ITALSEVEN, SCELTI GLI AZZURRI PER IL TORNEO DI CORTINA Stampa
Nazionali Azzurre
Giovedì 28 Luglio 2011 16:55

CortinaSevenGHIRALDINI, BOCCHINO, TONIOLATTI E D’APICE OSPITI D’ECCEZIONE

Cortina – Lo staff tecnico dell’Italseven ha ufficializzato oggi la lista dei dieci convocati per partecipare il 29 e 30 luglio all’edizione 2011 del “Cortina Seven”, ormai immancabile appuntamento estivo internazionale con il seven-a-side.

Chiuso l’impegno con il Grand Prix FIRA, l’Italia – in veste di selezione – prenderà parte alla terza edizione dell’appuntamento all’ombra delle Dolomiti con una squadra inedita ma decisa a ben figurare.

Tra i convocati anche Alberto Saccardo, capitano dell’Italia U21 2005/2006, mentre alcuni degli Azzurri convocati dal CT Nick Mallett per la Rugby World Cup “Nuova Zelanda 2011” saranno presenti in qualità di spettatori al torneo prima di tornare a radunarsi a Villabassa in vista dei due test-match estivi di preparazione ai Mondiali contro il Giappone (Cesena, 13 agosto) e Scozia (Edinburgo, 20 agosto).

Leonardo Ghiraldini, Riccardo Bocchino, Giulio Toniolatti e Tommaso D’Apice rappresenteranno, come capitani onorari, le loro Società di origine: Ghiraldini sarà il “padrino” del Petrarca Padova, Bocchino e Toniolatti guideranno da bordo campo la Capitolina che li ha lanciato ed il giovane tallonatore beneventano D’Apice sarà il portabandiera dei Gladiatori Sanniti.

Questi i giocatori convocati con la Selezione Italiana di specialità per la terza edizione del Cortina Seven:

Giacomo ALFONSI (Crociati Rugby)

Emmanuel BILLOT (Consiel Firenze)

Andrea BONICELLI (Casinò di Venezia)

Alberto BONIFAZI (Rugby Banco di Brescia)

Davide FAROLINI (Crociati Rugby)

Lorenzo FAVARO (Ruggers Tarvisium)

Paolo FURLAN (Benetton Treviso)

Michele GARULLI (Crociati Rugby)

Aldo PIZZARDO (Franklin&Marshall Cus Verona)

Alberto SACCARDO (Futura Park Rugby Roma)

Nota: le Società di appartenenza fanno riferimento alla S.S. 2010/2011

Di seguito le formazioni al via del Cortina Seven:

Selezione Italiana - Rugby col Cuore - La Nazionale Italiana arriva a Cortina dopo aver battuto l’Inghilterra nel torneo di Lione e conquistato ottimi piazzamenti in Europa. Molti degli atleti convocati si sono messi in luce nelle passate edizioni del Cortina Seven, il palcoscenico ideale per i ragazzi che ambiscono alla maglia azzurra.

Rusty Seven International Rugby Club – Club ad Inviti. Il Selezionatore Paolo Gangi, ha puntato sui migliori giocatori italiani e stranieri del campionato d’Eccellenza. Pronti ad offrire spettacolo.

Bernabei Seven’s – La Sfida - il Capitano Brando Bernabei ha deciso di affidare la squadra al tecnico del Rugby Mogliano Umberto Casellato con l’obiettivo di arrivare in alto. Uno degli allenatori più offensivi del Campionato d’Eccellenza guiderà la squadra delle stelle alla sfida aperta con la Nazionale Italiana, i sette in nero sono pronti a tutto per portarsi a casa il titolo di Campioni del Cortina Seven 2011.

Fiamme Oro – Tradizione – La grande esperienza nei tornei di rugby sevens ha reso la squadra della Polizia molto competitiva nella disciplina a sette. Tattica, intensità e un gruppo di giocatori veloci e talentuosi. Un mix “esplosivo” per il pirotecnico coach Sven Valsecchi, uno dei primi professionisti in Italia ad aver riconosciuto l’importanza del rugby a sette.

Convert Scaligera Verona Storms – I 10 Scaligeri per la Coppa del Veneto - La squadra che gioca sotto le insegne di Verona. I migliori giocatori della città sfideranno le altre città del Veneto per il Trofeo del Doge.

Orsitos Napoli - La fucina di talenti del tecnico Guy Pardies. Anche quest’anno il Capitano Gianandrea Dublino sarà presente a Cortina con un’agguerrita selezione Partenopea. 

Vigili del fuoco – Una grande tradizione rugbistica. Nella squadra dei Vigili del Fuoco hanno giocato tanti internazionali, non ultimo l’estremo aquilano Andrea Masi, miglior giocatore dell’ultimo Sei Nazioni. La squadra arriva a Cortina dopo la vittoria del "3 Nations" delle Forze Armate in Galles lo scorso Giugno. 

Benevento Rugby Seven – Gladiatori Sanniti. Dopo aver raggiunto la Finale nel 2009 ed aver vinto il Bowl nel 2010, capitanata da Armando Piscopo la squadra  si presenta all'edizione 2011 con un mix di giocatori di esperienza e giovanissimi per puntare come ogni anno alle fasi finali.

Capitolina – La squadra sarà guidata simbolicamente dal numero 10 della nazionale Riccardo Bocchino, fresco di convocazione per il mondiale che si giocherà in Nuova Zelanda. Sfiorata la promozione in serie A, la squadra romana sarà una delle sorprese del Cortina Seven 2011. Recchi, Diana e il giovane Rebecchini promettono spettacolo tra le Dolomiti...

Petrarca Padova – I Campioni d'Italia in carica si presentano a Cortina con un capitano onorario d’eccezione, l’azzurro Leonardo Ghiraldini, in compagnia del fratello Edoardo, flanker della nazionale U20. La squadra dalle divise Nere che ha dominato il massimo campionato italiano arriva a Cortina con una grande formazione per tentare di portare alla Guizza la Cortina Seven Cup 2011 e assicurarsi il Torfeo del Doge come migliore rappresentativa del Veneto.

s.s. Lazio 1927- Dopo aver raggiunto la finale del Cortina Seven 2010 i giovani ragazzi romani vogliono continuare a stupire. La scuola Lazio, da tre anni in finale nel campionato U20 e rivelazione in Eccellenza da neo promossa, desta sempre più interesse fra tecnici e procuratori.

Lyons Piacenza Rugby - Terza partecipazione al Cortina Seven per la storica società piacentina. Dopo aver sfiorato i Play Off di serie A i Lyons si dedicano al Seven e ambiscono alle fasi finali dopo due ottimi piazzamenti nelle precedenti edizioni. I Lyons hanno mostrato una delle migliori difese del Torneo.

I Pessimi- I Globetrotter del rugby italiano. Campioni d'Italia e d'Europa in carica di Beach Rugby. Dopo aver rivoluzionato il gioco del rugby sulla sabbia hanno raccolto la sfida del seven con l’obiettivo di competere al top anche in questa disciplina.  Arrivano a Cortina d’Ampezzo reduci da prestigiosi tornei come Amsterdam a Roma. Abituati a vincere.

Il Torneo Femminile sarà un triangolare di altissimo livello tra il Valsugana, Casale e Colorno.

Programma: L’Evento è diviso in quattro gironi da quattro squadre. Le eliminatorie inizieranno alle ore 15:00 di Venerdì 29 e termineranno alle 13:00 di Sabato, a seguire le fasi finali che culmineranno alle 19:00 con l’ambita finale "Cortina Seven Cup 2010".
 I due giorni di Torneo si concluderanno con la serata "Cortina Seven Party" in uno dei locali cortinesi più caratteristici.


-Terzo Tempo per l’Integrazione-

Nella passata edizione, il Cortina Seven ha invitato al torneo la Nazionale Iraniana femminile, che ha sfidato le nostre azzurre nel primo match mai disputato fra le due selezioni. Un evento per sostenere il diritto allo sport nei paesi islamici e riprendere lo spirito olimpico che accomuna gli atleti di tutte le discipline e di ogni nazionalità. Nella condivisione di questo sogno il Comitato Organizzatore ha voluto dare l’opportunità al nostro paese di farsi ancora una volta promotore di iniziative volte al dialogo interculturale.