, anch’egli alla sua prima da titolare quest’anno dopo essere entrato a gara in corso sabato scorso al Lanfranchi contro il Leinster.

Nel pack dei primi otto uomini si rivedono il seconda linea irlandese Ian Nagle e i tre Nazionali Oliviero Fabiani, Renato Giammarioli e Maxime Mbandà. Lasciato a riposo una volta rientrato dalla Rugby World Cup, il terza linea di padre congolese è anch’egli prossimo al suo debutto stagionale con le Zebre.

In panchina, infine, trovano spazio altri due Azzurri reduci dal mondiale in Giappone. Sono il mediano di mischia Guglielmo Palazzani e il tallonatore Luca Bigi. Se per il centurione originario di Gardone Val Trompia si tratterà della prima chiamata stagionale con i multicolor, per quest’ultimo sarà la prima convocazione in assoluto col club di base a Parma.

A dirigere l’incontro di venerdì sera sarà lo Scozzese Sam Grove-White alla sua 5° apparizione in campionato celtico, la 2° in campo assieme alle Zebre dopo il match del 25 novembre 2018 che ha visto Castello e compagni perdere in casa contro il Munster. Il 27enne nativo di Aberdeen sarà coadiuvato per l’occasione dalla connazionale Hollie Davidson e dall’Irlandese Frank Murphy, mentre il TMO designato è Neil Patterson della Scottish Rugby Union.

Clicca e scopri la formazione delle Zebre