Cookie Consent by Free Privacy Policy website
News
VOUCHER PARTECIPAZIONE s.s. 2021/22 PDF Stampa E-mail
La FIR Informa

La presente annulla e sostituisce ogni precedente comunicazione sul tema.

 

La Federazione Italiana Rugby informa che, a seguito dell’assegnazione degli atleti destinatari dei voucher alle singole società sportive, si è resa necessaria una ulteriore verifica che è stata portata a termine positivamente.
Gli elenchi sono da ritenersi definitivi e, per la riscossione dei voucher, è prevista una proroga al 31 agosto 2022 per l’invio della documentazione necessaria.

Ai beneficiari, ed alle rispettive società, verranno inviate a mezzo email opportune indicazioni e la modulistica specifica necessaria per procedere con l’erogazione dei pagamenti, che avverrà settimanalmente previa verifica della completezza e correttezza della documentazione richiesta.

Invitiamo pertanto gli interessati a verificare la ricezione della modulistica sull'indirizzo e-mail indicato nella domanda.

Qualora non risulti pervenuta la documentazione inviata a mezzo email, si invita gli interessati a rivolgersi alle Società di appartenenza, in quanto in possesso degli elenchi dei beneficiari.

Ultimate le procedure di cui sopra, verranno inviate comunicazioni di conferma anche a tutti coloro che non sono rientrati in graduatoria. 

FIR provvederà con cadenza settimanale all’erogazione dei contributi alle Società Sportive, che dovranno inviare tutta la documentazione richiesta in una unica soluzione.

Per ulteriori informazioni in merito alla vostra richiesta per i Voucher 2021 si prega di scrivere a  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 



F.A.Q.

1.  Ho ricevuto la mail che mi conferma l’erogazione del voucher, cosa devo fare?

Qualora non lo avesse già fatto, deve recarsi presso la sua società di tesseramento e:

-  consegnare la mail automatica, che ha ricevuto alla presentazione della domanda, firmata in originale

-  nel momento in cui la sua società le erogherà il pagamento del voucher lei dovrà consegnare contestualmente, a conferma dell’avvenuta ricezione del pagamento, il Modulo A compilato e firmato. Si tratta del modulo allegato alla comunicazione che le conferma il suo diritto all’erogazione del voucher

2. Non ho ricevuto nessuna mail di conferma

L’8 luglio 2022 sono stati inviati a tutte le società interessate gli elenchi aggiornati e definitivi degli aventi diritto al voucher.

Ad esaurimento dei pagamenti agli aventi diritto, verranno inviate comunicazioni a tutti coloro che non sono rientrati negli elenchi.

3. Ho fatto domanda come diversamente abile ma non ho ricevuto nessuna comunicazione

Le risposte non pervenute potrebbero dipendere da:

-                     Correttezza dell’indirizzo e-mail indicato nella domanda

-                     Risposta automatica finita nella cartella spam/altri

-                     Spazio disponibile sulla propria casella e-mail esaurito

-                     La documentazione medica non è stata allegata alla domanda

-                     La documentazione medica allegata risulta non valida o non accettabile ai fini della domanda. In questo caso le richieste vengono processate in base al mero ordine cronologico secondo i criteri precisati nel bando.

4.  Non ho ricevuto la mail di risposta automatica

Le risposte non pervenute potrebbero dipendere da:

-                     Correttezza dell’indirizzo e-mail indicato nella domanda

-                     Risposta automatica finita nella cartella spam/altri

-                     Spazio disponibile sulla propria casella email esaurito

Nei casi in cui il richiedente non abbia in nessun caso ricevuto la mail di risposta automatica, la sua domanda si considererà comunque valida se figurante nell’elenco degli aventi diritto che FIR comunicherà alla società di appartenenza, poichè ricevuta centralmente da FIR.

5. Quando riceverò il pagamento del voucher?

FIR erogherà i pagamenti direttamente alle società di appartenenza, indicativamente a cadenza settimanale.

Tutte le società coinvolte che dovranno presentare la documentazione richiesta per i loro tesserati rientrati negli elenchi entro e non oltre il 31 agosto 2022, pena il decadimento del beneficio per società ed atleti.

6. Le società non dotate di posta PEC come inviano la documentazione richiesta da FIR?

Ai sensi dell’Art. 4 del Reg. di funzionamento del Registro Nazionale delle associazioni e società sportive dilettantistiche del CONI, e per il recapito delle comunicazioni degli organi di giustizia FIR, tutte le società, all’atto dell’affiliazione, dovranno essere in possesso di un proprio indirizzo di posta elettronica certificata (PEC). Vedasi a riguardo pag. 16 della Circolare Informativa s.s. 2021/2022

 

7. Aree Geografiche di riferimento, sede legale della società:

AREA1 (Veneto - Friuli Venezia Giulia-Trento-Bolzano) – Quota Voucher 100€

AREA2 (Lombardia-Piemonte-Liguria-Valle D’Aosta) - Quota Voucher 100€

AREA3 (Emilia Romagna-Toscana-Umbria-Marche) - Quota Voucher 100€

AREA4 (Sardegna-Lazio-Abruzzo-Basilicata-Calabria-Campania-Molise-Puglia-Sicilia)  - Quota Voucher 150€

Quota Voucher diversamente abili – 200€

Posso presentare la domanda di voucher anche in presenza di altre agevolazioni da pubbliche amministrazioni per le attività sportive?

Sì, i presenti voucher sono cumulabili con altre agevolazioni.

8. Non conosco il mio numero di tessera né il codice di affiliazione a FIR della società, a chi posso rivolgermi?

Questi dati verranno forniti nella mail di conferma che riceverà da FIR insieme al Numero Voucher che dovrà indicare nel Modulo A. Potrà inoltre avere conferma di questi dati presso la sua società.

9. Ricevute di pagamento

Conformemente al Bando, si ricorda che le ricevute di pagamento dovranno riportare, anche cumulativamente, almeno il costo corrispondente al voucher:

200€ per gli atleti diversamente abili

150€ per gli atleti di Area 4

100€ per gli atleti di Area 1, 2, 3

10. Ho domande relative all’informativa sulla privacy/trattamento dei dati personali

Per informazioni a riguardo si prega di contattare Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

11. Ho domande relative ai voucher in generale

Per informazioni a riguardo si prega di contattare Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 
FIR, UN MILIONE DI EURO PER LO SVILUPPO DELL’IMPIANTISTICA PDF Stampa E-mail
La FIR Informa
Giovedì 19 Maggio 2022 17:37

 

OMOLOGAZIONI: CERTIFICAZIONI INDIPENDENTI A TUTELA DEI CLUB E DEGLI ATLETI

Roma - La Federazione Italiana Rugby riafferma il proprio impegno verso lo sviluppo del Gioco in tutta la penisola dopo che il Consiglio Federale di sabato 14 maggio ha deliberato un investimento complessivo di un milione di euro da destinare alla realizzazione o all’implementazione di infrastrutture da dedicare alla pratica del Gioco, quale imprescindibile strumento per una crescita armonica del rugby di Club in Italia, ed all’implementazione di nuove procedure di omologazione degli impianti sportivi volte a garantire - tramite un processo indipendente - un’accresciuta tutela per le Società e standard di sicurezza aumentati per i tesserati, in coerenza con le politiche di player welfare di FIR. 

La somma di settecentocinquatamila euro accantonata da FIR a supporto dello sviluppo delle strutture dedicate  consentirà alle Società affiliate di accedere a contributi compresi tra i 15.000 ed i 40.000 euro per molteplici aree di intervento: realizzazione o riqualificazione di campi esistenti, realizzazione o riqualificazione di nuovi campi sintetici, realizzazione di impianti di illuminazione, spogliatoi, tribune e realizzazione o riqualificazione di palestre. 

Ogni Società potrà partecipare al bando scegliendo solo un’area di intervento tra quelle previste dalla Commissione Impianti. 

CLICCA QUI PER IL BANDO 

Più campi, ma anche un’accresciuta sicurezza per i praticanti grazie ad un investimento di 250.000€ per il nuovo processo di omologazione approvato dal Consiglio Federale, in attesa da ratifica da parte della Giunta CONI, con procedure e prove in sito condotte da strutture indipendenti certificate da World Rugby o da figure iscritte ad albi professionali. 

Giulio Donati, Presidente della Commissione Impianti, ha dichiarato: “La crescita del nostro sport in Italia passa da un numero crescente di infrastrutture dedicate al nostro sport, ma anche da una accresciuta cultura della sicurezza e della tutela della salute dei tesserati attraverso la pratica del Gioco su campi adeguati, certificati, pienamente rispondenti ai criteri di World Rugby. Lo stanziamento di settecentocinquantamila euro disposto dal Consiglio potrà contribuire alla nascita di campi ed all’apporto di migliorie alle strutture esistenti, mentre la scelta di rivedere radicalmente il processo di omologazione di tutti i nostri campi, affidandolo con un ulteriore investimento a professionisti indipendenti, è una tangibile testimonianza dell’impegno di FIR al welfare dei giocatori ed alla salvaguardia legale dei dirigenti di Club”.

 

 
COMUNICATO STAMPA DEL CONSIGLIO FEDERALE FIR DEL 14 MAGGIO PDF Stampa E-mail
La FIR Informa
Sabato 14 Maggio 2022 16:23

 

APPROVATA CIRCOLARE INFORMATIVA 22/23, A BREVE SU FEDERUGBY.IT

Bologna - Una riunione del Consiglio Federale FIR si è svolta sabato 14 maggio a Bologna, presso l’NH Villanova. 

Il Presidente federale ha inizialmente relazionato il Consiglio circa le determinazioni assunte in occasione del World Rugby Council tenutosi a Dublino tra il 10 ed il 12 maggio ed a cui in rappresentanza di FIR hanno partecipato unitamente al Presidente Innocenti i Consiglieri Fava e Gualandri in qualità di membri del massimo organismo internazionale.
Antonella Gualandri è stata, nel corso dei lavori del consesso internazionale, nominata all'interno della commissione di World Rugby per il rugby femminile.  

Il Consiglio ha successivamente approvato la Circolare Informativa 2022/23, che verrà pubblicata a breve su federugby.it e diffusa tramite i canali di comunicazione istituzionale della Federazione, anticipando significativamente l'abituale pubblicazione del documento, in coerenza con la volontà della governance di fornire alle Società affiliate gli strumenti idonei per preparare la Stagione Sportiva 2022/23 con adeguato anticipo sulla conclusione della stagione corrente.

In ultimo, il Consiglio ha confermato la volontà di garantire un supporto concreto a Ramiro Finco, una volta ultimata l’analisi delle risultanze in possesso della Federazione, tramite l’accesso alla riserva con vincolo di destinazione per i grandi infortuni. 

 

 
DI PIÙ PER LO SPORT 2022: ARTICOLI SPORTIVI E STRUMENTI TECNOLOGICI PER I CLUB! PDF Stampa E-mail
La FIR Informa
Mercoledì 11 Maggio 2022 15:54

 

Nei punti vendita DPIÙ di Abruzzo, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, San Marino, Toscana, Trentino Alto Adige, Umbria, Valle d’Aosta, Veneto, le Associazioni sportive avranno l‘opportunità di ricevere in forma totalmente gratuita articoli sportivi e strumenti tecnologici.

 
COME FUNZIONA:
Fino al 3 Luglio 2022, facendo la spesa presso tutti i punti vendita DPIÙ che espongono il materiale pubblicitario e mettono a disposizione dei consumatori il regolamento relativo alla presente iniziativa e su www.dipiuperlosport.it, i clienti riceveranno tanti bolloni da consegnare alla propria Associazione sportiva.
 
RACCOGLIERE I BOLLONI E‘ FACILISSIMO:
.  1 bollone ogni 10 euro di spesa (scontrino unico, multipli inclusi)
.  Acquistando i prodotti sponsor segnalati a scaffale, si riceveranno ulteriori bolloni per accelerare la raccolta punti
-   Una volta raccolti tutti i bolloni necessari per richiedere il premio, la società potrà inserire il proprio ordine sul sito entro il 30 Novembre 2022, scegliendo tra i tantissimi articoli dei fornitori Borgione, Campus Store, Macron.

DI PIÙ PER LO SPORT è riservato alle Associazioni sportive dilettantistiche che si iscriveranno al programma. Info e regolamento sono consultabili su dipiuperlosport.it

Il modulo d’ordine e i bolloni incollati sulla scheda bolloniandranno spediti entro il 30 Novembre 2022 in busta chiusaall’indirizzo seguente:
 

DI PIÙ PER LO SPORT
per conto di CORO MARKETING S.R.L. c/o
Casella Postale 35 – 23864 Malgrate (LC)

 
Per qualsiasi informazione è possibile scrivere una mail all’indirizzo: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. o contattare lo 02 3626 5387 dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00

 

 
ALL RUGBY: ON LINE IL NUMERO DI MAGGIO '22 PDF Stampa E-mail
La FIR Informa
Martedì 03 Maggio 2022 15:22

allrugby maggio22In questo numero di Allrugby: Giovanni Pettinelli racconta la svolta che lo ha reso protagonista nel Benetton e nel Sei Nazioni.

Un dossier sul difficile travaglio della transizione, dalle Nazionali juniores alla Maggiore, dove e quanto hanno giocato quest'anno i protagonisti dell'Italia U20 del 2020 e del 2021, con un'intervista a Stephen Aboud che lascia il suo incarico di responsabile della formazione.

Ancora il focus sui giovani talenti: Botturi, Ortombina, Fusari; i sogni di Clara Munarini dalla finale di Coppa Italia al Mondiale in Nuova Zelanda. E poi altri servizi e le consuete rubriche.

QUI la rivista

 


Pagina 4 di 294

community-fir

 

logo-nado