IN EDICOLA ALL RUGBY 143 CON UN'INTERVISTA A FRANCO SMITH Print
La FIR Informa
Wednesday, 08 January 2020 11:56
There are no translations available.

allrugby 143Il Magazine torna in edicola, su allrugby.it (http://allrugby.it/abbonamenti) e nello shop Rugbymeet (https://shop.rugbymeet.com/154-magazine-allrugby). 

Riflettori puntati sul torneo più antico del mondo in compagnia del coach azzurro, Mattia Bellini, Ian Keatley, Philippe Doussy, Mark Ella, Fabio Roselli, Jacopo Trulla e Andrea Di Giandomenico

Non poteva che esserci il coach sudafricano sulla prima copertina dell'anno: insediatosi ad interim per le dimissioni di O'Shea, Franco Smith ha l'occasione di guadagnarsi la conferma durante un Sei Nazioni molto aperto. Il direttore di Allrugby, Gianluca Barca, l'ha intervistato scoprendo alcune carte del "Progetto Italia".

A proposito di Azzurri, interessante la chiacchierata con Mattia Bellini, metaman della nazionale 2019. Il padovano è rientrato dall'infortunio contro i Cheetahs ed è in cerca di una vittoria al Sei Nazioni che manca da quattro edizioni.

Proprio per entrare in atmosfera Championship, la redazione di Allrugby si è dilettata in un "Chi vince, chi perde" già proposto qualche anno fa. Si tratta di una lettura ragionata di tutte le cinque giornate del torneo, alla ricerca dei motivi, dei numeri, delle sensazioni che possono dare vincente (o perdente) ogni squadra. È, in fondo, una presentazione alternativa allo spettacolo cui assisteremo nei prossimi due mesi. Godetevelo.

Non mancheranno, in questo speciale, delle schede dedicate a ciascuna squadra, complete di record 2019, staff tecnico e riflessioni su coach, gioco e giocatore di punta. E se per il Galles si è indugiato su il nuovo corso di Wayne Pivac, per quanto riguarda i coqs abbiamo chiacchierato con Philippe Doussy, passato recentemente dallo staff di Brunel al Racing 92. “La Francia? Sono molto fiducioso. Abbiamo avuto anni deludenti rispetto al potenziale del movimento: dal 2010 (Grande Slam nel Sei Nazioni, ndr) non abbiamo vinto più niente. Ma adesso le cose si stanno mettendo a posto”.

La presentazione dell'Irlanda è invece a cura di Ian Keatley, arrivato quest'anno nella Marca e in passato vincitore di un titolo con la maglia dei verdi. Federico Meda l'ha intervistato alla vigilia delle nozze: il ritratto di un campione indiscutibile che sta cercando di fare la differenza con la maglia dei biancoverdi. 

Per la Scozia, come tradizione, abbiamo coinvolto Iain R. Morrison, lucido nell'analizzare il momento non troppo positivo del XV di Gregor Townsend, uscito malconcio dalla rassegna giapponese e atteso da un calendario difficile tra febbraio e marzo. 

Special guest di questo Allrugby 143 è Mark Ella: a quattro anni dall'ultima intervista su Allrugby è tornato a regalarci considerazioni sul gioco, sul rugby e sull'Inghilterra del suo amico Eddie Jones. Con una precisazione: "I'm not a big fan of the Six Nations". Unico.

Si continua con l'Under 20 (intervista a Fabio Roselli), il Sei Nazioni femminile (in compagnia di Andrea Di Giandomenico, fresco vincitore del “Best Women’s World Coach 2019”) per concludere con le consuete rubriche a cura di Giancarlo Volpato, Maurizio Vancini e Giorgio Cimbrico.