AL PETTERNELLA 1° POSTO PER LA SELEZIONE U18 DELL’EMILIA ROMAGNA Stampa
Formazione
Lunedì 03 Ottobre 2011 08:49

sitamNella categoria Seniores vittoria per la Benetton Treviso  che in finale supera Colorno 30-5

Rovigo – Benetton per la categoria seniores e Selezione Emilia-Romagna per l’under 18 hanno vinto la XVesima edizione del Torneo internazionale di rugby femminile seven “Mirko Petternella”.

Dieci squadre seniores (defezione del Livorno e Lecce rispetto alle dodici iscritte di partenza), sei selezioni under 18 si sono combattute con passione e agonismo sui campi 2 e 3 dello stadio “Mario Battaglini” di Rovigo. 

Marina Petternella, moglie di Mirko:”Siamo arrivati al quindicesimo anno, sembrano anni volati. Pensavo durasse un paio di edizioni, invece  è proseguita questa festa che vede protagonisti lo sport, le ragazze, il futuro del rugby italiano. Il tutto grazie all’amicizia che mi lega alla meravigliosa famiglia Quaglio che ogni anno rende possibile il realizzarsi tutto quello che si vede in questa giornata sui campi del “Battaglini”. Leggere sui quotidiani e su Internet, che questo è il torneo seven femminile più importante in Italia è una grande soddisfazione perché il suo nome  di Mirko continui ad essere ricordato.  Quando vengo a questa manifestazione è come se lo rivedessi in qualche campo, attento ad osservare lo sport che tanto amava”.

Andrea Di Giandomenico, allenatore della Nazionale Italiana Femminile: “Il torneo Petternella rappresenta una punto di riferimento all’interno del panorama rugbistico nazionale femminile.  Si tratta di importantissima occasione per le selezioni, età giusta per pensare alla qualificazione olimipica. L’organizzazione a Rovigo è sempre eccellente. Uno degli obiettivi del movimento femminile è quello di  migliorare la qualità fisica delle  ragazze”.

Maria Cristina Tonna, team manager della Nazionale Italiana di Rugby Femminile: “ Il progetto Minerva, partito lo scorso anno, punta ad individuare e a far crescere nuovi talenti, in particolar modo per il Rugby Seven, in vista delle Olimpiadi. Tenteremo di batterci per la qualificazione, questo significa ancora di più lavorare sul settore giovanile., attraverso un’attenta programmazione sul territorio con le selezioni regionali. L’accesso alle Olimpiadi passa anche da qui. I miei più sinceri ringraziamenti a Gisella ed Enrica Quaglio, alle Rose Rovigo, a Marina Petternella, e a tutti quelli che a vario titoli si spendono per l'organizzazione del Torneo. Organizzare un Torneo per 15 edizioni è cosa assai rara, e l'accoglienza di Rovigo è sempre calorosa."”.

Gisella Bellinello Quaglio, presidente Le Rose Rovigo Rugby: “Siamo orgogliosi di portare avanti ogni anno questa manifestazione in ricordo di Mirko. Ringrazio in modo particolare tutti coloro che hanno partecipato, le squadre, i club, le atlete, l’amica Marina Petternella e tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione dell’evento”.

JUNIORES UNDER 18
Girone 1: Lazio-Abruzzo; Veneto, Campania.
Girone 2: Emilia-Romagna; Lombardia, Piemonte – Liguria.

Finali:
Sfida per il 5-6 posto: Campania – Piemonte/Liguria: 20 -17
Sfida per il 3-4 posto: Veneto-Lombardia: 38-0
Sfida per il 1-2 posto: Lazio/Abruzzo – Emilia: 7-29

Partite:
Lazio/Abruzzo – Veneto: 10-0
Piemonte/Liguria – Lombardia: 5-27
Lombardia – Emilia: 0-39
Emilia-Piemonte/Liguria: 46-0
Veneto – Campania: 35 -0
Campania – Abruzzo: 0-19

SENIORES
Treviso-Monza: 15-0
Modena-Perugia: 5-10
Colorno-Casale: 25-0
Valsugana-Vicenza: 30-0
Modena-Monza: 0-35
Pesaro-Perugia:0-20
Valsugana-Casale:15-0
Zagreb-Vicenza:20-0
Treviso-Pesaro: 35-0
Perugia-Treviso: 0-35
Colorno-Zagreb: 25-10
Valsugana-Zagreb:20-5
Casale-Zagreb: 7-5
Valsugana-Colorno: 0-10
Vicenza-Casale: 0-20
Modena-Pesaro: 10-0
Monza-Pesaro. 35-0
Modena-Treviso: 0-45
Vicenza-Colorno: 0-10
Valsugana-Colorno: 0-10
Vicenza-Casale: 0-20
Perugia-Monza: 0-25

FINALE BENETTON TREVISO – COLORNO: 30 – 5