FINALE SERIE A FEMMINILE: GRUPPO UFFICIALI GARA DI SOLE DONNE E PRIMO TMO Stampa
Campionati
Martedì 24 Maggio 2022 11:30

 

MariaGiovannaPacifico

LE SORELLE BENVENUTI GIUDICI DI LINEA, L’INTERNAZIONALE MUNARINI ALLA MOVIOLA

PRIMO INCONTRO NELLA STORIA DEL RUGBY ITALIANO DIRETTO TUTTO AL FEMMINILE
Roma - La Finale di Serie A Femminile tra Valsugana Padova e Arredissima Villorba di sabato 28 maggio al “Lanfranchi” di Parma (ore 14.30, diretta federugby.it) segna una nuova pietra miliare per il movimento arbitrale italiano, divenendo il primo incontro valido per un titolo di Campione d’Italia assoluto ad essere diretto da un gruppo di ufficiali di gara interamente al femminile ed a prevedere il Television Match Official, l’arbitro addetto alla moviola. 
 
A dirigere l’incontro sarà Maria Giovanna Pacifico, 32enne beneventana con esperienze internazionali nel 6 Nazioni U20 maschile 2022, alla seconda Finale di Serie A Femminile della propria carriera. 

Ad assisterla - anche questa una prima volta assoluta nella storia del rugby italiano - le sorelle Maria Beatrice e Maria Clotilde Benvenuti, con Maria Ausilia Paparo quarto uomo e Chiara Vanini quinto uomo.

 
L’internazionale italiana Clara Munarini, che proprio al “Lanfranchi” aveva diretto la Finale di Coppa Italia maschile in primavera, diverrà invece la prima donna TMO nella storia del rugby italiano. 
 
Gruppo arbitrale tutto al Femminile anche per la Finale di Coppa Conference tra Puma Bisenzio e CUS Milano, con la bresciana Beatrice Smussi a dirigere il match coadiuvata da alle assistenti Naima Annoni e Alice Torra e da Chiara Vanini come quarto uomo.