TOMMASO CASTELLO OPERATO A PARMA DOPO L’INFORTUNIO DI TWICKENHAM PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Martedì 19 Marzo 2019 14:41

 

fotosportit 73750 pr
Roma –
Il centro dell’Italia e di Zebre Rugby Club Tommaso Castello è stato sottoposto ieri a Parma ad intervento chirurgico a seguito del trauma distorsivo alla caviglia riportato il 9 marzo a Twickenham nella quarta giornata del Guinness Sei Nazioni.

Nel corso dell’intervento la frattura del perone è stata stabilizzata con una placca a nove viti e infiltrata con monociti per agevolare la guarigione. Sono stati inoltre riparati il legamento deltoideo e la sindesmosi. L’atleta resterà ricoverato sino a mercoledì e, tra circa quaranta giorni, verrà sottoposto ad un controllo di verifica per poi iniziare la riabilitazione in piscina. 

 

 
24 AZZURRINI CONVOCATI PER IL TEST MATCH CONTRO LA FRANCIA U18 PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Martedì 19 Marzo 2019 13:11

 adb78849-d249-4724-b647-86e90e1a70da

Roma – L’Italia Under 18 è attesa in Francia venerdì 29 marzo per il test match contro i pari età Francesi in programma presso il Centre National du Rugby di Marcoussis.

Mattia Dolcetto, responsabile tecnico della Nazionale Italiana Under 18, ha ufficializzato la lista dei ventiquattro atleti selezionati per il raduno al via lunedì prossimo, 25 marzo, a Preganziol (Treviso). Due giorni dopo la comitiva partirà dall’Aeroporto di Venezia alla volta di Parigi Orly per stabilirsi in hotel situato nei pressi della sede dell’Accademia Nazionale Under 20 e polo di allenamento di tutte le rappresentative francesi.

Per gli Azzurrini sarà il primo test di stagione cui seguiranno i tre match del Six Nations Festival in calendario a Gloucester (Inghilterra) nel mese di aprile (vs. Scozia 13 aprile, vs. Francia 17 aprile, vs. Galles 21 aprile).

Questi gli Azzurrini convocati:

Luca ADORNI (RUGBY PARMA F.C.1931)

Manfredi ALBANESE GINAMMI (S.S. LAZIO RUGBY 1927)

Luca ANDREANI (RUGBY ROVATO)

Andrea ANGELONE (AVEZZANO RUGBY)

Matteo BALDELLI (CAVALIERI UNION R.PRATO SESTO)

Nicholas BORDIN (FEMI-CZ ROVIGO)

Lorenzo CANNONE (FLORENTIA RUGBY)

Federico CORRADO (U.S. OYONNAIX – FRANCIA)

Tommaso DI BARTOLOMEO (ARGOS PETRARCA RUGBY)

Filippo DRAGO (MOGLIANO RUGBY 1969)

Riccardo FAVRETTO (BENETTON RUGBY TREVISO)

Mattia FERRARIN (AROGS PETRARCA RUGBY)

Simone GESI (LIVORNO RUGBY)

Luca Filippo GRUTTADAURIA (STADE TOULOUSAIN – FRANCIA)

Leonardo MARIN (MOGLIANO RUGBY 1969)

Matteo MEGGIATO (CUS PADOVA)

Tommaso MENONCELLO (BENETTON R. TREVISO)

Ion NECULAI (CAVALIERI UNION R.PRATO SESTO)

Andrea PANCINI (CAVALIERI UNION R.PRATO SESTO)

Nicola PIANTELLA (RUGBY VICENZA)

Matteo SASSI THOMAS (TOSCANA AEROPORTI I MEDICEI)

Fabio SCHIABEL (LAFERT SAN DONA’)

Dorin TICA (KAWASAKI ROBOT CALVISANO)

Stephen VARNEY (GLOUCESTER RUGBY - INGHILTERRA)

 

 
L'ITALIA FEMMINILE SALE AL 6° POSTO DEL RANKING MONDIALE PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Lunedì 18 Marzo 2019 15:35

rkDublino - La vittoria di ieri sulla Francia (31-12 allo Stadio Plebiscito di Padova) che ha assegnato all'Italdonne il secondo posto nella classifica del 2019 Women's Six Nations - miglior piazzamento di sempre per una rappresentativa azzurra nel Torneo - fa guadagnare alla Nazionale Femminile un posto nel World Rugby Women's Rankings.

Le Azzurre di Andrea Di Giandomenico salgono al sesto posto, superando l'Australia e piazzandosi subito dopo le Statunitensi.

Scende di una posizione la Francia (da terza a quarta) mentre mantengono il vertice della classifca le Black Ferns, la versione in rosa degli All Blacks, seguite dall'Inghilterra che sabato a Twickenham ha innalzato il Trofeo messo in palio dal Six Nations con tanto di Grande Slam.
  

 

 
COMUNICATO STAMPA Leonardo Ghiraldini PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Lunedì 18 Marzo 2019 13:08

fotosportit 74384 prRoma -  Il tallonatore dell’Italia e dello Stade Toulousain Leonardo Ghiraldini è stato sottoposto ieri a esami strumentali presso la Clinica Villa Stuart di Roma a seguito del trauma capsulo-legamentoso riportato sabato allo Stadio Olimpico nella quinta ed ultima giornata del Guinness Sei Nazioni 2019.

Gli esami hanno evidenziato la rottura del legamento crociato del ginocchio destro, con interessamento del legamento mediale e del menisco. 

Nei prossimi giorni l’atleta valuterà insieme agli staff medici della Nazionale e del Club di appartenenza le modalità ed i tempi di intervento ed il programma di recupero funzionale.

Leggi tutto...
 
ITALDONNE STORICHE, SECONDO POSTO NEL 6 NAZIONI PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Domenica 17 Marzo 2019 16:59

AG4I0335di Gianluca Galzerano, Addetto Comunicazione Comitato Regionale Veneto

Un’Italia da sogno centra meritatamente vittoria e secondo posto finale nel Six Nations al termine di una partita dominata dal primo all’ultimo minuto, lucida nella lettura difensiva, chirurgica nella gestione del possesso, prepotente sul confronto fisico contro le pur strutturate ospiti transalpine. Subito aggressivo il XV azzurro al primo possesso da kick-off, le ragazze di Di Giandomenico  attaccano in avanzamento con 13 fasi ma un in-avanti sotto i pali salva le ospiti dalla prima meta.

La risposta francese è timida, l’Italia ha più fame e guadagna un immediato turn-over lavorando bene sui punti di collisione, ma le transalpine si scuotono ed attorno al 10’ si installano in territorio italiano mettendo una buona pressione sulla difesa. Il match è ora aperto, con entrambe le mediane a giostrare sul doppio fronte allargato: al 20’ fiammata azzurra, la Madia trattiene di un tempo il pallone innescando la Rigoni sul controtempo difensivo, l’avanzamento è notevole, poi i due punti d’incontro centrali dentro i 22 fanno da base al tentativo sulla destra, con la Stefan che riceve tagliando l’angolo di corsa prima del tuffo vincente che vale il primo vantaggio.

Segue una lunga fase di equilibrio nella fascia centrale, la Giordano esce male da un contrasto ed è costretta al cambio mentre la Francia prova ad accelerare negli ultimi 5’, trovando ad un giro di lancette dal riposo la meta del pareggio, con l’ala Boujard ad accelerare sul corridoio di destra dopo l’assist della Saluzzo sul lato cieco. Il XV azzurro non ci sta e torna a giocare in avanti, con le terze scatenate attorno ai raggruppamenti: la difesa è costretta al fallo, la Sillari indica i pali ed il penalty va a segno per l’8 a 5 che spedisce le squadre al riposo.

Seconda frazione: rientra la Giordano, per la panchina francese tre cambi tecnici. L’abbrivio resta nettamente azzurro: al primo possesso le avanti di Di Giandomenico arano terreno ed avversarie spingendosi dentro i 22 in attacco, le transalpine sono fallose all’ingaggio e la Sillari va nuovamente per i pali, firmando l’11 a 5.

La Francia non trova la chiave del match, subendo la maggior concretezza azzurra in fase di conquista: poco dopo il quarto d’ora l’assalto azzurro rompe gli argini francesi, lavorando una serie di pick’n’go che la Bettoni trasforma in oro toccando oltre la linea per la terza marcatura pesante, poi convertita dalla Sillari nel parziale di 18 a 5. E’ un’Italia dominante in tutte le fasi di gioco, che la Francia non riesce ad affrontare palla in mano: la mediana cambia così tattica provando più volte il cross-kick largo, e al 65’ va a segno con l’ala Jason. La reazione è immediata e veemente: l’Italia attacca a metà campo creando il mismatch, la Rigoni prende palla e con una finta penetra la difesa volando per 50 metri marcando il punto 26.

Non basta ancora: si va a caccia della quarta meta, quella del bonus, quella del secondo posto nel Torneo: la neo-entrata Tounesi rompe due placcaggi, poi sul placcaggio arriva in sostegno la Furlan che alza le frequenze spinta da tutto il pubblico lasciandosi tutta la difesa  dietro per il 31 a 12 che chiude la contesa mandando in Paradiso le Azzurre mentre le francesi masticano amaro. 

Padova, Stadio del Plebiscito – domenica 17 marzo 2019
Women Six Nations, V giornata 
Italia vs Francia 31-12 (8-5)
Marcatrici: p.t. 20’ m. Stefan, nt (5-0); 39’ m. Boujard, nt (5-5); 40’+4’ c.p. Sillari (8-5); s.t. 5’ c.p. Sillari (11-5); 19’ m. Bettoni, t. Sillari (18-5); 30’ c.p. Sillari (21-5); 65’ m. Jason, t. Tremuliere (21-12); 70’ m. Rigoni, nt (26-12); 76’ m. Furlan, nt (31-12)
Italia: Furlan ©; Muzzo (76’ Sarasso), Sillari, Rigoni, Stefan (50 caps); Madia (77’ Busato), Barattin (76’ Magatti); Giordano (34’ - 41’ Cammarano), Franco (79’ Fedrighi), Arrighetti; Duca (79’ Sberna), Ruzza (74’ Tounesi); Gai, Bettoni (74’ Turani), Giacomoli (48’ Cammarano)
All. Di Giandomenico
Francia: Tremouliere; Boujard (72’ Menager), Yengo, Vernier (41’ Imart), Jason; Bourdon, Saluzzo (41’ Coudert –  77’ Ambongouilat); Hermet ©, Diallo (67’ Gros), Berthomieu (72’ Pellegris); Forlani, Ferer; Joyeux, Thomas (68’ Soloch), Traore (41’ Arricastre).
All. Cherouk
Arbitro: Sara Cox (RFU)
GdL: Laura Pittingale (RFU), Clara Munarini (RFU)
Quarto Uomo: Simone Boaretto (FIR)
TMO: Leo Colgan (IRFU)
Cartellini: 54’ giallo a Diallo (FRA)
Calciatrici: Sillari (ITA) 4/6; Tremouliere 1/2
Note: Giornata nuvolosa, temperatura 11 gradi, spettatori presenti 3500 
Woman of the Match: Giada Franco (ITA)

 

 


Pagina 5 di 435

facebook bar2 Facebook Twitter YouTube

  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR

ticketing2018

Trentino-Azzurri

banner sitofederugby

 

registrati-FIR


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito