HAPPYWAYS, IL CARPOOLING SBARCA AI CREDIT AGRICOLE CARIPARMA TEST MATCH PDF Stampa E-mail
Impegno Sociale
Mercoledì 26 Ottobre 2016 09:32

 logo hw quadrato piccolo

LA FIR CONFERMA IL PROPRIO IMPEGNO NELLA SOSTENIBILITA’ DEI GRANDI EVENTI

Roma – FIR ed HappyWays, giovane compagnia italiana di carpooling, insieme per rendere le finestre internazionali degli Azzurri sempre più sostenibili.

Dopo aver lanciato nelle scorse stagioni una serie di iniziative mirate a limitare l’impatto ambientale degli incontri interni dell’Italia e ad accrescerne la sostenibilità – bike sharing al Parco del Foro Italico e iniziative volontarie di pulizia del Villaggio Terzo Tempo, raccolta dei surplus alimentari – la Federazione Italiana Rugby partecipa al progetto di carpooling dedicato ai grandi eventi sportivi e di intrattenimento sviluppato da HappyWays, primo portale nel suo genere nel nostro Paese.

Leggi tutto...
 
IL 5 NOVEMBRE A MODENA MATCH DI RACCOLTA FONDI PER IL SISMA 2016 PDF Stampa E-mail
Impegno Sociale
Lunedì 17 Ottobre 2016 08:31

vigili solidaliModena -  La solidarietà ovale si è rimessa in moto; dopo alluvioni e terremoti questa volta si è mossa in occasione del tragico sisma che ha colpito il centro Italia. Tante squadre si sono organizzate con raccolte materiali e fondi che hanno poi fatto arrivare a destinazione, dimostrando che il sostegno non è solo un fondamentale del rugby in campo.

Un altro atto di solidarietà sarà a Modena e vedrà sabato 5 novembre, con inizio alle 14,30, allo ”Stadio del rugby” lo svolgimento di un triangolare fra la squadra dei Veterani locali, il Reggio Emila Old Backs e la squadra over 35 formata da Vigili del Fuoco, che avrà lo scopo di raccogliere un po’ di fondi da devolvere ai comuni disastrati.

Come dire, dai terremotati (quelli del 2012) ai terremotati (quelli del 2016, con la partecipazione di quelli che sono deputati al primo soccorso tecnico urgente, i Vigili del Fuoco che tanto hanno fatto, stanno facendo e faranno per chissà quanto tempo nelle zone colpite. Parecchi dei giocatori che saranno in campo, sono già stati o saranno impegnati nelle zone terremotate con i rispettivi Comandi, ma questo è un modo completamente diverso di rendersi ancora utili.

Leggi tutto...
 
LA NAZIONALE IL 9 NOVEMBRE A RIETI PDF Stampa E-mail
Impegno Sociale
Mercoledì 12 Ottobre 2016 12:59

 

Save-the-DateGLI AZZURRI AL “FASSINI” PER ALLENARE I GIOVANI DELLE AREE COLPITE DAL SISMA

Roma – Allenatori per un pomeriggio: gli Azzurri del rugby si caleranno nell’inedito ruolo il prossimo 9 novembre, a tre giorni dalla sfida dell’Olimpico contro gli All Blacks campioni del mondo, sul campo degli Arieti Rugby Rieti.

Nei panni degli atleti, gli studenti delle scuole di Amatrice e dei Comuni colpiti dal sisma dello scorso 24 agosto. Un pomeriggio di avvicinamento al rugby, ma soprattutto di divertimento.

Per loro gli Arieti Rugby, la Società del capoluogo sabino attivissima sin dalle prime ore dell’emergenza, ha attivato un fondo di libera partecipazione per la realizzazione di strutture dedicate allo sport ad Amatrice.

Leggi tutto...
 
IL TROFEO DELLE ALPI PER LA RICERCA SULLA DISTROFIA PDF Stampa E-mail
Impegno Sociale
Martedì 27 Settembre 2016 07:56

Sanna Bernabò Madia

 

Si è svolto domenica 11 settembre, allo Stadio Primo Nebiolo di Torino il "Trofeo delle Alpi - Un orneo del Cuore".
 Una giornata di festa, ricca di emozioni, dedicata al rugby a 360 gradi, per sostenere la ricerca sulla distrofia muscolare di Duchenne, come recita lo slogan “Placchiamo insieme la distrofia”. Tutto il ricavato dell'evento è stato devoluto a Parent Project onlus, per il supporto alla ricerca sulla distrofia muscolare di Duchenne e Becker, grave malattia genetica rara che colpisce un neonato maschio ogni 3500 e non ha ancora una cura.

L’idea è nata, come sapete, da un giovane papà, Riccardo Sanna, ex rugbista che ha deciso di coinvolgere l’intero mondo del rugby piemontese in un grande torneo solidale. La sua iniziativa ha permesso di coinvolgere moltissime persone e realtà che hanno dedicato generosamente energie, risorse ed entusiasmo all’evento, contribuendo in modo determinante al suo successo, in un bellissimo lavoro di squadra.

Al fianco di Parent Project hanno organizzato l’iniziativa il Comitato Rugby Piemonte e Coldiretti Torino; oltre alla Federazione Italiana Rugby, anche la Città di Torino, il Consiglio Regionale del Piemonte e la Circoscrizione III del Comune di Torino hanno concesso il loro patrocinio.

Testimonial speciale della giornata è stato Valerio Bernabò, seconda linea della Nazionale Italiana di rugby.

La giornata si è aperta con un torneo Under 14 tra CUS Torino, VII, Monferrato e San Mauro. E’ seguita una partita femminile tra la squadra del CUS ed una selezione regionale, e poi il torneo Seniores, tra le principali squadre regionali: in campo CUS, VII, Monferrato e Biella. 

Sono risultate vincitrici le squadre CUS sia nel torneo Under 14, sia nell’incontro femminile e nel seniores. Alle 17.30, la squadra “mixed abilities” Settimo CROn, che coinvolge anche persone con disabilità, ha incontrato sul campo il Volvera e il Savona.  Questa scelta ha avuto l’obiettivo di  sottolineare la grandissima importanza dello sport come strumento di integrazione, socializzazione e rafforzamento dell’autostima.

Il torneo è stato un’occasione di incontro e di socialità non solo per gli appassionati di rugby, ma per i numerosi visitatori che hanno scelto di trascorrere alcune ore in convivialità, partecipando all’iniziativa di raccolta fondi: stimiamo che siano passate dallo stadio almeno 2000 persone nel corso di tutta la giornata.

Presso gli stand del birrificio artigianale BEFeD e dell’Agrigelateria San Pè, per tutta la giornata sono stati distribuiti bevande, spuntini e  gelati; una parte dell'incasso sarà devoluta alla ricerca sulla distrofia muscolare di Duchenne e Becker.

Dalle ore 18.30 ha avuto inizio la premiazione, vivacizzata dall’ironia e dalla verve del presentatore, Marco Berry, con la partecipazione di Nicoletta Madia, responsabile Raccolta fondi dell’associazione. Dopo le 19.30 ha avuto inizio una frizzante serata di animazione e musica, con l’esibizione del comico Maurizio Lastrico  e della rock band Dieci100.

Al momento attuale la raccolta di donazioni (comprese quelle derivanti dall'estrazione dei premi offerti gentilmente da Federugby) supera i 5000 euro, e siamo in attesa di ricevere ulteriori versamenti già previsti da alcune delle realtà coinvolte.

 
IL PRESIDENTE CONI MALAGO': "PROGETTO CARCERI FIR HA ALTO CONTENUTO VALORIALE: SPORT E' DI TUTTI" PDF Stampa E-mail
Impegno Sociale
Lunedì 12 Settembre 2016 15:40

sport i bisonti rugby casa circondariale frosinone

Roma – I valori del rugby alla base del reinserimento nel tessuto sociale: è questa la missione ultima del Progetto Carceri FIR, che vede tre Club direttamente collegati a case circondariali partecipare al Campionato Italiano di Serie C e numerose altre Società impegnate a diffondere il gioco ed il modo di essere tipico della palla ovale in numerose case circondariali ed istituti di pena minorili di tutta Italia. 

L’impegno nelle carceri ha un ruolo centrale nel programma di responsabilità sociale della Federazione Italiana Rugby ed oggi a Frosinone, in occasione dell’amichevole pre-stagionale tra i Bisonti – la squadra dell’istituto frusinate, per il quarto anno iscritta alla Serie C laziale e presieduta da Germana De Angelis - e la selezione dell’Università LUISS di Roma sono stati il Presidente del CONI Giovanni Malagò ed il Consigliere Federale Stefano Cantoni, responsabile del progetto per conto di FIR.

Leggi tutto...
 


Pagina 25 di 30
 

banner-newsletter-2020


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito