"E' TEMPO DI TORNARE IN CAMPO. INSIEME". LANCIATA LA NUOVA COLLEZIONE FIR/MACRON 2020/21 PDF Stampa E-mail
Slide
Lunedì 21 Settembre 2020 17:05

FIR lancio maglie 20-21 B Twitter 1024x512La Federazione Italiana Rugby e Macron hanno presentato le nuove maglie che tutte le Nazionali maschili e femminili indosseranno nel corso dei rispettivi impegni internazionali. Per quanto riguarda gli azzurri di Franco Smith la nuova maglia farà il suo esordio a Dublino contro l’Irlanda, il prossimo 24 ottobre, quando all’Aviva Stadium è in programma il recupero della gara del Sei Nazioni non disputata a causa dell’emergenza sanitaria.

La nuova maglia “Home” si conferma nel colore azzurro Italia e presenta un collo alla coreana con bordo bianco, così come in bianco sono i polsi delle maniche raglan. La principale caratteristica grafica della maglia è un fine gessato orizzontale embossato tono su tono. Le cuciture sono rinforzate e sul retro è presente la tasca porta GPS e un inserto tricolore sul fondo. Il backneck è personalizzato con il logo della FIR e la scritta ITALIA. Sul petto a destra, in colore bianco, si trova il Macron Hero e a sinistra, lato cuore, il logo della Federazione Italiana Rugby. Gli shorts sono bianchi con coulisse bianche, puntali tricolori e inserto tricolore sul retro. I calzettoni sono azzurro Italia con bordo superiore bianco. 

La versione “Away” è bianca con collo a V con bordi blu che ritroviamo anche sulle maniche raglan. In questa maglia spicca una grafica optical verde e rossa sulle maniche a formare la bandiera italiana. Anche in questo caso, come nella Home, nel corpo anteriore è presente un gessato orizzontale tono su tono. Nel retro la tasca porta GPS e sul fondo l’inserto tricolore. Il backneck è personalizzato con etichetta con logo FIR e la scritta ITALIA. Sul petto, in blu, il Macron Hero e, a sinistra, il logo della Federazione Italiana Rugby. Gli shorts sono in azzurro Italia con coulisse bianche, puntali tricolori e inserto tricolore sul retro. I calzettoni sono bianchi con bordo superiore azzurro Italia. 

Tutte le maglie hanno una vestibilità Body e i tessuti utilizzati sono Bodytex e Poliestere che oltre a leggerezza e traspirabilità, assicurano la massima resistenza.

A caratterizzare anche queste nuove maglie della nazionale, così come tutti i capi tecnici realizzati dall’azienda italiana per la Federazione Italiana Rugby è l‘icona del brand: il Macron Hero. Il logo, che rappresenta la figura umana, si ispira alla punta della lancia che per definizione è dinamismo e rapidità. Il Macron Hero simboleggia in modo ancora più efficace la gioia alla fine della sfida. Il raggiungimento di un obiettivo. Fatica, passione e determinazione. La filosofia Macron: “Work hard. Play harder”.

 
FIR E BENETTON #INSIEME PER ALTRI QUATTRO ANNI PDF Stampa E-mail
Slide
Giovedì 17 Settembre 2020 10:48

rinnovofirbenettonRINNOVATA LA LICENZA DI GUINNESS PRO14 PER LA FRANCHIGIA VENETA
Roma - 
La Federazione Italiana Rugby e Benetton Rugby sono liete di annunciare di aver raggiunto l’accordo per il rinnovo quadriennale della licenza di partecipazione della franchigia con sede a Treviso al Guinness PRO14.

La franchigia presieduta da Amerino Zatta prenderà parte dunque almeno sino al 30 giugno 2024 al Guinness PRO14 e, in base ai piazzamenti ottenuti in tale competizione, alle Coppe Europee organizzate da European Professional Club Rugby. 

Per ogni stagione sportiva, la FIR verserà a Benetton Rugby un contributo economico di 4.800.000€.

Leggi tutto...
 
IL RUGBY ITALIANO PRONTO ALLA RIPARTENZA PDF Stampa E-mail
Slide
Martedì 15 Settembre 2020 12:02

 

FB 1200x900PUBBLICATO IL PROTOCOLLO PER L’ATTIVITA’ AGONISTICA NAZIONALE
DALLA FIR UN CONTRIBUTO ALLE SOCIETA’ AFFILIATE PER I TEST SIEROLOGICI
Roma - La Federazione Italiana Rugby ha pubblicato oggi, a seguito dell’approvazione del Consiglio Federale, la versione aggiornata del protocollo per l’organizzazione degli allenamenti, integrato nella sua nuova versione con le linee guida ed i requisiti necessari per la ripresa in sicurezza dell’attività agonistica nazionale.  

Il protocollo è applicato indistintamente a tutti i tesserati quale misura di salvaguardia della salute dell’intera comunità rugbistica nazionale.

Predisposto dalla FIR in coerenza con le vigenti disposizioni e con l’autorizzazione dell’Ufficio per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri, il protocollo è lo strumento fondamentale per la ripresa, ad ogni livello, della pratica agonistica del Gioco di Rugby in Italia, dopo che la pandemia da Sars-Cov2 aveva indotto il Consiglio Federale a dichiarare ufficialmente conclusa, il 26 marzo scorso, ogni competizione di carattere nazionale.

Il protocollo, che sostituisce le versioni precedentemente pubblicate mantenendo immutate le disposizioni per la ripresa degli allenamenti in sicurezza, richiede l’effettuazione di test sierologici  rapidi (comumente definito "pungidito") per atleti, tecnici e staff societari di ogni età e categoria, prima della ripresa di gare, competizioni, allenamenti congiunti con altre Società e amichevoli. 

FIR riconoscerà un contributo forfettario per l’effettuazione di tali test-sierologici a tutte le Società affiliate, in base all’attività svolta dai singoli Club. 

SCARICA IL PROTOCOLLO
LINK ALTERNATIVO AL PROTOCOLLO


Il Presidente federale Alfredo Gavazzi ha dichiarato: “Voglio, in prima istanza, ringraziare a nome del Consiglio tutte le Società per il grande senso di responsabilità dimostrato in questi mesi e per aver compreso appieno sia la particolarità del momento storico, sia la necessità per la Federazione di lavorare nei tempi necessari a garantire un ritorno all’attività agonistica in sicurezza per ogni categoria e fascia d’età. La pubblicazione del protocollo, che ha trovato l’approvazione dell’Ufficio per lo Sport della Presidenza del Consiglio, costituisce il presupposto fondamentale nel percorso di ritorno al gioco per tutte le componenti e le categorie del movimento nazionale, ed uno strumento prezioso per il Consiglio Federale per finalizzare le date di inizio e le formule dei Campionati nazionali. Siamo consapevoli delle difficoltà che ogni Club nel nostro Paese ha dovuto affrontare e fronteggerà nei mesi a venire, sino alla conclusione dell’emergenza sanitaria che continueremo ad affrontare con attenzione e rigore, operando in modo tangibile al fianco ed in supporto dei nostri Club. Non vediamo l’ora di rivedere sul campo bambine, bambini, ragazze e ragazzi di ogni età giocare e gioire del nostro sport, mai come oggi all’insegna della partecipazione prima che della competizione”.

 

 
ITALIA, IN CASA I CATTOLICA TEST MATCH CON SCOZIA E FIJI IL 14 E 21 NOVEMBRE PDF Stampa E-mail
Slide
Giovedì 10 Settembre 2020 10:28

Logoctmblu2 

LE SFIDE AZZURRE DI NOVEMBRE PARTE DELLA NUOVA AUTUMN NATIONS CUP 2020

Dublino - Il Sei Nazioni unitamente alle Federazioni membre ha annunciato oggi i dettagli della Autumn Nations Cup, una nuova e innovativa competizione che si disputerà lungo quattro settimane tra il 13 novembre e il 6 dicembre.

L’Autumn Nations Cup sarà un torneo ad otto squadre, con Fiji e Georgia che si uniranno alle Sei Nazioni. 

Negli ultimi mesi, con l’accresciuto impatto della pandemia da COVID-19, è divenuto chiaro che non sarebbe stato possibile svolgere regolarmente la finestra internazionale di novembre a causa delle restrizioni sui viaggi internazionali. 

Leggi tutto...
 
SEI NAZIONI ANNUNCIA LE DATE DEI RECUPERI DEI TORNEI MASCHILE E FEMMINILE 2020 PDF Stampa E-mail
Slide
Lunedì 03 Agosto 2020 10:36

trofeoseinazioniDublino - Facendo seguito alla decisione del Consiglio World Rugby del 30 luglio, Sei Nazioni ha confermato i dettagli dei recuperi degli incontri del Torneo Guinness Sei Nazioni 2020: 

24 ottobre
IV giornata- orario TBC
Dublino, Aviva Stadium
Irlanda v Italia

31 ottobre
V giornata, ore 14.15
Sede TBC
Galles v Scozia

V giornata, ore 17.45
Roma, Stadio Olimpico
Italia v Inghilterra 

V giornata, ore 21.00
Parigi, Stade de France
Francia v Irlanda 

L’orario di Irlanda v Italia e la sede di Galles v Scozia saranno annunciati quanto prima.

Nella riprogrammazione degli incontri sono state tenute in primaria considerazione la salute e la sicurezza dei giocatori, dello staff e del pubblico. Il Sei Nazioni rimane in contatto con tutte le autorità nei singoli Paese per garantire la disputa degli incontri in un ambiente sicuro e annuncerà non appena possibile ulteriori dettagli sui protocolli di tutela della salute e sicurezza per il pubblico.

Leggi tutto...
 


Pagina 1 di 29

facebook bar2 Facebook Twitter YouTube

  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR

covid-faq-fir

banner cattolica

ticketing2018

banner sitofederugby

 

banner-community-2019

seguici su Spotify


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito