Joom!Fish config error: Default language is inactive!
 
Please check configuration, try to use first active language

Campionati


SERIE A, I RISULTATI E I TABELLINI DELLA XIV GIORNATA DI CAMPIONATO PDF Print E-mail
Campionati
Sunday, 24 March 2019 17:38
There are no translations available.

 

brescia valpolicellaRoma – Seconda sconfitta consecutiva per il Sitav Rugby Lyons che nella quattordicesima giornata del Campionato di Serie A si arrende 20-7 sul campo del Pro Recco, mantenendo ugualmente ben salda la vetta del Girone 1. Sale al secondo posto l’Accademia Nazionale Ivan Francescato che batte in trasferta 75-20 il Cus Milano e sfrutta le sconfitte del Cus Torino nel derby della Mole contro il TKGroup e del Rugby Milano a Parabiago. Sorride il Biella che supera 33-26 il Cus Genova.

Nel Girone 2 vittorie per le prime due in classifica: il Colorno si impone 33-11 sul campo dei Ruggers Tarvisium, mentre il Noceto supera tra le mura amiche 33-26 il Rugby Paese. Successi interni anche per Valpolicella, Udine e Petrarca che battono rispettivamente Vicenza, Badia e Brescia.

Read more...
 
LE ZEBRE IN IRLANDA SPAVENTANO IL MUNSTER CHE RIBALTA IL RISULTATO NELLA RIPRESA E VINCE PDF Print E-mail
Campionati
Saturday, 23 March 2019 23:24
There are no translations available.

 

Maul Munster Zebre 1819

 

A distanza di un mese dall’ultima trasferta sull’isola irlandese, le Zebre sono tornate in campo lontane da Parma al Thomond Park di Limerick sulla costa occidentale dell’Irlanda. Avversario di turno il Munster, secondo in classifica nel girone A che comprende anche i bianconeri ed in piena lotta per guadagnarsi la vetta del girone che varrebbe un weekend di pausa ad inizio playoff a Maggio. La franchigia federale invece fuori dall’Italia ha colto un solo successo in stagione, la vittoria in coppa Challenge Cup contro i russi dell’Enisei-STM di Dicembre e non hanno mai vinto contro la Red Army nei precedenti. Per la quartultima sfida del 2018/19 Biagi e compagni hanno ritrovato 9 dei 10 nazionali impegnati al Sei Nazioni, col solo Castello ai box dopo l’operazione al perone sinistro fratturato contro l’Inghilterra. Nota lieta il rientro in panchina dei due trequarti Azzurri Bellini e Violi dopo oltre tre mesi si stop per gli infortuni alle spalle. 

Limerick (Irlanda) – 23 Marzo 2019
Guinness PRO14 2018/2019, Round 18

Munster vs Zebre Rugby Club 31-12 (p.t. 5-12)

Marcatori:9’ m Elliott (0-5); 19’ m Tenga tr Canna (0-12); 40’ m Loughman (5-12); s.t. 13’ m Marshall tr Bleyendaal (12-12); 25’ m Sweetnam (17-12); 29’ m Scannell N. tr Belyendaal (24-12); 37‘ m Haley tr Bleyabdaal (31-12); 

Munster:Haley; Sweetnam, Goggin, Scannell R., Wootton (5’ s.t. Farrell); Hanrahan (11’ s.t. Bleyendaal) , Mathewson (37’ s.t. Williams); Stander (cap), Cloete (28’ s.t. Botha), O'Donoghue, O'Shea (15’ s.t. Kleyn), Wycherley, Archer (15’ s.t. Ryan), Marshall (15’ s.t. Scannell N.), Loughman (Non entrato: O'Connor)All. Van Graan

Zebre Rugby Club: Padovani (12’ s.t. Bellini), Di Giulio, Bisegni, Boni, Elliott, Canna (8’ s.t. Brummer), Palazzani (24‘ s.t. Violi); Giammarioli, Tuivaiti (37’ s.t. Tauyavuca), Mbandà, Biagi (cap) (28‘ s.t. Krumov), Sisi, Tenga (19‘ s.t. Ciccioli), Fabiani (12‘ s.t. Luus), Lovotti (26‘ s.t. Rimpelli) All.Bradley

Arbitro: Dan Jones (Wales Rugby Union)

Assistenti: Adam Jones (Wales Rugby Union), Mark Patton (Irish Rugby Football Union)

TMO: Colin Stanley(Irish Rugby Football Union)
Calciatori:Hanrahan(Munster) 0/1; Bleyendaal (Munster) 3/4, Canna (Zebre Rugby Club) 1/4, Palazzani (Zebre Rugby Club) 0/1
Cartellini:7° s.t. giallo a Cloete (Munster)
Man of the match: Stander (Munster)
Punti in classifica: Munster 5, Zebre Rugby Club 0

Note: Cielo parzialmente nuvoloso. Temperatura 9°. Terreno in ottime condizioni. Esordio assoluto nel Guinness PRO14 per il pilone destro italo-argentino Marco Ciccioli.

Cronaca: La difesa delle Zebre è subito protagonista, arginando tutti gli attacchi irlandesi con la mediana di casa costretta a chiudere spesso le azioni d’attacco al piede. I bianconeri crescono col possesso e cominciano a creare problemi alla difesa di casa. Dopo un lungo multifase le Zebre sbloccano il parziale con la meta alla bandierina di Elliott. Sull’attacco seguente, pasticcia Healy cu un chip di Canna con Tenga abile a segnare la seconda meta. Cresce l’indisciplina ospite che da territorio al Munster, fermato in ogni azione dalla splendida difesa di coach Bradley. Canna sbaglia due piazzati con Munster che trova la meta a tempo scaduto con la maul alla sesta touche giocata nei 22 del primo tempo che si chiude 5-12. La ripresa inizia con un lungo scambio di pedate con Munster abile a tenere il possesso nonostante un altro bel turn-over italiano nei 22. Dopo l’infortunio a Canna la difesa italiana viene bucata centralmente con un pallone recuperato in attacco dagli irlandesi che porta alla meta del pareggio al 53°. Le Zebre perdono anche Fabiani ma con una bella azione del rientrante Bellini trovano fallo e cartellino giallo per Cloete. In superiorità numerica gli ospiti ci provano ancora, colpiscono il palo col piazzato di Palazzani prima di subire la terza meta irlandese con Sweetnam che sfrutta ancora l’ottima lavoro del drive. I bianconeri chiudono subendo la pressione al piede irlandese che vede Di Giulio concedere il fallo nei 22 che frutta la meta del bonus, segnata ancora dalla maul della Red Army. Nel finale girandola di cambi e quinta meta della seconda forza del girone A che fissa il finale sul 31-12 trovando cinque punti. Delle positive Zebre invece chiudono senza punti anche l’ultima delle tre trasferta irlandesi della stagione, con tanto amaro in bocca per un pregevole primo tempo al Thomond Park. 

Le Zebre si ritroveranno alla Cittadella del Rugby di Parma martedì 26 Marzo in vista della preparazione alla prossima gara ufficiale. Sabato 6 Aprile i bianconeri ospiteranno allo Stadio Lanfranchi di Parma gli irlandesi del Connacht nel 19° turno del Guinness PRO14.

 

 
TOP12, XIX GIORNATA: CALVISANO BATTE ROVIGO E TORNA IN TESTA. VITTORIE PER VALORUGBY E PETRARCA PDF Print E-mail
Campionati
Saturday, 23 March 2019 17:46
There are no translations available.

risultati 19a giornata top12Roma – Continua la bagarre in testa al TOP12 dopo la diciannovesima giornata di campionato.

A Rovigo va al Kawasaki Robot Calvisano il big match di giornata. La squadra di Brunello sfrutta al meglio il piede di Pescetto (7 su 10 tra calci piazzati e trasformazioni) per espugnare il Battaglini con il punteggio di 35-24 e tornare in vetta alla classifica. Si avvicina alla vetta il Valorugby che, con la vittoria a Roma – sponda Lazio – per 36-27, si porta a un punto dai Bersaglieri e a quattro dalla capolista. Per la squadra di Montella un punto che tiene ancora in vita le possibilità di salvezza dei biancocelesti.

Read more...
 
A GALWAY I LEONI VENGONO FERMATI DAL CONNACHT 29 A 14 PDF Print E-mail
Campionati
Saturday, 23 March 2019 00:16
There are no translations available.

 

dd

 

Marcatori: 17’ Blade tr. Godwin, 29’ meta Healy tr. Godwin, 37’ meta Rizzi tr. Rizzi, 55’ meta Duvenage tr. Rizzi, 69’ meta Healy, 80’ meta Carty tr. Carty

 

Connacht:

15 Tiernan O’Halloran (41’ Stephen Fitzgerald), 14 Darragh Leader, 13 Tom Farrell, 12 Peter Robb, 11 Matt Healy, 10 Kyle Godwin (60’ Jack Carty), 9 Caolin Blade (58’ Kieran Marmion), 8 Jarrad Butler (c), 7 Colby Fainga’a, 6 Eoin McKeon, 5 James Cannon (58’ Gavin Thornbury), 4 Ultan Dillane, 3 Finlay Bealham (61’ Conor Carey), 2 Shane Delahunt (52’ Peter McCabe), 1 Denis Buckley

 

Head coach: Andy Friend

 

 

Benetton Rugby:

15 Luca Sperandio, 14 Ratuva Tavuyara, 13 Tommaso Benvenuti (65’ Tommaso Iannone), 12 Alberto Sgarbi (cc), 11 Monty Ioane, 10 Ian McKinley (c) (31’ Antonio Rizzi), 9 Dewaldt Duvenage, 8 Toa Halafihi, 7 Giovanni Pettinelli, 6 Marco Lazzaroni, 5 Alessandro Zanni (51’ Marco Barbini), 4 Irné Herbst (68’ Robert Barbieri), 3 Marco Riccioni (66’ Tiziano Pasquali), 2 Hame Faiva (31’ Tomas Baravalle), 1 Nicola Quaglio (51’ Derrick Appiah)
A disposizione: 21 Giorgio Bronzini

 

Head coach: Kieran Crowley

 

 

Allo Sportsground di Galway la gara comincia lentamente, dopo alcune difficoltà per i due pack a trovare stabilità in mischia, i Leoni provano a costruire la prima azione ma viene commesso in avanti da Herbst. Trascorrono i minuti ed i Leoni cercano di imporre una buona intensità al match ma purtroppo un altro errore in fase di controllo dell’ovale restituisce il possesso agli irlandesi.

Al’12’ ci prova Connacht a farsi vedere nella metà campo dei Leoni ma questi sono bravi a fermare l’avanzata con il placcaggio della coppia Riccioni-Herbst. Poco dopo turnover in attacco per gli uomini di coach Crowley e nuova possibilità per i padroni di casa di portarsi avanti; dopo un paio di tentativi Blade sfugge a McKinley e sigla la prima meta del match trasformata da Godwin.

Connacht, dopo la marcatura, continua a farsi avanti con gli spunti di un ispirato O’Halloran; ci pensa un astuto Halafihi a fermare tutto costringendoli al tenuto dentro i 22 biancoverdi. Al 29’ gli irlandesi trovano la seconda meta con l’ala Healy: l’arbitro si confronta con TMO ed al termine della consultazione assegna la marcatura. Godwin trasforma ancora portando il parziale sul 14 a 0.

Al 37’ una serie di pick and go porta capitan Sgarbi e compagni sui 5 avversari. Vantaggio conquistato con i Leoni che scelgono la mischia; dalla fase statica nasce così la meta del neoentrato Rizzi che poi trasforma.

 

La prima frazione di gioco termina 14 a 7 in favore del Connacht.

 

La ripresa comincia con Connacht che prova subito a mettere pressione ai Leoni entrando dentro i 22, i biancoverdi anche in questa occasione danno prova della loro forza in difesa sventando l’attacco irlandese.

Al 55’ nonostante il momento non fosse dei più favorevoli, gli uomini di coach Crowley riescono a costruire una fantastica azione che passa dalle mani di Baravalle, Barbini, Halafihi sino a creare la superiorità numerica con Rizzi che serve per ultimo Duvenage il quale schiaccia proprio sotto i pali facilitando la successiva trasformazione di Rizzi. Il punteggio va così sul 14 pari.

Ma le cose prendono una brutta piega per i Leoni dal 64’ in avanti quando prima il pizzato di Carty dalla lunga distanza porta in vantaggio i suoi. Nei dieci minuti finali i Leoni non riescono a trovare gli spunti giusti per riaprire la gara e così gli irlandesi costruiscono le due occasioni di meta che chiudono il match: una al 70’ con Healy e l’altra allo scadere con
Carty.

 

Il risultato finale dice Connacht 29 Benetton Rugby 14.

 

 
NOVE AZZURRI NEL XV DELLE ZEBRE PER LA SFIDA DEL THOMOND PARK CONTRO MUNSTER PDF Print E-mail
Campionati
Friday, 22 March 2019 13:51
There are no translations available.

 

Bisegni Zebre Munster 1819

Parma, 22 Marzo 2019 –Le Zebre sono partite stamane per l’Irlanda in vista dell’impegno di domani sera a Limerick nel Guinness PRO14. Il torneo celtico riparte questo fine settimana dopo due weekend di stop per gli ultimi due turni del Sei Nazioni. La franchigia federale ha potuto riabbracciare tutti i nazionali italiani convocati dall’Italia per l’edizione 2019 del torneo, tranne Castello operato al perone sinistro fratturato contro l’Inghilterra a Twickenham due settimane fa.

I nove nazionali italiani saranno partiranno tutti dal primo minuto nella sfida contro il Munster, secondo in classifica nel girone A che include anche i bianconeri.

Tornano infatti titolari dopo oltre due mesi anche Lovotti e Padovani –alla sua 70esima presenza col XV del Nord-Ovest dopo le tre mete con la maglia azzurra- insieme ad altri 7 Azzurri dell’ultimo Sei Nazioni ed anche gli azzurrabili Boni, Giammarioli e capitan Biagi. 

La sfida del Thomond Park metterà di fronte la Red Army in piena corsa per guadagnare il primo posto nel girone che varrebbe un fine settimana di stop a Maggio, mentre la franchigia federala è alla ricerca del successo che manca nel Guinness PRO14 da fine Ottobre 2019. Gli irlandesi sono qualificati ai quarti di finale anche della EPCR Champions Cup che li vedrà impegnati il prossimo weekend contro Edinburgh in Scozia.

In panchina tante novità scelte da coach Bradley, col rientro tra i convocati dei due trequarti della nazionale italiana Bellini e Violi, ristabiliti entrambi dai rispettivi infortuni alle spalle e pronti per un finale di stagione positivo. Prima convocazione invece per il pilone italo-argentino Ciccioli, arrivato a Parma la scorsa settimana dal club di Buenos Aires del Club Atletico San Isidro nel massimo campionato argentino. 

La formazione dello Zebre Rugby Club che sabato 23 Marzo 2019 alle ore 20:45 italiane scenderà in campo contro gli Irlandesi del Munster al Thomond Park di Limerick (Irlanda) 18° turno del Guinness PRO14:

15 Edoardo Padovani*

14 Gabriele Di Giulio*

13 Giulio Bisegni

12 Tommaso Boni*

11 James Elliott

10 Carlo Canna 

9 Guglielmo Palazzani

8 Renato Giammarioli*

7 Jimmy Tuivaiti

6 Maxime Mbandà*

5 George Biagi (cap)

4 David Sisi

3 Roberto Tenga 

2 Oliviero Fabiani

1 Andrea Lovotti*

a disposizione

16 Luhandre Luus*

17 Daniele Rimpelli*

18 Marco Ciccioli

19 Leonard Krumov*

20 Apisai Tauyavuca 

21 Marcello Violi*

22 Francois Brummer 

23 Mattia Bellini

All.Michael Bradley

Non disponibili per infortunio: Cruze Ah-Nau, Eduardo Bello, Tommaso Castello, Dario Chistolini, Giovanni Licata*, Johan Meyer, Matteo Minozzi*, Joshua Renton, Giosué Zilocchi* 

*è/è stato membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato”

Munster: Haley; Sweetnam, Goggin, Scannell R., Wootton; Hanrahan, Mathewson; Stander (cap), Cloete, O'Donoghue, O'Shea, Wycherley, Archer, Marshall, Loughman (A disposizione: Scannell N., O'Connor, Ryan, Kleyn, Botha, Williams, Bleyendaal, Farrell) All. Van Graan

Arbitro: Dan Jones (Wales Rugby Union)

Assistenti: Adam Jones (Wales Rugby Union), Mark Patton (Irish Rugby Football Union)

TMO: Colin Stanley(Irish Rugby Football Union)

La gara trasmessa in diretta streaming in Italia su DAZN all’indirizzo www.dazn.comsu Smart TV, PC, smartphone, tablet e console di gioco. Abbonati a DAZN e vedi il primo mese di gare di Guinness PRO14 gratis.

Diretta testuale del punteggio sull’account Twitter ufficiale delle Zebre Rugby con hashtag della gara #MUNvZEB

 

 
  • «
  •  Start 
  •  Prev 
  •  1 
  •  2 
  •  3 
  •  4 
  •  5 
  •  6 
  •  7 
  •  8 
  •  9 
  •  10 
  •  Next 
  •  End 
  • »


Page 1 of 492

facebook bar2 Facebook Twitter YouTube

CALENDARIO Guinness PRO14

logo pro14
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR

ticketing2018

banner live TOP12 neg

banner sitofederugby

banner_pdf

eccellenza_news

european rugby14

challenge cup

 

registrati-FIR


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito