DAL CONSIGLIO FEDERALE VIA ALLE CATEGORIE GIOVANILI NEGLI ANNI DISPARI PDF Stampa E-mail
Slide
Venerdì 21 Maggio 2021 17:33

 

FB 1200x900TUTELA DELLA SALUTE E RICONNESSIONE SOCIALE ALLA BASE DELLA RIPARTENZA
Roma - Il Consiglio Federale della FIR si è riunito oggi presso il Salone d’Onore del CONI di Roma. In apertura di lavori, il Presidente Marzio Innocenti ha ricordato Mario Battisti, storica figura del rugby padovano, scomparso ieri.  

Successivamente, il Consiglio ha deliberato all’unanimità la revisione delle categorie giovanili agonistiche e di propaganda, che dalla Stagione Sportiva 2021/22 saranno così strutturate:

Attività propaganda U5-U7-U9-U11-U13
Attività agonistica U15-U17-U19 

Annate dispari - anni di nascita
U19 04/03
U17 06/05
U15 08/07
U13 10/09
U11 12/11
U9 14/13
U7 16/15
U5 18/17 

La misura adottata fa seguito alle indicazioni dell’Area Tecnica ed alla consapevolezza da parte della governance federale della necessità di tutelare il movimento, in tutte le sue componenti, dai rischi derivanti dal lungo stop imposto dalla pandemia da Covid-19.

L’impatto sui settori giovanili della sospensione forzata dell’attività di contatto nella fase conclusiva della stagione 2019/20 e nella quasi totalità del 2020/21 ha determinato un allontanamento dal tessuto sociale dei Club, condizione quest’ultima che che rischia di subire un ulteriore aggravamento derivante dal passaggio di categoria, in particolare per le categorie pre-adolescenziali. 

Il Consiglio Federale, per garantire di contro un ritorno all’attività il più possibile graduale, armonico e privo di rischi per i giovani praticanti, ha dunque dato seguito alle indicazioni dell’Area Tecnica.

Siamo tutti pienamente consapevoli delle difficoltà indotte dalla pandemia, che ha di fatto annullato l’attività di contatto delle categorie giovanili nelle ultime due stagioni, aumentato l’abbandono della pratica del Gioco e allontanato una parte dei tesserati più giovani dalle nostre Società. Siamo anche ben consci di come il ritorno alla vita dei nostri settori giovanili sia la linfa da cui non è possibile prescindere per far ripartire il movimento, e di come questo debba avvenire gradualmente, con attenzione alla salute dei praticanti e rispondendo alle necessità sociali e sportive dei nostri ragazzi. Le categorie dispari sono lo strumento che, in questo momento, consideriamo maggiormente idoneo per agevolare la ripartenza del nostro rugby giovanile” ha dichiarato il Direttore Tecnico di FIR, Daniele Pacini.

 

 
KIERAN CROWLEY ASSUME L’INCARICO DI COMMISSARIO TECNICO AZZURRO PDF Stampa E-mail
Slide
Mercoledì 19 Maggio 2021 05:23

Pacini Crowley Innocenti Smith

FRANCO SMITH NOMINATO NUOVO DIRETTORE DEL RUGBY DI ALTO LIVELLO

Venezia - La gestione di Kieran Crowley, nuovo Commissario Tecnico della Nazionale Italiana Rugby maschile, ha preso il via dal Palazzo della Regione di Venezia, in Cannaregio.

Il panorama unico al mondo della Laguna ha tenuto a battesimo stamane il nuovo corso azzurro, varato dal Presidente Marzio Innocenti a due mesi dall’insediamento del nuovo Consiglio Federale. 

Ad affiancare il Presidente federale nello svelamento del nuovo staff guidato dal tecnico neozelandese, per cinque anni capo allenatore della Benetton Rugby, il Direttore Tecnico Daniele Pacini ed il  nuovo Responsabile del Rugby d’Alto Livello Franco Smith, a cui Crowley succederà alla guida dell’Italia a partire dall’1 luglio 2021 e sino al 30 giugno 2024. 

Per Crowley, sessant’anni il prossimo 31 agosto, la panchina azzurra arriva dopo un decennio con la propria provincia d’origine - Taranaki - ed a seguito delle esperienze internazionali maturate prima con i Baby Blacks neozelandesi portati al titolo iridato di categoria nel 2007, poi nelle due Rugby World Cup da Head Coach del Canada ed, infine, nel quinquennio passato alla Benetton Rugby, culminato con i quarti di finale di Guinness PRO14 raggiunti nel 2019 dai Leoni biancoverdi ed impreziosito dal titolo di allenatore dell’anno conferitogli  nello stesso anno dalla lega celtica.

Leggi tutto...
 
NEL SECONDO TURNO DEL SEI NAZIONI, L'ITALDONNE CEDE 67-3 A PARMA CONTRO L'INGHILTERRA PDF Stampa E-mail
Slide
Sabato 10 Aprile 2021 14:56

Italdonne Inghilterra Franco

[Giada Franco in azione al Lanfranchi nel 2° turno del Women's Six Nations contro l'inghilterra - Fotosportit/FIR]

NEL SECONDO TURNO DEL SEI NAZIONI, L’ITALDONNE CEDE 67-3 A PARMA CONTRO L’INGHILTERRA


Parma – Allo Stadio Lanfranchi di Parma l’Inghilterra si aggiudica il secondo turno del Sei Nazioni femminile, superando 67-3 l’Italia e blindando il primo posto nel girone A del torneo con 10 punti totalizzati in due gare.

Un buon inizio di primo tempo per le Azzurre che soffrono la grande pressione delle Red Roses nella ripresa, in meta in undici occasioni nel corso degli 80’ del match.

Segue cronaca della partita.

Parma, Stadio Lanfranchi – sabato 10 aprile
Sei Nazioni Femminile, II giornata
Italia v Inghilterra 3-67

Marcatori: p.t. 23’ Scarratt tr Scarratt (0-7); 30’ Fleetwood tr Scarratt (0-14); 35’ cp Sillari (3-14); 37’ cp Rowland (3-17); s.t. 7’ cp Scarratt (3-20); 15’ Dow tr Scarratt (3-27); 18’ Miller-Mills tr Scarratt (3-34); 20’ Rowland tr Scarratt (3-41); 22’ Dow tr Scarratt (3-48); 31’ Cleall B. tr Scarratt (3-55); 39’ MacDonald tr Scarratt (3-62); 40’ Davies (3-67)
Italia: Furlan (Cap); Muzzo (s.t. 31’ Maris), Sillari, Rigoni (s.t. 32’ D’Incà), Magatti; Madia, Barattin (s.t. 24’ Stefan); Giordano, Franco (s.t. 24’ Veronese), Arrighetti (s.t. 4’ Bettoni); Duca, Fedrighi (s.t. 26’ Locatelli); Gai, Cammarano (s.t. 26’ Sgorbini), Skofca
all. Di Giandomenico 
Inghilterra: Kildunne; Breach (60’ McKenna), Scarratt, Jones (s.t. 18’ Harrison), Dow; Rowland, Riley (s.t. 22’ MacDonald); Hunter (cap.) (s.t. 14’ Cleall P.), Fleetwood, Matthews; O’Donnell (s.t. 16’ Millar-Mills), Aldcroft; Brown (s.t. 19’ Cleall B.), Cokayne (s.t. 19’ Davies), Cornborough (s.t. 17’ Botterman)
all. Middleton

Player of the match: Meg Jones (Inghilterra)

 
CLARA MUNARINI AL DEBUTTO NEL PERONI TOP10 PDF Stampa E-mail
Slide
Mercoledì 07 Aprile 2021 13:40

ClaraMunariniE’ LA PRIMA DIRETTRICE DI GARA ITALIANA IN UN INCONTRO DEL MASSIMO CAMPIONATO
L’INTERNAZIONALE DI PARMA SABATO DIRIGE VIADANA v COLORNO, DIRETTA FACEBOOK FIR

Roma - Clara Munarini sarà la prima direttrice di gara italiana a debuttare nel massimo campionato maschile nazionale, arbitrando sabato 10 aprile il sedicesimo turno del Peroni TOP10 tra Rugby Viadana 1970 e HBS Colorno allo “Zaffanella” di Viadana (ore 16, diretta facebook.com/Federugby e YouTube.com/Fedrugby)

L’arbitra trentunenne di Parma, dopo essere stata costretta dalla positività al Covid-19 a rinunciare alla prima giornata del Sei Nazioni di categoria dello scorso weekend, scrive una significativa pagina nella storia del movimento rugbistico raggiungendo la collega internazionale irlandese Joy Neville, che nel 2017 aveva mosso i primi passi di una carriera che l’avrebbe portata ai vertici del panorama arbitrale dirigendo a Roma l’incontro tra UR Capitolina e Cavalieri Prato.

Nella stessa giornata l’altra internazionale italiana Maria Beatrice Benvenuti sarà quarto uomo in Valorugby Emilia v Fiamme Oro Rugby e Beatrice Smussi ricoprirà l’analogo ruolo in Femi-CZ Rovigo v Sitav Rugby Lyons. 

Insieme alle colleghe ed ai colleghi Consiglieri rivolgo a Clara i nostri più sinceri e sportivi auguri per il debutto nel massimo campionato, e per muovere insieme a tutto il nostro movimento un ulteriore passo nella direzione di una piena parità di genere nel nostro sport.
La sua designazione come primo arbitro nel Peroni TOP10 è l’inevitabile conseguenza dell’impegno e della crescita tecnica che Munarini ha evidenziato stagione dopo stagione, partita dopo partita, e che l’hanno condotta sino vertici del nostro settore arbitrale e sulla scena internazionale. Il suo debutto testimonia, al tempo stesso, la continua evoluzione del nostro settore femminile in ogni sua componente e potrà essere ulteriore fonte di ispirazione per tutte e tutti i giovani che si avvicinano al mondo dell’arbitraggio
” ha dichiarato il Presidente della FIR, Marzio Innocenti.  

E’ una soddisfazione e un onore poter dirigere il mio primo incontro del massimo campionato. Spero che il mio esordio sia solo il primo di molti, e che altre colleghe possano raggiungermi presto. Voglio ringraziare i designatori per la fiducia che mi hanno garantito, insieme al mio coach ed a tutti i colleghi che in questi anni hanno contribuito alla mia crescita” ha detto Clara Munarini. 

Con la direttrice di gara emiliana hanno voluto congratularsi, tra gli altri, le Consigliere Federali Nicoletta Dalto, Francesca Gallina e Antonella Gualandri.

Faccio i miei complimenti a Clara, felice che la sua competenza sia stata premiata con questa designazione importante che, insieme a quella a ottenuta per il 6 Nazioni e purtroppo guastata dalla sfortuna, dimostra l'assoluto livello del nostro settore arbitrale e rappresenta una bella pagina del movimento femminile” ha dichiarato la Consigliera FIR Nicoletta Dalto.

Il debutto di Clara, cui vanno i miei più sinceri complimenti per il traguardo raggiunto, è l'ennesimo segno di un processo di sviluppo costante del nostro movimento nella sua componente femminile, in tutte le sue sfaccettature: i percorsi di crescita sul campo di giocatrici e di arbitre vanno di pari passo, si sostengono l'un l'altro e possono certamente contribuire all'espansione di tutto il movimento rugbistico italiano nel suo complesso” ha commentato la Consigliera FIR Francesca Gallina.

Una splendida notizia per tutto il movimento, che ripaga almeno in parte Clara della sfortuna che le ha impedito di debuttare al Sei Nazioni. Clara si è meritata appieno questa possibilità grazie alle proprie doti, la sua voglia di fare e alla’umiltà che in Emilia tutti conoscono: ogni volta che viene interpellata per un'amichevole da un club del territorio, lei risponde sempre con uno spirito di servizio che le fa onore” ha detto Antonella Gualandri, Consigliera Federale di FIR.

Queste le designazioni arbitrali complete per la sedicesima giornata del Campionato Italiano Peroni TOP10:

Peroni TOP10 - XVI giornata - 10.04.21
ore 14.30
Femi-CZ Rovigo v Sitav Rugby Lyons
arb. Bottino (Roma)
assistenti: Chirnoaga (Roma), Favaro (Venezia)
quarto uomo: Smussi (Brescia) 

ore 15.00
Lazio Rugby 1927 v Kawasaki Robot Calvisano
arb. D’Elia (Bari)
assistenti: Schipani (Benevento), Rosella (Roma)
quarto uomo: Meo (Roma) 

ore 16.00
Rugby Viadana 1970 v HBS Colorno
arb. Munarini (Parma)
assistenti: Liperini (Livorno), Boraso (Rovigo)
quarto uomo: Marrazzo (Modena) 

Valorugby Emilia v Fiamme Oro Rugby
arb. Gnecchi (Brescia)
assistenti: Angelucci (Livorno), Merli (Jesi)
quarto uomo: Benvenuti (Roma) 

Mogliano Rugby 1969 v Argos Petrarca Padova
arb. Vedovelli (Sondrio)
assistenti: Piardi (Brescia), Russo Fi. (Treviso)
quarto uomo: Bruno (Udine)

 
UNDER 14 VERSO LA RIPRESA: DALL’1 APRILE E’ ATTIVITA’ DI INTERESSE NAZIONALE PDF Stampa E-mail
Slide
Giovedì 01 Aprile 2021 08:04

 

FB 1200x900

Roma - La Federazione Italiana Rugby muove un ulteriore passo verso la ripartenza dell’intero sistema rugbistico nazionale. 

La delibera presidenziale assunta, la cui attuazione ha effetto immediato, fa seguito a una serie di positivi colloqui con il CONI e riconosce di preminente interesse nazionale l’attività dell’Under 14 Maschile e Femminile, al fine di garantire una più efficace transizione dei partecipanti alle successive categorie per la Stagione Sportiva 2021/2022. 

Da giovedì 1 aprile tutte le atlete e gli atleti appartenenti alla categoria U14 potranno riprendere gli allenamenti con contatto su tutto il territorio nazionale in vista della partecipazione all’attività agonistica facoltativa nel mese di giugno.

L’attività di allenamento con contatto nei mesi di aprile e maggio e la partecipazione alle competizioni agonistiche facoltativa potranno avvenire, al pari delle altre categorie riconosciute di preminente interesse nazionale, nella piena osservanza del vigente protocollo per la ripresa degli allenamenti. 

CLICCA QUI PER IL PROTOCOLLO

Sono felice di aver sottoscritto stamane una delibera che, già nei prossimi giorni, riporterà sul campo le ragazze ed i ragazzi dell’U14 che da troppo tempo aspettavamo di tornare a praticare il nostro splendido sport” ha dichiarato il Presidente della FIR, Marzio Innocenti. 

La categoria U14 riveste un’importanza centrale nella formazione delle giocatrici e dei giocatori e la natura strategica di questa attività ci ha indotto ad inserirla nelle categorie di interesse nazionale riconosciute dal CONI. L’entusiasmo per la ripresa dell’U14 non deve, però, distoglierci dal continuare a prestare massima attenzione ai protocolli, pensati nell’interesse della grande famiglia del rugby italiano, che siamo attivamente impegnati a riportare sul campo, in ogni sua categoria, in sicurezza e nei tempi più opportuni” ha aggiunto il Presidente federale.

 

 


Pagina 5 di 40

facebook bar2 Facebook Twitter YouTube

  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR

covid-faq-fir

Banner 300x150

sportpertutti-2021

banner sitofederugby

 

banner-newsletter-2020


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito