E-LEARNING, ONLINE IL NUOVO CORSO PER VIDEO-ANALYST PDF Stampa E-mail
Formazione
Lunedì 15 Febbraio 2021 11:32

Banner 300x150La Federazione Italiana Rugby arricchisce la propria offerta formativa con un nuovo corso sul portale dedicato all’e-learning e rivolto ai tecnici che intendano sviluppare competenze specifiche nel settore della video analisi.
 
Il corso abilita al ruolo di Video-Analyst a tutti gli allenatori in possesso di Livello 2-adolescenti, Livello 3 adulti base o plus e Livello 4 che vi partecipino con successo, ed è aperto a tutti gli appassionati e interessati ad apprendere nozioni di base e avanzate del ruolo senza possibilità di tesserarsi. 
 
I moduli del corso analizzano il ruolo della video-analisi nel rugby moderno, gli strumenti utilizzati e l’applicazione di processi operativi efficaci. Le lezioni del corso sono tenute dai video-analyst della Nazionale, delle due franchigie di Guinness PRO14, dell’Accademia e dei Centri di Formazione FIR.
 
Per iscriversi direttamente al corso è possibile accedere tramite il link
 

 
FIR E UNIMARCONI INSIEME PER LA FORMAZIONE UNIVERSITARIA PDF Stampa E-mail
Formazione
Giovedì 12 Novembre 2020 11:17

unimarconiBORSE DI STUDIO PER AZZURRE E ATLETI DELL’ACCADEMIA NAZIONALE 
Roma - La Federazione Italiana Rugby e l'Università telematica “Guglielmo Marconi” hanno raggiunto un accordo per agevolare l’inserimento nel percorso di formazione universitaria di atlete e atleti di interesse nazionale a partire dall’anno accademico 2020/21.

L’accordo di partnership tra l’organo di governo del rugby italiano e l’ateneo telematico aggiunge un nuovo tassello al percorso di formazione che FIR garantisce agli atleti impegnati presso l’Accademia Nazionale “Ivan Francescato” di Remedello, muovendo al tempo stesso un nuovo passo verso una maggiore sostenibilità del movimento femminile di elite.

Leggi tutto...
 
LA FIR PIANGE GABRIELE GIUSTETTO: PER LUI UN MINUTO DI SILENZIO NEL WEEKEND PDF Stampa E-mail
Formazione
Mercoledì 14 Ottobre 2020 09:08

gabrielegiustettoRoma - Con infinita tristezza la Federazione Italiana Rugby ha appreso della scomparsa di Gabriele Giustetto avvenuta oggi in un incidente sull’autostrada Torino-Savona.

Classe 2000, Gabriele proveniva dalle Vespe dell’ASD Moncalieri e aveva preso parte per due anni al percorso tecnico federale, partecipando prima all’attività dell’Accademia U16 di Torino e successivamente al Centro di Formazione Permanente di Milano nella Stagione Sportiva 2017/18.

Un’esperienza che Gabriele aveva amato, ed alla quale a pochi giorni dalla conclusione dell’attività nella primavera del 2018 aveva dedicato un lungo post sul suo profilo Instagram: “Due anni che hanno ci hanno cambiato, due anni che hanno fatto nascere amicizie fortissime. […] A settembre penso che sarà dura iniziare la vita di nuovo a casa, ma penso che comunque avremo un sacco di bellissimi ricordi che non scorderemo mai. Speriamo di rivederci, e che questo non sia un addio”.

Leggi tutto...
 
IL CDFP U18 DI ROMA INVITATO A PARTECIPARE ALL'UDIENZA PAPALE PDF Stampa E-mail
Formazione
Lunedì 28 Settembre 2020 16:46

 

cdfp u18 roma vaticano 2020Roma – Ricorrenza importante nello Stato Vaticano dove nella mattinata odierna – alla presenza del Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese e del Capo della Polizia Franco Gabrielli – è stato celebrato il 75 anniversario dell’istituzione dell’ispettorato di Pubblica Sicurezza Vaticano.

Invitati a partecipare, come istituzione sportiva, anche il Centro di Formazione Permanente U18 di Roma. I giovani atleti hanno prima preso parte all’udienza di Papa Francesco e, successivamente, hanno partecipato ad una visita guidata della Basilica di San Pietro.

“E’ stata una giornata che tutti noi non dimenticheremo. Una ricorrenza importante a cui abbiamo avuto l’onore di partecipare e un momento altamente formativo perfettamente in linea con quello che è il nostro obiettivo: dare un ampio raggio di formazione ai giovani rugbisti del futuro, dentro e fuori dal campo. L’attenzione verso le parole del Pontefice e la curiosità massima dei ragazzi nel cercare di carpire quante più informazioni possibili – per la propria cultura personale – durante la visita guidata, sono lo specchio dell’approccio che ogni sportivo, e non solo, dovrebbe avere in questo tipo di occasioni che rappresentano una grande occasione di arricchimento culturale” ha dichiarato Andrea Saccà, manager del CDFP U18 di Roma.

 

 
PUBBLICATO IL NUOVO REGIME DEI GIOCATORI D'INTERESSE NAZIONALE PDF Stampa E-mail
Formazione
Giovedì 06 Agosto 2020 14:36
fotosportit 84346 prRoma - La Federazione Italiana Rugby consolida e rafforza il percorso formativo degli atleti di interesse nazionale con la pubblicazione e l'adozione del nuovo regime loro dedicato.
Già anticipato dalla delibera di Consiglio Federale del 17 luglio, il nuovo regime pubblicato oggi sul sito internet istituzionale federugby.it rafforza la collaborazione con le due franchigie e il ruolo del Campionato Italiano TOP12 nel processo di formazione dei migliori prospetti del rugby italiano.
CLICCA QUI PER IL REGIME DEI GIOCATORI D’INTERESSE NAZIONALE
L’entrata in vigore del nuovo regime suddivide in due cicli il percorso di formazione identificato dalla Commissione Tecnica di Alto Livello (CTAL) di FIR:
- un primo ciclo della durata di tre anni, comprensivo della partecipazione ai Centri di Formazione Permanente U18 ed all’Accademia Nazionale “Ivan Francescato” U19 per gli atleti selezionati a farne parte
- un secondo ciclo, per una lista circoscritta di atleti selezionati dalla Commissione Tecnica di Alto Livello, che verranno contrattualizzati e stipenditi direttamente da FIR e assegnati alle due franchigie di Guinness PRO14, della durata massima di quattro anni
Se, dunque, il primo ciclo non si discosta da quanto ad oggi previsto, una modificazione sostanziale avviene nella seconda fase del processo di crescita degli atleti identificati dalla CTAL, che potranno partecipare ad un secondo anno in qualità di fuoriquota presso l’Accademia Nazionale “Ivan Francescato” o venire assegnati alle due franchigie italiane Benetton Rugby e Zebre Rugby Club per la partecipazione al Guinness Pro14 e alle competizioni EPCR. Gli atleti non selezionati per proseguire nel ciclo quadriennale faranno rientro ai Club di formazione dai quali potranno proseguire, nel rispetto dei regolamenti federali vigenti, i rispettivi percorsi agonistici.
Ogni atleta emergente partecipante al regime di interesse nazionale militante in una franchigia sarà contestualmente assegnato ad una Società del massimo campionato - per un numero massimo di un atleta per ogni singolo Club - per la quale potrà essere schierato in caso di mancato impiego da parte della franchigia di appartenenza ed a discrezione della stessa.
Il percorso formativo di ogni singolo atleta inserito nel ciclo quadriennale sarà oggetto di revisione annuale da parte della Commissione Tecnica di Alto Livello, ferma la limitazione di trasferirsi a Società di Federazione estera per le due stagioni sportive successive alla conclusione dell’accordo tra FIR e l’atleta.
Al tempo stesso, FIR lavorerà con tutti gli atleti inseriti nel progetto quadriennale, in continuità e coerenza con il primo triennio, per identificare per ciascuno di loro il percorso universitario più adeguato.
 
 


Pagina 1 di 45

facebook bar2 Facebook Twitter YouTube

  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR

covid-faq-fir

Banner 300x150

sportpertutti-2021

banner sitofederugby

 

Regolamento di Gioco 2021

regolamento-gioco-fir-2021

banner-newsletter-2020


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito