UNDER 19, SALE L’ATTESA PER IL TEST CONTRO L’INGHILTERRA DI SABATO Stampa
Nazionali Azzurre
Giovedì 21 Aprile 2022 18:13

 

teneggi u20Verona – A poche ore dall’annuncio della formazione, previsto per domattina ai margini del team run, è un gruppo Azzurro sereno ma consapevole quello che a Verona sta ultimando il raduno in preparazione dell’impegnativo test contro l’Inghilterra fissato per sabato pomeriggio al Payanini Center.

A distanza di due mesi e mezzo dallo storico successo italiano nel Six Nations Under 20, Italia e Inghilterra tornano a sfidarsi a livello giovanile, questa volta con le selezioni Under 19: da entrambe le parti non mancano alcuni dei protagonisti scesi in campo lo scorso 11 febbraio a Monigo, e l’eco ancora forte di quel risultato sta certamente costruendo le premesse ad un confronto carico di significati contrapposti: obiettivo continuità da parte Azzurra, riscatto immediato da parte inglese. 

Andiamo ad affrontare una gara per vari motivi tanto affascinante quanto complessa, partendo dal livello dell’avversario naturalmente”, analizza l’head-coach Azzurro Paolo Grassi. “Come per noi, anche per gli inglesi questa selezione è stata costruita in poco tempo. La vera sfida sarà quella di riuscire a creare l’alchimia giusta tra i nostri ragazzi, che con i tre giorni di Parma e questi cinque di Verona avranno un totale di otto giornate di lavoro collettivo su cui basarsi: le risposte fin qui ricevute sono ottimali, il gruppo è serio, ben predisposto al lavoro e molto concentrato sul match, sono fiducioso che in campo sapranno esprimersi al meglio

Tra i convocati è rientrato anche Nicolò Teneggi, a febbraio mediano di apertura titolare con l’Under 20 proprio contro l’Inghilterra e unico classe 2002 (lui nato a novembre) in un roster composto interamente da atleti del 2003: “Beh, il ricordo di quella vittoria è chiaramente ancora molto vivido in tutti noi che c’eravamo, sarebbe bellissimo poter rivivere emozioni simili ed una delle motivazioni sarà proprio questa”.

Con i ragazzi ci si conosce da poco, ma l’atmosfera è quella giusta: in questi giorni di raduno si lavora tanto e bene,  aiutati da una struttura di super livello come quella del Payanini, dove davvero non manca niente per allenarsi al massimo. Per sabato sappiamo quali sono i nostri punti forti: la difesa, la reattività sui punti d’incontro, la mischia chiusa. Con gli inglesi cercheremo di restare solidi lì, ma siamo anche consapevoli di avere buone soluzioni in attacco, gente con gambe e mani buone ne abbiamo tanto noi quanto loro, e la partita vogliamo giocarcela fino in fondo. Speriamo che il pubblico venga a sostenerci: a Treviso lo abbiamo sentito dal primo all’ultimo minuto e la spinta è stata fortissima, giocare in contesti così può davvero fare la differenza”.

Assieme alla formazione titolare, domani sarà annunciato anche il Capitano, mentre è confermato che il match sarà visibile in live streaming su Federugby.it, sui canali social di FIR ed in crossposting sulle pagine Facebook dei Comitati Regionali e del Verona Rugby.


TICKETING
Intero € 10,00
Ridotto (12-18 anni, Over 65, accompagnatori diversamente abili): € 5,00
Omaggio Under 12 e persone diversamente abili
Biglietti disponibili su www.veronarugby.it



La lista dei 25 Azzurrini:

Verona | 23.04.2022
ITALIA U19 v INGHILTERRA U19
Payanini Center 

Michele ARTUSIO (Pesaro Rugby)
Alex Valentino ARTUSO (Benetton Rugby)
Jacopo BARBI (FEMI-CZ Rovigo)
Riccardo BARTOLINI (Florentia Rugby)
Sebastiano BATTARA (Rugby Club Toulonnais)
Lizardo BERLESE (Ruggers Tarvisium)
Matteo BERNARDINELLO (Petrarca Rugby)
Filippo BOZZONI (Transvecta Calvisano)
Christian CALABRÒ (S.S. Lazio Rugby 1927)
Federico CANTINI (Mascalzoni del Canale Rugby)
Alessandro FILONI (Unione Rugby Capitolina)
Alessandro GESI (Livorno Rugby)
Filippo LAVORENTI (Livorno Rugby)
Alex MATTIOLI (HBS Colorno)
Leonardo MAZZONE (Verona Rugby)
Francois Carlo MEY (Rugby Colorno)
Dewi PASSARELLA (Ruggers Tarvisum)
Enrico PONTARINI (Rugby Udine Union)
Giovanni QUATTRINI (Rugby Milano)
Fabio RUARO (Rugby Parma 1931)
Matteo RUBINATO (Benetton Rugby)
Samuele TADDEI (Frascati Rugby Club 2015)
Emanuele TANI (Unione Rugby Capitolina)
Nicolò TENEGGI (Valorugby Emilia)
Pietro TURRISI (Wasps Accademy)