Guinness PRO14


ALLA RIPRESA VINCONO LE ZEBRE: BENETTON BATTUTA IN CASA 13-17 PDF Print E-mail
Campionati
Friday, 21 August 2020 21:06
There are no translations available.

violimanofthematchBenvZeb

 

Treviso - Sono le Zebre Rugby Club ad aggiudicarsi la prima partita di giocata in Italia dall’inizio della pandemia: a Monigo la franchigia multicolor guidata da Mike Bradley supera i padroni di casa della Benetton Treviso per 13-17 nella quattordicesima giornata del Guinness PRO14.

Saluta il rugby giocato, tra gli applausi dei compagni di squadra e del personale necessario per la disputa della gara a porte chiuse, il centurione Alessandro Zanni, all'ultimo atto di una indimenticabile carriera che ha visto l'avanti friulano della Benetton vestire la maglia azzurra in 119 occasioni.

Avvio di partita che vede le difese padrone su entrambi i lati del campo. Il Benetton Rugby detta legge nei primi cinque minuti del match, sbloccando anche lo score al 3’ col piede di Garbisi che punisce il lento rotolamento dalla ruck di Mbandà. Le Zebre non si fanno intimorire e strappano tre calci di punizione consecutivi ai Leoni senza però riuscire a capitalizzare il gioco favorevole.

L’indisciplina dei trevigiani non cessa nemmeno nei minuti centrali del primo tempo, ma il XV di coach Bradley è impreciso nei lanci in touche e al 20’ le due formazioni sono di fatto ancora appaiate sul 3-0.

Proprio da una touche in zona d’attacco, i multicolor troveranno la prima meta della sfida! Il lancio di Bigi è impreciso, ma nello sviluppo dell’azione Boni è il più veloce di tutti a schiacciare l’ovale in area di meta. Canna centra i pali e firma il sorpasso dei suoi che ora conducono sul 3-7.

Al 27’ Canna avrebbe la chance di incamerare ulteriori 3 punti da posizione non defilata, ma il calcio è impreciso e il Benetton Rugby rimane ancora incollato nel parziale.

Il n° 10 della Nazionale si redime però al 38’ centrando i pali per il + 7. Il primo tempo su chiude sul 3-10, dopo che il neoentrato Lazzaroni è uscito per un cartellino giallo, punito per il 9° fallo commesso dai suoi.

Nonostante l’inferiorità numerica, è il Benetton Rugby il primo a smuovere lo score nella ripresa. Lo fa al 43’ dalla piazzola col giovane Garbisi.

Girandola di cambi nei primi 10’ del secondo tempo che vede uscire dal campo anche la leggenda Alessandro Zanni, alla sua ultima gara ufficiale di rugby. L’inerzia del match comunque non cambia, mentre sale di contro l’indisciplina da parte di entrambe le squadre.

Le Zebre tentano di cambiare le carte e al 50’ fanno debuttare l’ex di turno Antonio Rizzi, spostando Carlo Canna in posizione di primo centro proprio come in occasione del Sei Nazioni 2020.

L’ex Azzurrino ci prova al 60’ da posizione siderale, benché centrale. Il calcio è di poco impreciso ed è nulla di fatto, ma al 66’ arriverà la marcatura pesante. Gli ospiti macinano metri in maul e dopo una serie di raccogli-e-vai vanno fino in fondo col neoentrato Tuivaiti. Di fronte ai pali, Rizzi non può sbagliare e porta i suoi oltre il break sul 6-17.

Zebre in sofferenza e indisciplinate negli ultimi dieci minuti dell’incontro. I Leoni sono padroni di possesso e territorio in questi frangenti, ma al 75’ vanno a commettere una pesante penalità che fa perdere loro terreno e rifiatare gli ospiti.

Il XV di coach Bradley gestisce le ultime battute del match, subendo però la marcatura allo scadere di Riera. Keatley centra i pali, ma il tempo non basta e i giocatori della franchigia federale si aggiudicano il 14° turno del Guinness PRO14.



Treviso, Stadio “Monigo” - venerdì 21 agosto
Guinness PRO14, XIV giornata
Benetton Rugby v Zebre RC 13-.17
Marcatori: p.t. 2’ cp. Garbisi (3-0); 20’ m. Boni tr. Canna (3-7); 38’ cp. Canna (3-10); s.t. 4’ cp. Garbisi (6-10); 24’ m. Tuivaiti tr. Rizzi (6-17); 42’ m. Riera tr. Keatley (13-17)
Benetton Rugby: Hayward; Sperandio, Riera, Morisi (20’ st. Zanon), Sarto L.; Garbisi (20’ st. Keatley), Duvenage; Steyn, Lamaro (26’ pt. Lazzaroni), Sgarbi (cap); Ruzza, Zanni (10’ st. Zuliani); Alongi (1’ st. Ferrari), Baravalle (1’ st. Lucchesi), Nemer (20’ st. Traore)
all. Crowley
Zebre RC: Biondelli; Elliott (40’ pt. Mori), Bisegni (cap), Boni (15’ st. Rizzi), Bellini; Canna, Violi (20’ st. Palazzani); Licata, Meyer (20’ st. Tuivaiti), Mbandà; Krumov, Sisi; Bello (Zilocchi), Bigi (18’ st. Ceciliani), Rimpelli (Fischetti)
all. Bradley
arb. Piardi (Italia)
Assistenti: Gnecchi e Bottino (Italia)
TMO: Mitrea (Italia)
Cartellini: 38’ pt. giallo Lazzaroni (B); 42’ st. giallo Sisi (Z)
Guinness Man of the Match: Violi (Zebre Rugby Club)
Calciatori: Garbisi (Benetton Rugby) 2/2; Canna (Zebre RC) 2/3; Rizzi (Zebre RC) 1/2; Keatley (Benetton Rugby) .

 

 
IL XV DEI LEONI CHE SFIDERÀ LE ZEBRE PDF Print E-mail
Campionati
Thursday, 20 August 2020 17:05
There are no translations available.

042-7D2 0198 1

Finalmente la lunga attesa ha trovato la sua fine. A distanza di circa cinque mesi e mezzo, il Benetton Rugby ritorna a giocare nel campionato internazionale. Nel mezzo l’esplodere del coronavirus e il lockdown, ma a seguito del lungo percorso del protocollo “return to rugby”, domani sera la formazione biancoverde tornerà a respirare l’aria tanto desiderata del campo di gioco.

Il teatro della prima sfida ufficiale della ripresa del Guinness PRO14 è lo Stadio comunale di Monigo di Treviso, dove domani sera alle ore 20.00 (Kick-off) i Leoni attendono le Zebre Rugby Club per il primo dei due derby nazionali che faranno abbassare il sipario sul Guinness PRO14 2019/2020 delle due franchigie italiane.
Una formula abbreviata di chiusura della stagione sportiva riscontrata dal management della competizione. A Monigo andrà in scena la prima sfida del 14° round di Guinness PRO14, mentre a Parma il 30 agosto andrà in scena il 15° round. Infatti per il 13° round, vale a dire per le gare posticipate prima dell’interruzione, tra cui Benetton Rugby vs Ulster Rugby del 29 febbraio, è stato deciso di assegnare uno 0-0 a tavolino, lasciando a ogni squadra due ultimi derby da giocare nel mese agostano.

Quinti nella Conference B, i biancoverdi non potranno matematicamente accedere alla post-season, ma Sgarbi e compagni vogliono finire in bellezza la stagione. L’ultimo match disputato dal Benetton Rugby nel Guinness PRO14 fa riferimento all’importante conquista del campo di Newport, il successo contro i Dragons per 37-25 datato 6 marzo. Le Zebre sono seste nella Conference A e la loro ultima sfida ufficiale disputata sul campo è del 21 febbraio, la sconfitta casalinga contro Munster per 0-28. In questa stagione il Benetton Rugby ha battuto le Zebre nelle due sfide di fine dicembre: per 13-8 al Lanfranchi di Parma il 21 dicembre e per 36-25 nel derby di Monigo del 28 dicembre. In tutti i precedenti con la franchigia multicolor, i Leoni hanno sinora raccolto 14 hurrà in 18 incontri.

La supersfida di domani sarà diretta dall’arbitro italiano Andrea Piardi e dai suoi assistenti Gianluca Gnecchi e Manuel Bottino. Al TMO Marius Mitrea, la gara verrà trasmessa su DAZN.

Kieran Crowley e lo staff tecnico hanno designato il XV di Monigo tenendo anche conto delle assenze di alcuni Leoni per infortunio o per acciacchi vari. Così la formazione che scenderà in campo domani vedrà dei debutti dal primo minuto e tante nuove prime convocazioni in biancoverde. Il triangolo allargato è costituito da Jayden Hayward estremo, mentre le ali saranno Leonardo Sarto a sinistra e Luca Sperandio a destra. Al centro spazio per Luca Morisi e Joaquin Riera. Chiavi della mediana affidate all’apertura Paolo Garbisi, all’esordio ufficiale in Benetton Rugby, affiancato da Dewaldt Duvenage.

Il pacchetto di mischia è irrobustito in prima linea dai piloni Ivan Nemer, anche per lui prima volta dal 1′, e Filippo Alongi, con tallonatore Tomas Baravalle. La seconda linea ha in sala macchine Alessandro Zanni, all’ultima apparizione prima di appendere gli scarpini al chiodo, e Federico Ruzza. Il pack si completa con la terza linea formata dai flanker Michele Lamaro e capitan Alberto Sgarbi, utilizzato in terza linea. Chiude il reparto degli avanti il numero 8 Braam Steyn. Da segnalare anche la prima convocazione ufficiale per i permit player Gianmarco Lucchesi e Manuel Zuliani.

Benetton Rugby:

15 Jayden Hayward, 14 Luca Sperandio, 13 Joaquin Riera, 12 Luca Morisi, 11 Leonardo Sarto, 10 Paolo Garbisi, 9 Dewaldt Duvenage, 8 Braam Steyn, 7 Michele Lamaro, 6 Alberto Sgarbi (C), 5 Federico Ruzza, 4 Alessandro Zanni, 3 Filippo Alongi, 2 Tomas Baravalle, 1 Ivan Nemer.

A disposizione: 16 Gianmarco Lucchesi, 17 Cherif Traore, 18 Simone Ferrari, 19 Marco Lazzaroni, 20 Manuel Zuliani, 21 Charly Trussardi, 22 Ian Keatley, 23 Marco Zanon.

Head Coach: Kieran Crowley

Indisponibili: Derrick Appiah, Matteo Drudi, Angelo Esposito, Hame Faiva, Irné Herbst, Tiziano Pasquali, Nicola Quaglio, Marco Riccioni, Eli Snyman, Federico Zani.

Zebre Rugby Club: 

15 Michelangelo Biondelli, 14 Jamie Elliott, 13 Giulio Bisegni (C), 12 Tommaso Boni, 11 Mattia Bellini, 10 Carlo Canna, 9 Marcello Violi, 8 Giovanni Licata, 7 Johan Meyer, 6 Maxime Mbandà, 5 Leonard Krumov, 4 David Sisi, 3 Eduardo Bello, 2 Luca Bigi, 1 Daniele Rimpelli.

A disposizione: 16 Massimo Ceciliani, 17 Danilo Fischetti, 18 Giosuè Zilocchi, 19 Cristian Stoian, 20 Jimmy Tuivati, 21 Guglielmo Palazzani, 22 Antonio Rizzi, 23 Federico Mori.

Head Coach: Michael Bradley

Arbitro: Andrea Piardi (FIR)
Assistenti: Gianluca Gnecchi (FIR) e Manuel Bottino (FIR)
TMO: Marius Mitrea (FIR)

LIVE – La partita potrà essere seguita testualmente sulla pagina Twitter ufficiale di Benetton Rugby con l’hashtag #BENvZEB ed in diretta su DAZN.

 

 
GUINNESS PRO14, IL RUGBY ITALIANO RIPARTE DA BENETTON v ZEBRE RC PDF Print E-mail
Campionati
Thursday, 20 August 2020 13:27
There are no translations available.

 

fotosportit 45188 prVENERDI’ 21 AGOSTO IL DIRETTA SU DAZN ALLE ORE 20 IL DERBY AZZURRO

ULTIMA VOLTA A MONIGO PER IL CENTURIONE ALESSANDRO ZANNI, 119 CAPS
Treviso -
Non poteva non essere il derby tra le due franchigie nazionali a far tornare in campo il rugby nel nostro Paese dopo la lunga sosta per la pandemia.

Venerdì 21 agosto alle ore 20, al Monigo di Treviso ed in diretta su DAZN, Benetton Rugby e Zebre Rugby Club tornano sul rettangolo verde, a quasi sei mesi dalle ultime rispettive gare ufficiali, per il primo dei due derby che consentiranno il completamento della stagione regolare di Guinness PRO14. 

Una partita che ha sia un elevato valore simbolico, per il ritorno all’attività di un intero movimento, ma il cui peso specifico dal punto di vista sportivo, anche in vista della lunga finestra internazionale che tra ottobre e novembre vedrà l’Italrugby scendere in campo in un totale di sei incontri tra i recuperi del Sei Nazioni 2020 ed i Cattolica Test Match novembrini, la cui formula è in fase di definizione. 

Read more...
 
GUINNESS PRO14, IL RUGBY ITALIANO RIPARTE DA BENETTON v ZEBRE RC PDF Print E-mail
Campionati
Thursday, 20 August 2020 13:27
There are no translations available.

fotosportit 45188 prVENERDI’ 21 AGOSTO IL DIRETTA SU DAZN ALLE ORE 20 IL DERBY AZZURRO

ULTIMA VOLTA A MONIGO PER IL CENTURIONE ALESSANDRO ZANNI, 119 CAPS
Treviso -
Non poteva non essere il derby tra le due franchigie nazionali a far tornare in campo il rugby nel nostro Paese dopo la lunga sosta per la pandemia.

Venerdì 21 agosto alle ore 20, al Monigo di Treviso ed in diretta su DAZN, Benetton Rugby e Zebre Rugby Club tornano sul rettangolo verde, a quasi sei mesi dalle ultime rispettive gare ufficiali, per il primo dei due derby che consentiranno il completamento della stagione regolare di Guinness PRO14. 

Una partita che ha sia un elevato valore simbolico, per il ritorno all’attività di un intero movimento, ma il cui peso specifico dal punto di vista sportivo, anche in vista della lunga finestra internazionale che tra ottobre e novembre vedrà l’Italrugby scendere in campo in un totale di sei incontri tra i recuperi del Sei Nazioni 2020 ed i Cattolica Test Match novembrini, la cui formula è in fase di definizione. 

Read more...
 
IL XV DELLE ZEBRE SCELTO PER IL DERBY DI ANDATA CON IL BENETTON RUGBY PDF Print E-mail
Campionati
Thursday, 20 August 2020 12:20
There are no translations available.

Benetton Zebre Licata

[Giovanni Licata carica al Monigo nell'amichevole del 13 settembre 2019 - Fotosportit]

IL XV DELLE ZEBRE SCELTO PER IL DERBY DI ANDATA CON IL BENETTON RUGBY

VENERDÌ 21 AGOSTO, ALLE 20:00, IL MONIGO SARÀ TEATRO DEL MATCH INAUGURALE DEL 14° TURNO DEL GUINNESS PRO14

ANTONIO RIZZI E CRISTIAN STOIAN PRONTI ALL’ESORDIO UFFICIALE CON LA FRANCHIGIA FEDERALE

Parma, 20 agosto 2020 – La lunga preparazione estiva delle Zebre Rugby conoscerà a breve il suo primo vero banco di prova. Venerdì 21 agosto il XV di coach Bradley sarà infatti atteso allo Stadio comunale di Monigo a Treviso dal Benetton Rugby per il 14° turno del Guinness PRO14.

L’incontro – il 19° in gara ufficiale tra le due formazioni rivali – si svolgerà a nove giorni di distanza dalla gara di ritorno, in programma allo Stadio Lanfranchi di Parma domenica 30 agosto, match valevole per la 15° ed ultima giornata del campionato celtico.

Entrambe le partite prenderanno avvio alle ore 20:00 e saranno trasmesse in diretta su Dazn. Per questa prima sfida, l’hashtag di giornata per seguire la cronaca testuale del match sul profilo Twitter delle Zebre sarà #BENvZEB.

Nonostante le due squadre siano matematicamente escluse dai playoff del torneo, non sono poche le motivazioni che portano gli atleti multicolor e i biancoverdi a confrontarsi sul rettangolo di gioco.

Tanto i padroni di casa quanto gli ospiti potranno infatti contare per l’occasione sui rispettivi giocatori della nazionale italiana che il prossimo 24 ottobre recupererà a Dublino il 4° turno del Sei Nazioni 2020 con l’Irlanda. Oltre alla competizione per la maglia Azzurra, c’è poi tanta attesa nel vedere in campo i frutti della lunga preparazione che Zebre e Benetton Rugby hanno intrapreso con la fine della quarantena lo scorso maggio, ma anche i nuovi innesti di mercato arrivati a Parma e a Treviso nel corso dell’ultima campagna di rafforzamento estiva.

Lato Zebre, tre di essi trovano spazio nella lista gara ufficializzata questa mattina dallo staff tecnico della franchigia federale per la trasferta di domani sera. Si tratta dell’ex di turno Antonio Rizzi e dei due permit player Cristian Stoian e Federico Mori, tesserati rispettivamente con i due club del massimo campionato italiano delle Fiamme Oro Rugby e del Rugby Calvisano.

Mentre il centro livornese ha già debuttato con Bisegni e compagni nel corso della stagione 2019/20, volando anche in meta nella prima di campionato a Murrayfield, per il giovane seconda linea originario di Chisinau in Moldavia si tratta della prima chiamata in assoluto con le Zebre.

Odore di esordio con la franchigia federale anche per l’ex Azzurrino Rizzi che questo venerdì a Treviso proverà a centrare assieme ai suoi nuovi compagni di squadra il 5° successo in gara ufficiale contro i Leoni.

Ad arbitrare l’incontro sarà il bresciano Andrea Piardi, alla sua 6° apparizione in campionato celtico, la 4° in campo con le Zebre. I due assistenti nominati sono Gianluca Gnecchi e Manuel Bottino, mentre il TMO designato è Marius Mitrea.

La formazione dello Zebre Rugby Club che venerdì 21 agosto alle ore 20:00 scenderà in campo contro il Benetton Rugby allo Stadio comunale di Monigo a Treviso nel 14° turno del Guinness PRO14:

15. Michelangelo Biondelli* (11)

14. Mattia Bellini (54)

13. Giulio Bisegni (96) (Cap)

12. Tommaso Boni* (86)

11. Jamie Elliott (34)

10. Carlo Canna (90)

9. Marcello Violi* (64)

8. Giovanni Licata* (36)

7. Johan Meyer (91)

6. Maxime Mbandà* (52)

5. Leonard Krumov* (41)

4. David Sisi (53)

3. Eduardo Bello (43)

2. Luca Bigi (8)

1. Daniele Rimpelli* (38)

A disposizione:

16. Massimo Ceciliani* (25)

17. Danilo Fischetti* (17)

18. Giosuè Zilocchi* (27)

19. Cristian Stoian* (0) (permit player tesserato con le Fiamme Oro Rugby)

20. Jimmy Tuivati (26)

21. Guglielmo Palazzani (134)

22. Antonio Rizzi* (0)

23. Federico Mori* (3) (permit player tesserato col Rugby Calvisano)

All. Michael Bradley

Non disponibili per infortunio: Tommaso Castello, Gabriele Di Giulio*, Giovanni D’Onofrio*, Oliviero Fabiani, Andrea Lovotti*, Marco Manfredi, Ian Nagle, Samuele Ortis*, Alexandru Tarus, Joshua Renton

*è/è stato membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato”

Benetton Rugby: 15. Jayden Hayward, 14. Luca Sperandio, 13. Joaquin Riera, 12. Luca Morisi, 11. Leonardo Sarto, 10. Paolo Garbisi, 9. Dewaldt Duvenage, 8. Abraham Steyn, 7. Michele Lamaro, 6. Alberto Sgarbi (Cap), 5. Federico Ruzza, 4. Alessandro Zanni, 3. Filippo Alongi, 2. Tomas Baravalle, 1. Ivan Nemer; All. Crowley
A disposizione: 16. Gianmarco Lucchesi, 17. Cherif Traorè, 18. Simone Ferrari, 19. Marco Lazzaroni, 20. Manuel Zuliani, 21. Charly Trussardi, 22. Ian Keatley, 23. Marco Zanon

Arbitro: Andrea Piardi (Federazione Italiana Rugby)

Assistenti: Gianluca Gnecchi (Federazione Italiana Rugby) e Manuel Bottino (Federazione Italiana Rugby)

TMO: Marius Mitrea (Federazione Italiana Rugby)

La gara sarà prodotta da DAZN e sarà disponibile in diretta streaming all’indirizzo www.dazn.com su Smart TV, PC, smartphone, tablet e console di gioco.

Diretta testuale del punteggio sull’account Twitter ufficiale delle Zebre Rugby con hashtag della gara #BENvZEB

 


Page 2 of 131
 

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito