C.N.Ar. News


MANUEL BOTTINO ARBITRO DELLA FINALE DEL RUGBY EUROPE MEN’S UNDER 18 EUROPEAN CONFERENCE 2 PDF Stampa E-mail
Settore Arbitrale
Sabato 22 Aprile 2017 10:10

 

manuel bottino 4Bratislava – Manuel Bottino sarà il direttore di gara della finale che determinerà la vincente della manifestazione Men’s Under 18 European Conference 2 per la Rugby Europe.

Finale che vedrà di fronte le nazionali Under 18 della Svizzera e della Serbia che oggi, sabato 22 aprile, nello stadio comunale di Piest’any, cittadina situata sul fiume Vak, a circa 70 km da Bratislava, capitale della Slovacchia, con calcio d’inizio alle ore 16.30, si affronteranno per giocarsi il titolo della Conference 2 di Rugby Europe.

Manuel, appartenente al Gruppo Arbitri di Roma, che si trova in Slovacchia da sabato 15 aprile, ha arbitrato nel Torneo due incontri, Svizzera v Slovacchia, il 16 aprile, con vittoria della Svizzera sui padroni di casa, ma soprattutto il match Croazia v Serbia, mercoledì 19 aprile, un confronto duro e spigoloso terminato con la vittoria per 10 a 6 della Serbia; partita ben diretta da Manuel, che nonostante l’agonismo messo in campo dai giocatori è riuscito a dare continuità al gioco, convincendo i responsabili arbitrali della manifestazione ad affidare al fischietto italiano la finale.

Stagione positiva questa per l’arbitro di Roma, che ha frequentato l’accademia arbitrale diplomandosi nella stagione sportiva 2014/2015, con una esperienza anche come giocatore prima di scegliere di dedicarsi solo all’attività arbitrale, che lo ha visto esordire nel Campionato di Eccellenza sul campo del Calvisano lo scorso 18 febbraio. A Manuel, alla prima esperienza in un torneo internazionale di Rugby Europe nel quale dirigerà la finale, un grande in bocca al lupo da parte della Commissione Nazionale Arbitri e di tutto il movimento arbitrale italiano.

a cura della C.N.Ar.

 

 

 
ALBERTO RECALDINI CITING COMMISSIONER NELLA SEMIFINALE DI EPCR DI CHALLENGE CUP PDF Stampa E-mail
Settore Arbitrale
Venerdì 21 Aprile 2017 17:48

Alberto recaldini 3La Rochelle – Alberto Recaldini, del Gruppo Arbitri di Brescia, è stato designato dal Board della European Professional Club Rugby per svolgere le funzioni di Citing Commissioner nell’incontro di semifinale di Challenge Cup che si giocherà domani sera, sabato 22 aprile, con calcio d’inizio alle ore 21.00, tra i francesi di La Rochelle, la squadra più in forma del Top 14 francese, che si batterà per l’accesso alla finale di Edimburgo contro la coriacea squadra inglese del Gloucester che, nei quarti di finale di questa manifestazione, ha nettamente battuto, segnando ben 46 punti, i gallesi del Cardiff Blues. Partita aperta ad ogni risultato e che potrebbe essere decisa da episodi, con i francesi, che dopo aver battuto fuori casa l’Edinburgh Rugby, vogliono rivedere la capitale della Scozia, Edimburgo, per giocarsi la finale.

Incarico di prestigio quello per il quale è stato designato Alberto Recaldini che, dopo aver raggiunto le 200 designazioni in incontri internazionali, il 16 ottobre dello scorso anno nel match giocato in Galles tra Ospreys e Newcastle, ed aver ben operato nel 6 Nazioni nell’incontro tra il Galles e l’Irlanda, lo scorso 10 marzo, arricchisce il suo curriculum e vede premiata la propria attività e competenza con questa importante designazione. Una attività iniziata nel lontano 1996, con l’incontro tra Mediolanum e Stade Toulousain di ERC, e che dopo questo match vedrà Alberto, nei prossimi mesi, impegnato per la Rugby Europe, ma di una cosa, ci dice, va particolarmente fiero: essere stato il Commissario per le Citazioni designato, nel 2014, per l’unica finale del Campionato Italiano di Eccellenza che ha previsto, sino ad oggi, tale figura. Certo, questo non ha nulla a che fare con l’attività internazionale, ma è stato un riconoscimento “alla carriera” che gli ha fatto enormemente piacere.

a cura della C.N.Ar.

 

 
ANDREA PIARDI ARBITRO NELLE FINALI UNDER 18 DEL RUGBY EUROPE CHAMPIONSHIP IN BRETAGNA PDF Stampa E-mail
Settore Arbitrale
Venerdì 14 Aprile 2017 11:19

andrea piardiQuimper – Andrea Piardi, arbitro del Gruppo Arbitri di Brescia, dirigerà domani, 15 aprile, a Quimper, una delle principali città del territorio francese riunito nell’amministrazione del Pays de Cornouaille, la finale tra Spagna e Belgio che assegnerà, alla vincente, il 5° posto dell’Under 18 Men’s Rugby Europe Championship. Partita molto delicata, calcio d’inizio alle ore 13.00, perché avrà come posta in palio la permanenza, per la vincitrice, nell’elite di questo Torneo.

Il giovane arbitro bresciano, che si trova in Bretagna dal 7 aprile, domani concluderà la sua partecipazione a questa 18° edizione del Rugby Europe U18 Open Championship, torneo che ha visto affrontarsi oltre 400 giocatori, con 20 nazionali –  adesione anche di tre nazionali non europee come Giappone, Stati Uniti e Canada – che sono state suddivise in tre competizioni – “Championship”, 8 squadre, “Trophy”, 8 squadre, con le restanti 4 squadre inserite nel “Conference 1”, con questo decisivo incontro, dopo una serie di prestazioni soddisfacenti, che gli hanno consentito di essere inserito tra i direttori di gara  del “Championship”.

Andrea, classe ’92, ha iniziato ad arbitrare non ancora maggiorenne, a 17 anni, continuando a giocare a rugby nel suo club, il Rugby Brescia, del quale è stato anche il capitano dell’Under 18, decidendo, a seguito di un infortunio, di dedicarsi solo all’attività arbitrale, raggiungendo in breve tempo dei buoni risultati che gli hanno permesso di accedere all’Accademia Arbitrale. Questa, per Andrea, è senz’altro una stagione positiva avendo esordito nel Campionato di Eccellenza lo scorso 28 gennaio, dirigendo l’incontro tra Rugby Rovigo e Rugby Reggio, e collezionando, dopo questo incontro, altre due presenze come arbitro nel massimo campionato italiano.

In Bretagna, per questa manifestazione, è presente anche il consigliere della Commissione Nazionale Arbitri Giovanni Morandin, del Gruppo Arbitri di Padova, incaricato dal board di Rugby Europe di svolgere le funzione di Valutatore delle prestazioni arbitrali e di Responsabile di gara, che ha dato ad Andrea preziosi suggerimenti in questa sua prima esperienza a livello internazionale.

a cura della C.N.Ar.

 

 
GIANLUCA GNECCHI ARBITRO DELLA FINALE 3°/4° POSTO NEL RUGBY EUROPE’S CHAMPIONSHIP U20 A BUCAREST PDF Stampa E-mail
Settore Arbitrale
Sabato 01 Aprile 2017 07:09

Gianluca GnecchiBucarest – Gianluca Gnecchi arbitrerà oggi, sabato 1 aprile, la finale per l’assegnazione del 3° e 4° posto tra le nazionali Under 20 della Romania, padrone di casa, che affronterà i pari età della Russia nel Torneo Under 20 Rugby Europe’s Championship. L’incontro che si giocherà allo Stadium Arcul De Triumph a Bucarest, calcio d’inizio alle ore 15.00, viene a concludere una settimana di partite che ha visto le migliori formazioni europee Under 20, partecipano alla manifestazione, un Sei Nazioni Under 20 B allargato ad otto squadre, le nazionali del Belgio, Germania, Portogallo, Olanda, Romania, Russia, Spagna e Svizzera, impegnarsi allo spasimo per raggiungere la finalissima che vedrà, sempre oggi, di fronte la Spagna al Portogallo a contendersi la vittoria in questo importante torneo.

Gianluca, del Gruppo Arbitri di Brescia, alla sua prima esperienza in un torneo internazionale di questo livello, attualmente frequenta l’Accademia Arbitrale di Tirrenia ed arbitra in Serie A, 24 anni, un passato come giocatore di seconda linea nel Rugby Brescia, che ha iniziato ad arbitrare, continuando a giocare, a 16 anni, viene così a coronare positivamente la sua partecipazione a questo torneo dirigendo la finale per il 3° e 4° posto. Una finale questa tra Romania e Russia, nella quale entrambe le formazioni scenderanno in campo ben decise a giocare il loro rugby migliore per rifarsi della delusione di aver mancato l’accesso alla finalissima, che si prospetta come un vero e proprio big match in cui vincerà chi sbaglierà meno.

Il fischietto azzurro è arrivato a questa designazione dirigendo, con valutazioni da parte dei responsabili arbitrali del torneo positive e in crescita, l’incontro Russia v Germania, terminato 47 a 10 per i ragazzi di Mosca, ma, soprattutto, l’avvincente e bellissima partita tra Belgio e Olanda terminata in parità 30 a 30 con la successiva disputa, per determinare la vincente, di una serie di calci, una vera e propria gara di abilità e precisione tra i giocatori, che ha visto prevalere la formazione del Belgio per 5 a 4 sull’Olanda; di questo incontro World Rugby ha realizzato, sul suo sito web, uno spot con gli highlights del match.

Al Torneo ha preso parte, come componente del Comitato di Selezione Arbitrale e Responsabile Gara della manifestazione, Rossano Faccioli, di Rovigo, componente del Gruppo Tecnico Arbitrale della C.N.Ar., che ha sostenuto e consigliato Gianluca aiutandolo a prepararsi e a migliorare le proprie prestazioni attraverso l’analisi video degli incontri diretti.

a cura della C.N.Ar.

 

 
MARIUS MITREA ARBITRO E ALBERTO RECALDINI CITING COMMISSIONER NEI QUARTI DI FINALE DI CHALLENGE CUP PDF Stampa E-mail
Settore Arbitrale
Venerdì 31 Marzo 2017 13:42

Mitrea 3Roma - Marius Mitrea arbitrerà in questo fine settimana, che vede la ripresa delle Coppe Europee, uno dei quarti di finale di Challenge Cup dal pronostico più incerto: infatti, a Marius è stata affidata la direzione dell’incontro tra gli inglesi del Bath e i francesi del Brive. Dallo stadio del Recreation Ground di Bath domani, sabato 1 aprile, calcio d’inizio alle ore 13.45, si affronteranno, in una sfida senza esclusione di colpi e ad eliminazione diretta, due squadre che hanno entrambe concluso al primo posto il loro girone di qualificazione e che permetterà alla vincente l’accesso diretto alla semifinale di questa competizione europea tra i grandi club europei. Sicuramente un segnale importante per Mitrea, del Gruppo Arbitri di Udine, a dimostrazione di come il fischietto friulano sia considerato ormai pronto per traguardi più significativi, considerando anche le buone prestazioni che sta, ultimamente, fornendo in Guinness PRO12.

Per questo incontro, Mitrea guiderà un team completamente azzurro; infatti, ci saranno, designati come assistenti arbitrali, Matteo Liperini di Livorno e Simone Boaretto di Rovigo, quarto uomo, Giorgio Sgardiolo, sempre del Gruppo Arbitri di Rovigo, mentre il ruolo di TMO, il video arbitro, sarà svolto da Stefano Pennè di Milano. Un in bocca al lupo ai nostri ragazzi impegnati a Bath, con l’incoraggiamento di tutti gli arbitri italiani per ben dirigere questa emozionante sfida tra inglesi e francesi.

In questo fondamentale fine settimana di quarti di finale di European Champions Cup e European Challenge Cup sarà impegnato, con le funzioni di Citing Commissioner, Commissario per le Citazioni, Alberto Recaldini, del Gruppo Arbitri di Brescia, uno dei Citing più esperti del settore, che svolgerà questo incarico assistendo all’ultimo quarto di finale di Challenge Cup, programmato nel week end, tra la squadra gallese degli Ospreys che affronteranno i francesi dello Stade Francais. Incontro che si giocherà al Principality Stadium di Cardiff, domenica 2 aprile, calcio d’inizio alle ore 18.45, con un pronostico decisamente sfavorevole, stando ai risultati ottenuti nella stagione e al trend delle ultime gare, per i francesi del club di Parisse.

a cura della C.N.Ar.

 

 

 


Pagina 10 di 61
 

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito