L’ITALDONNE PARTE CON UN SUCCESSO, LE AZZURRE PASSANO A CARDIFF 15-19 PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Domenica 02 Febbraio 2020 16:30

 

italdonnevittoriacardiff2020

Cardiff – La Nazionale Italiana Femminile espugna l’Arms Park di Cardiff per 15-19, conquistando quattro punti nel turno inaugurale del Sei Nazioni di categoria.

Giordano e compagne vincono in rimonta, con due mete in cinque minuti nella fase centrale della ripresa che permettono alle Azzurre di  Andrea Di Giandomenico di ribaltare il 10-5 con cui si era conclusa la prima frazione di gioco.

Dopo il 3-3 dell’anno passato a Lecce, la sfida dell’Arms Park regala altri ottanta minuti di battaglia con le gallesi decise a riscattare la sconfitta interna del 2018 al Principality e al quarto minuto le padrone di casa vanno in vantaggio con la numero dieci Wilkins dalla piazzola.

Come prevedibile la gara è all’insegna dell’equilibrio, il Galles non concede spazi ma poco dopo il ventesimo è la tallonatrice azzurra Bettoni finalizza oltre la linea di meta una serie di pick-and-go: l’azione è però viziata da un’ostruzione del numero dieci Rigoni, e le Azzurre devono attendere dieci minuti e una percussione sempre di Bettoni per segnare la meta del vantaggio, cui il Galles ribatte immediatamente con un’iniziativa personale del centro Jones, che elude due tentativi di placcaggio dentro i ventidue e tocca alla bandiera. Wilkins trasforma e si va a riposo sul 10-5.

Nella ripresa l’Italia trova la grinta che ha caratterizzato la passata stagione delle Azzurre, Sara Barattin fa valere tutta la propria esperienza appena prima del quarto d’ora trovando un varco sulla metà campo. Il mediano azzurro è fermato a un passo dalla linea, ma riesce a mettere il pallone a disposizione di Magatti che deve solo toccare in meta vicino ai pali. Sillari questa volta non sbaglia ed è 10-12.

Sull’azione successiva l’Italia risale rapidamente il campo dopo il calcio d’invio gallese, si porta nei ventidue avversari, capitan Giordano ricicla sui cinque per Stefan che resiste a un placcaggio e va a marcare. Sillari centra ancora i pali quando mancano ancora oltre venti minuti. Il Galles accorcia al ventiquattresimo da maul, fallisce la trasformazione ma si riporta comunque sotto break>. L’ultimo quarto d’ora vede le padrone di casa alla ricerca della meta della vittoria, ma la diga difensiva azzurra non concede più punti e Rigoni, a tempo scaduto, può calciare fuori per il 15-19 finale, lo stesso punteggio con cui già una volta, in passato, l’Italdonne aveva conquistato il Galles in quella che, all’epoca, era stata la prima affermazione esterna in terra gallese.

Migliore in campo per le Azzurre il flanker delle Harlequins inglesi Giada Franco.

Cardiff, Arms Park – domenica 2 febbraio
Sei Nazioni Femminile, I giornata
Galles v Italia 15-19
Marcatrici: p.t. 4’ cp. Wilkins (3-0); 33’ m. Bettoni (3-5); 37’ m. Jones H. tr. Wilkins (10-5); s.t. 14’ m. Magatti tr. Sillari (10-12); 19’ s.t. m. Stefan tr. Sillari (10-19); 24’ m. Jones K. (15-19)
Galles: Powell; Joyce, Jones H., Lake, Neumann; Wilkins, Bevan (34’ st. Lewis F.); Lillicrap (cap), Lewis B. (20’ st. Evans), Callender (8’ st. Johnes); Crabb, John (10’ st. Butchers); Hale, Jones K., Pyrs
all. Horsman
Italia: Ostuni-Minuzzi; Magatti, Sillari, Capomaggi, Stefan; Rigoni, Barattin; Giordano (cap), Franco,  Arrighetti; Duca (1’st. Tounesi), Fedrighi; Gai, Bettoni, Turani
all. Di Giandomenico
Player of the Match: Franco (Italia)



 

 
ITALRUGBY, CONVOCATI BISEGNI, RUZZA E TUIVAITI PER IL RADUNO DI PARIGI PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Domenica 02 Febbraio 2020 15:16

ruzza campagnaro 2019Cardiff (Galles) – Lo Staff Tecnico della Nazionale Italiana Rugby guidato da Franco Smith ha convocato, per il raduno di Parigi, il centro delle Zebre Giulio Bisegni, la terza linea della franchigia parmense Jimmy Tuivaiti e Federico Ruzza, seconda linea del Benetton Rugby.

I tre atleti saranno a disposizione dello staff in preparazione del secondo match del Guinness Sei Nazioni 2020, contro la Francia, in programma alle 16 di domenica 9 febbraio allo Stade de France di Parigi.

Questi gli atleti convocati:

Pietro CECCARELLI (Edinburgh Rugby, 9 caps)*
Danilo FISCHETTI (Zebre Rugby Club, 1 cap)*
Andrea LOVOTTI (Zebre Rugby Club, 41 caps)*
Marco RICCIONI (Benetton Rugby, 8 caps)*
Giosuè  ZILOCCHI (Zebre Rugby Club, 3 caps)*

Tallonatori
Luca BIGI (Zebre Rugby Club, 25 caps)
Oliviero FABIANI (Zebre Rugby Club, 10 caps)
Federico ZANI (Benetton Rugby 14 caps)

Seconde Linee
Dean BUDD (Benetton Rugby, 27 caps)
Niccolò  CANNONE (Argos Petrarca Rugby/Benetton Rugby, 1 cap)*
Federico RUZZA (Benetton Rugby, 18 caps)*
Alessandro ZANNI (Benetton Rugby, 118 caps)

Flanker/n.8
Marco LAZZARONI (Benetton Rugby, 5 caps)*
Giovanni LICATA (Zebre Rugby Club, 9 caps)*
Sebastian NEGRI (Benetton Rugby, 23 caps)
Jake POLLEDRI (Gloucester Rugby, 14 caps)
Abraham STEYN (Benetton Rugby, 37 caps)
Jimmy TUIVAITI (Zebre Rugby Club, 5 caps)

Mediani di mischia
Callum BRALEY (Gloucester Rugby, 6 caps)
Guglielmo PALAZZANI (Zebre Rugby Club, 37 caps)
Marcello VIOLI (Zebre Rugby Club, 15 caps)*

Mediani di Apertura
Tommaso ALLAN (Benetton Rugby, 55 caps)
Carlo CANNA (Zebre Rugby Club, 40 caps)

Centri/Ali/Estremi
Mattia BELLINI (Zebre Rugby Club, 23 caps)
Giulio BISEGNI (Zebre Rugby Club, 14 caps)
Jayden HAYWARD (Benetton Rugby, 24 caps)
Matteo MINOZZI (Wasps Rugby, 17 caps)*
Luca MORISI (Benetton Rugby, 30 caps)*
Leonardo SARTO (Benetton Rugby 35 caps)*
Alberto SGARBI (Benetton Rugby, 29 caps)

*membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato”

 
ITALRUGBY, BELLINI: "CONTRO IL GALLES PARTITA DURA. ADESSO TESTA ALLA FRANCIA" PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Domenica 02 Febbraio 2020 12:40

bellini minozziCardiff (Galles) – Mattinata di recupero tra palestra e piscina per la Nazionale Italiana Rugby dopo il match d’esordio al Guinness Sei Nazioni 2020 vinto dai campioni in carica del Galles. Nel primo pomeriggio odierno – alle 15.05 – gli Azzurri si sposteranno verso Parigi dove inizieranno la preparazione verso il secondo match del torneo in programma domenica 9 febbraio allo Stade de France contro i padroni di casa della Francia.

“E’ stata una partita dura che ci è scivolata dalle mani. C’è tanto rammarico. Vogliamo rifarci, è scontato. Con Franco stiamo lavorando duro – ha dichiarato Mattia Bellini – e oggi meritavamo qualcosina in più. Analizzeremo in modo minuzioso la partita nei prossimi giorni”.

Leggi tutto...
 
ITALRUGBY, SMITH: "DURA LEZIONE CONTRO IL GALLES. IMPORTANTE ANALISI VIDEO NEI PROSSIMI GIORNI" PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Sabato 01 Febbraio 2020 20:52

smith franco gennaio2020Cardiff (Galles) – Termina con un 42-0 in favore del Galles il primo match al Guinness Sei Nazioni dell’Italrugby che al Principality Stadium di Cardiff è stata superata dai campioni in carica del torneo.

“Ci sono state buone cose da parte nostra – ha dichiarato Franco Smith – ma è innegabile che abbiamo commesso degli errori. Dobbiamo sfruttare al meglio le occasioni a nostro favore. Nei punti di incontro abbiamo perso troppo spesso la palla, fattore che deve cambiare nelle prossime partite. Abbiamo giocato contro una delle migliori squadre in questa competizione, se non la più forte. Hanno meritato la vittoria. Adesso con l’analisi video della partita nella prossima settimana possiamo andare a correggere alcuni errori. E’ una dura lezione, ma ci sono anche cose positive”.

“Abbiamo creato spazio per le ali, mosso bene la palla senza concretizzare. I ragazzi stanno assimilando gli schemi step by step. Il Galles con Pivac ha già giocato contro i Barbarians, questa per noi è la prima partita insieme”.

“Nel rugby in Italia alla base c’è un gran lavoro. Ci sono tanti giocatori interessanti. Non è una scusante, ma oggi abbiamo giocato contro una squadra che è arrivata nella semifinale del Mondiale. Sono convinto che questo gruppo in futuro può dire la sua” ha dichiarato Smith.

CLICCA QUI PER IL VIDEO DELLA CONFERENZA DI SMITH E BIGI

“La squadra ha lavorato duro in campo. I due esordienti hanno fanno una partita di sostanza. Abbiamo concesso qualche calcio piazzato di troppo. Avremo a disposizione la prossima settimana per valutare cosa non ha funzionato e cercare di cambiare direzione” ha sottolineato Luca Bigi, capitano azzurro.

 
L'ITALIA U20 SBANCA COLWYN BAY: GALLES BATTUTO 17-7 ALL'ESORDIO NEL SEI NAZIONI U20 PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Venerdì 31 Gennaio 2020 22:33
risultato walvita u20 2020Colwyn Bay (Galles) – Inizia con il piede giusto il Sei Nazioni per la squadra guidata da Fabio Roselli. L’Italia U20 batte 17-7 a Colwyn Bay i pari età del Galles nella prima gara del Sei Nazioni di categoria con una prestazione di squadra esemplare, mostrando solidità in difesa e cinismo nella fase offensiva.
 
Dopo la meta di Buckland che sblocca la partita, l’Italia accorcia le distanze al 13’ con la meta di Drudi che riesce a trovare il varco giusto per spostare il risultato sul 5-7. Gli Azzurrini premono sull’acceleratore e chiudono gli avversari nei propri 22 metri difensivi per circa sei minuti conquistando un calcio piazzato che capitan Garbisi trasforma in posizione centrale per il sorpasso al 20’. Pressione costante della squadra di Roselli che gioca ad un ritmo elevato concedendo pochi spazi e costringendo all’errore il Galles che non riesce a imbastire una azione degna di nota.
Leggi tutto...
 


Pagina 7 di 473

facebook bar2 Facebook Twitter YouTube

  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR

covid-faq-fir

banner cattolica

ticketing2018

banner sitofederugby

 

banner-community-2019

seguici su Spotify


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito