#IOGIOCODAVVERO: SALENTO RUGBY PIU' VOTATO DAL POPOLO DI FACEBOOK PDF Stampa E-mail
Impegno Sociale
Giovedì 13 Giugno 2019 14:37

salento femminile 2Si è conclusa nella serata di ieri, 12 giugno, il primo step del contest #IoGiocoDavvero promosso dall’Opera Sociale Avventisti (pagina Facebook “Otto per mille Avventisti” - www.facebook.com/ottopermilleavventisti/ [1]).

Il progetto é nato allo scopo di contrastare i fenomeni di dipendenza dal gioco d’azzardo lecito e ridurre l’impatto e le ricadute sulla collettività, in termini di costi, sicurezza e legalità. Con il coinvolgimento delle Associazioni Sportive Dilettantistiche di tutto il territorio italiano #IoGiocoDavvero intende non solo sostenere queste ultime ma soprattutto incentivare le azioni di prevenzione sociale nei confronti dei giovani e dei giovanissimi, soggetti fragili a rischio GAP (gioco d’azzardo patologico) e usura, in particolare partendo dalla valorizzazione del gioco sano, di cui lo sport ne è principale esempio

Anche questa stagione, Salento Rugby, ha preso parte al contest promuovendo il video “Vinci solo se giochi davvero” che ha visto l’impegno della squadra prima nelle scuole poi nella realizzazione del filmato:«Abbiamo deciso di prendere parte al video mettendoci in gioco e puntando tutto su noi stesse, in un momento in cui le categorie sportive femminili stanno ottenendo grossi risultati - dichiara la Vice Presidente Letizia De Riccardis - ci facciamo portavoce di un movimento che vede le donne giocatrici (per davvero) e combattenti, mettendo in risalto un gioco pulito e di squadra, ottima via di fuga dall'azzardo».

Dopo la giornata di ieri, al termine della “consultazione popolare” che si è tenuta a suon di reaction su Facebook, il video dei #Tarantati (che potete visualizzare qui http://tiny.cc/giocadavvero) è risultato primo nella speciale graduatoria. Ora si resta in attesa del giudizio della Giuria di esperti che decreterà chi delle 23 Associazioni partecipanti potrà fregiarsi di aver realizzato il filmato migliore nel 2019.

 
VOTA I VIDEO REALIZZATI PER IL CONTEST #IOGIOCODAVVERO PER DIRE NO AL GIOCO D’AZZARDO PDF Stampa E-mail
Impegno Sociale
Mercoledì 12 Giugno 2019 13:36

iogiocodavvero

 

Sono stati pubblicati questa mattina sulla pagina Facebook “Otto per mille avventisti” i video realizzati in occasione del contest #IOGIOCODAVVERO rivolto alle Associazioni Sportive Dilettantistiche, per dire no all’azzardo e promuovere il gioco sano.

Tra le 23 ASD partecipanti ci sono sette club di Rugby (Salento Rugby, Amatori Rugby Genova, Bassa Bresciana Rugby, ASD Rugby Sacro Cuore Pompei, Puma Bisenzio Rugby, Ragusa Rugby, CUS Roma Tor Vergata) che hanno realizzato emozionanti video con protagonisti giovani atleti.

Fino alle ore 21:00 di oggi è possibile votare il video più bello con un “mi piace” cliccando qui https://www.facebook.com/ottopermilleavventisti/ .

Il progetto ha l’obiettivo di incentivare azioni di prevenzione sociale verso i più giovani, soggetti esposti facilmente a rischio GAP (gioco d’azzardo patologico) e usura, attraverso lo sport, principale esempio di gioco sano ed educativo.

Le prime tre Associazioni Sportive Dilettantistiche classificate riceveranno un contributo a sostegno dell’attività istituzionale (1° in graduatoria 8.000 €, 2° in graduatoria 5.000 €, 3° in graduatoria 2000 €).

Il presente bando si inserisce all’interno dei progetti di prevenzione della Chiesa Cristiana Avventista del Settimo Giorno grazie al sostegno di una parte dei fondi dell’8xmille. 

 

 
“RUGBY OLTRE LE SBARRE”, A PESARO IL PRIMO CORSO PER ARBITRI PDF Stampa E-mail
Impegno Sociale
Mercoledì 12 Giugno 2019 08:49

 

covercarceriRoma – Rugby oltre le sbarre” muove un nuovo passo in avanti, allargandosi grazie alla collaborazione con il CNAr al settore arbitrale della FIR, in coerenza con gli obiettivi della progettualità realizzata con il contributo della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Ufficio per lo Sport e che mira a disseminare la pratica del rugby, come forma di inclusione sociale, in altre strutture penitenziarie italiane, sulle orme della strada tracciata da La Drola di Torino e Giallo Dozza di Bologna, che partecipano al campionato federale di serie C2, e i Bisonti di Rebibbia, tre squadre interamente composte da atleti detenuti negli istituti di pena dei capoluoghi di Piemonte, Emilia Romagna e Lazio. 

La progettualità, che conta sul supporto della Federazione Italiana Rugby, ha portato nel recente passato il gioco all’interno di circa 18 Istituti di Pena sul territorio nazionale con l’obiettivo di contribuire, attraverso l’applicazione concreta dei valori educativi del rugby.

Leggi tutto...
 
ALLA A.S.D. LE TRE ROSE IL PREMIO FRATELLI DI SPORT 2017 PDF Stampa E-mail
Impegno Sociale
Venerdì 07 Giugno 2019 12:22

premio coni 2016 tre roseMercoledì 12 giugno, alle ore 10.30, nella sede del Comune di Casale Monferrato, si celebrerà la consegna di una Targa, quale premio del CONI Nazionale, alla A.S.D. Le Tre Rose Rugby di Casale Monferrato. Il prestigioso attestato a testimonia e riconoscenza dell’enorme attività svolta a favore dell’Inclusione Sociale fra i giovani, in piena conformità al bando “Fratelli di Sport” per l’anno 2017, sarà ritirato dal Presidente dell’Associazione Paolo Pensa. L’ambito premio sarà consegnato dalla Dott.ssa Bruna Balossino, delegata provinciale del CONI di Alessandria; la cerimonia sarà presenziata dal Sindaco della città, Federico Riboldi, dal Consigliere Nazionale della Federazione Italiana Rugby, Stefano Cantoni e dal Presidente del Comitato Regionale della FIR, Giorgio Zublena.

Per la squadra multietnica di Casale è’ il secondo riconoscimento da parte del CONI: il primo premio, nel dicembre 2016, fu consegnato a Roma, nella sede del CONI, personalmente dal presidente Giovanni Malagò.

La testimonianza filmata di quella premiazione, ripresa a cura della Federazione Italiana Rugby, fu trasmessa allo stadio Franchi di Firenze, nell’intervallo fra il primo ed il secondo tempo del test match Italia-Sudafrica, ed è tutt’ora visibile sulla rete.

La bandiera commemorativa dell’evento, realizzata e regalata a “Le Tre Rose rugby ” dal Presidente Giovanni Malagò, si trova attualmente, custodita con orgoglio, negli uffici adiacenti al Campo del “Ronzone”.

In foto un momento della premiazione avvenuta a Roma nel 2016

 
CONCLUSO A GERT (BELGIO) IL 4° MEETING MIX.A.R. PDF Stampa E-mail
Impegno Sociale
Venerdì 07 Giugno 2019 11:51

Mixar

Dal 5 al 7 giugno si è svolto a Gent (Belgio) il quarto e penultimo meeting di MIX.A.R., acronimo di Mixed Ability Rugby for All e del quale FIR è capofila, un progetto che ha lo scopo di sviluppare un rugby integrato per persone con disabilità cognitive giocando full-contact.

Ospiti del Rugby Vlaanderen, ovvero la Rugby Union delle Fiandre, tutti i partner europei si sono ritrovati per valutare i processi del lavoro iniziato oltre un anno fa e l'impatto che questi stanno avendo nelle rispettive realtà nazionali.

Come evento collaterale alla riunione prettamente amministrativa, c'è stato un torneo internazionale di Mixed Ability con diverse squadre provenienti dall'Italia, dall'Inghilterra e dall'Irlanda, con i club partner del progetto (Rugby Chivasso, Sunday' Well Rebels e i Bumbles targati Imas) principali protagonisti.

Ogni partner ha organizzato o organizzerà nei prossimi mesi un proprio torneo nazionale dove poter disseminare le best practices apprese dalle diverse esperienze che nei precedenti appuntamenti di Salamanca (Spagna), Bradford (Inghilterra) e Cork (Irlanda) sono state condivise. In Italia questa iniziativa si è avuta lo scorso 18 maggio con i diversi club della rete italiana di rugby integrato che si sono ritrovati a Pontedera per il torneo che ha visto partecipi 7 team provenienti da 6 regioni: Pontedera, Colorno, Cremona, Roma, Bari, Trevsio e Sieci. Un momento particolarmente emozionante e formativo che ha visto anche la partecipazione del responsabile del Rugby di Base e coordinatore del progetto MIX.A.R. Daniele Pacini.

Il prossimo step del progetto riguarderà il meeting conclusivo di Roma, in programma dal 7 al 9 novembre 2019, nel quale oltre ad un torneo conclusivo con partecipati almeno una formazione per ogni partner si valuterà la disseminazione dei valori del progetto, riguardanti la partecipazione e l'inclusione.

GUARDA IL VIDEO DEDICATO AL PROGETTO MIX.A.R.
Realizzato da FIR in collaborazione con Irida Produzioni e con la partecipazione di tutti gli stakeholders coinvolti del Progetto MIXAR, il filmato mira ad informare in modo chiaro e fattuale circa le finalità del percorso avviato dalla Federazione per sviluppare, con il contributo di tutti gli stakeholders presentati nel video, un programma di formazione per allenatori al fine di promuovere il modello Mixed Ability, fondato sull'interazione di atleti di tutte le abilità nel gioco del rugby a pieno contatto.

 

 

 


Pagina 1 di 23
 

registrati-FIR


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito