C.N.Ar. News


ANDREA PIARDI ESORDIRÀ NEL WORLD RUGBY U20 CHAMPIONSHIP ARBITRANDO NUOVA ZELANDA V GIAPPONE PDF Stampa E-mail
Settore Arbitrale
Lunedì 28 Maggio 2018 16:09

andrea piardi eccellenza 2Roma – Andrea PIARDI, venticinquenne direttore di gara di Brescia, farà il suo esordio come arbitro nel World Rugby Under 20 Championship, la più importante manifestazione mondiale del rugby giovanile, dirigendo, mercoledì 30 maggio, l’incontro inaugurale della Pool A tra il mitico XV dei Baby Blacks, detentori del titolo 2017 conquistato, in Georgia, battendo con un perentorio 64 a 17 l’Inghilterra a Tbilisi, e il XV del Giappone.


Appuntamento importante per Andrea, formatosi nell’accademia arbitrale di Tirrenia, che è stato impegnato nella semifinale di ritorno del Campionato di Eccellenza nell’incontro tra Petrarca Padova e Fiamme Oro, nel quale si è ben espresso, che dimostra la fiducia che ripongono nel fischietto azzurro i selezionatori di World Rugby, guidati dal Referee Manager, Alain Rolland, che stanno preparando il team di nove arbitri che dirigeranno questo mondiale che si svolgerà in Francia, con partite che si disputeranno a Beziers, Perpignan e Narbonne, con le seguenti date: 30 maggio, 3 giugno, 7 giugno, 12 giugno per arrivare alla finalissima del 17 giugno.

Andrea, che si trova in Francia da sabato 26 maggio, ha dichiarato: “Positive le sensazioni che ho ricevuto partecipando ai vari incontri di questi giorni e non mi aspettavo di esordire nel primo turno. Il mondiale è sicuramente uno degli appuntamenti più importanti e impegnativi della mia carriera e cercherò di rispondere con delle prestazioni all’altezza. Sarà importante partire con il piede giusto”.  “Da un punto di vista di raccomandazioni arbitrali – conclude l’arbitro bresciano – ci è stata chiesta una maggiore attenzione riguardo ai placcaggi alti e pericolosi con uno spostamento del focus sul comportamento/atteggiamento del placcatore. Questo per cercare di ridurre le problematiche riguardanti le situazioni di potenziali traumi cranici”.

Fischio d’inizio dell’incontro sarà dato da Andrea, allo stadio “Parc des Sports et de l’Amitié “ di Narbonne, dove il rugby fa parte della storia di questa città, alle ore 21:00, per un incontro che non dovrebbe avere storia con la Nuova Zelanda fuori portata per il XV del Sol Levante, ma le insidie, soprattutto nella gara di esordio, sono sempre dietro l’angolo considerando il rugby spumeggiante e privo di calcoli giocato dal Giappone.

Questo mondiale è una manifestazione che svolge un ruolo determinate nella formazione futura degli arbitri e dei giocatori per il livello internazionale – ha affermato Carlo DAMASCO, responsabile degli arbitri italiani di alto livello-. Sarà interessante e stimolante per tutto il nostro movimento vedere come Andrea saprà comportarsi in questo match, ma sono fiducioso, conoscendo le qualità e la volontà di migliorarsi sempre da parte di Andrea, che saprà dirigere questa gara in modo equilibrato e consapevole”.

a cura della C.N.Ar.

 

 
PASSACANTANDO, LA FINALE DI SERIE A PER SALUTARE IL RUGBY PDF Stampa E-mail
Settore Arbitrale
Venerdì 25 Maggio 2018 09:33

 

Passacantando 1L’ARBITRO AQUILANO ALL’ULTIMA DIREZIONE DI UNA LUNGA CARRIERA

Roma – La Finale di Serie A in calendario domenica alle 17 al “Mirabello” di Reggio Emilia tra il Valsugana Padova e il Verona Rugby, già sicure della promozione in Eccellenza 2018/19, non segnerà solo l’ultimo appuntamento nella serie cadetta per le due venete, matricole nel futuro campionato di vertice.

La sfida che assegna il titolo di Campione d’Italia di categoria, infatti, sarà anche l’appuntamento conclusivo nella carriera di Claudio Passacantando, uno dei direttori di gara più esperti sulla scena nazionale.

Leggi tutto...
 
MARIUS MITREA E STEFANO MARRAMA IMPEGNATI NELLA FINALE DI GUINNESS PRO14 A DUBLINO PDF Stampa E-mail
Settore Arbitrale
Giovedì 24 Maggio 2018 17:28

Mitrea Marius 2nm

 

Roma – Nella finalissima di sabato sera, 26 maggio, della Guinness PRO14 all’Aviva Stadium di Dublino che vedrà i gallesi degli Scarlets, detentori del titolo, difendere la coppa contro gli irlandesi del Leinster, saranno ben due i rappresentati del settore arbitrale della FIR che saranno impegnati in questo ultimo atto della stagione celtica: Marius MITREA, del gruppo arbitri di Udine, designato come 1° assistente arbitrale e Stefano MARRAMA, gruppo arbitri di Padova, impegnato come Citing Commissioner.

Soddisfatto per queste designazioni il Referee Manager della FIR, Carlo DAMASCO, che ha dichiarato: “Positivo il percorso compiuto in questa stagione sportiva in PRO14 da Marius che si è ben comportato ogni qualvolta è stato chiamato ad arbitrare, con direzioni consistenti e coerenti. Questo ha permesso di utilizzare, insieme a Marius, un gruppo di giovani arbitri italiani (Andrea PIARDI, Manuel BOTTINO e Gianluca GNECCHI) che sono stati impegnati come assistenti arbitrali acquisendo esperienze e conoscenze che hanno permesso di migliorare le loro prestazioni arbitrali nel campionato italiano”.

Prima partecipazione per entrambi i nostri rappresentanti in questa finale di PRO14; con Marius che grazie ad una ottima direzione di gara nell’incontro di play-off per l’ammissione alla Champions Cup della scorsa domenica tra Ulster e Ospreys, con  anche Gianluca GNECCHI impegnato come assistente arbitrale in questo incontro, ha strappato il pass per la finalissima, mentre MARRAMA, unico tra il gruppo dei citing commissioner italiani ad avere ricevuto una designazione nel Nat West 6 Nazioni Senior 2018, ha dimostrato nello svolgimento di questo incarico una consistenza di giudizio ed interpretazione che gli hanno permesso di ricevere questa designazione.

Sono  felice per essere stato coinvolto nel team che dirigerà questa finale” esordisce Marius, l’incontro sarà arbitrato, prima volta nella storia del torneo, dal sudafricano Stuart Berry, con gli scozzesi Mike Adamson e Neil Paterson rispettivamente designati come 2° assistente arbitrale e TMO, “unico rammarico è quello che non potrò partecipare domenica al Super Challenge Under 14 che si svolgerà sui campi del Centro “ Memo Geremia” di Padova. Proprio per questo, oltre ad un in bocca al lupo a tutti i partecipanti al torneo, anche il mio personale augurio di divertirsi tutti insieme per coloro che domenica, in campo o sugli spalti, saranno a Padova per questa importante manifestazione del nostro rugby giovanile”.

Da parte di tutto il settore arbitrale della Commissione Nazionale Arbitri il sostegno a Marius e Stefano per delle positive prestazioni.

a cura della C.N.Ar.

 

 
MONDIALI 7s 2018, DESIGNATA MARIA BEATRICE BENVENUTI PDF Stampa E-mail
Settore Arbitrale
Lunedì 23 Aprile 2018 17:33

 

top-maria-beatrice-benvenuti-direttore-di-gara-al-sei-nazioni-15230
Roma –
Maria Beatrice Benvenuti è stata designata da World Rugby, la federazione internazionale, per prendere parte – unica nel panel dei direttori di gara italiani – alla Rugby World Cup 7s in programma a San Francisco dal 20 al 22 luglio.

Per la giovane arbitro internazionale di Roma la designazione per la rassegna iridata di rugby a sette completa un “Grande Slam” ideale che l’ha vista dirigere in carriera nei Mondiali femminili di XV, nei Giochi Olimpici di Rio 2016 e, il mese scorso, nel 6 Nazioni Femminile. 

 

 
ON LINE LA CIRCOLARE INFORMATIVA C.N.AR. 09 RELATIVA ALLA FASE FINALE DEL CAMPIONATO DI ECCELLENZA PDF Stampa E-mail
Settore Arbitrale
Venerdì 20 Aprile 2018 13:19

Roma – È on line e disponibile nella sezione dedicata alle Circolari Informative della C.N.Ar., nella sezione C.N.Ar./Circolari/Circolari Informative 2017/2018, la circolare informativa n°9 che riporta le linee guida definite nell'incontro congiunto svolto a Bologna, lunedì 16 aprile, tra gli allenatori delle Società ammesse alla fase finale del campionato di Eccellenza e gli arbitri proposti alla direzione di queste gare.

a cura della C.N.Ar.

 


Pagina 6 di 63
 

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito