Femminile


AL VIA IL 28 OTTOBRE LA COPPA ITALIA DI RUGBY A SETTE FEMMINILE PDF Print E-mail
Formazione
Friday, 21 September 2012 09:37
There are no translations available.

pino0340Roma - Partirà il 28 ottobre e si snoderà lungo dodici giornate di gara, la Coppa Italia Seniores Femminile 2012/2013, sempre strettamente collegata al Trofeo Interregionale Under 16.

Tante le novità di questa edizione, così come ci racconta Maria Cristina Tonna, Coordinatore dell’Attività Femminile FIR: "Come prima cosa mi piace sottolineare che, nonostante ad oggi non sia scaduto il termine delle iscrizioni (1 ottobre), il numero delle squadre che hanno già confermato la propria partecipazione è ormai quasi pari a quelle che hanno concluso la competizione lo scorso anno, sia per la categoria Seniores che Under 16; altre squadre stanno espletando le pratiche in questi giorni. Questo sicuramente è un segnale di quanto il rugby al femminile stia crescendo."

"A livello di regolamento avremo, per la categoria Seniores, il ritorno della mischia contesa, anche se all’insegna della massima sicurezza. Voglio, infatti, ricordare che la Coppa Italia è una manifestazione di propaganza e sviluppo del gioco al femminile, e dunque giocata da un grande numero di rugbiste alle “prime armi”: per queste ragazze, e le loro colleghe più esperte, la sicurezza è la base per potersi divertire."

Read more...
 
IL 30 SETTEMBRE A ROVIGO IL TORNEO FEMMINILE "MIRKO PETTERNELLA" PDF Print E-mail
Formazione
Tuesday, 18 September 2012 12:37
There are no translations available.

u16_lazioRovigo - Conto alla rovescia per il Torneo “Mirko Petternella”, la manifestazione di rugby femminile Seven che si disputerà domenica 30 settembre a Rovigo, allo stadio Mario Battaglini. 
                                                   
La sedicesima edizione, organizzata dalle Rose Rovigo Rugby, vedrà la partecipazione di dieci squadre seniores e di sei selezioni regionali Under 16.

Tra le seniores figurano due squadre provenienti dalla Croazia: Zark Mladost  - che ha già partecipato lo scorso anno - e Ragbi Klub Nada, che, dopo aver sentito i commenti positivi delle conterranee, ha deciso di prendere parte all’evento italiano.

Saranno quindi presenti le squadre venete di Valsugana Padova, Benetton Treviso, Vicenza, Valpolicella mentre dalla Lombardia giungeranno Parabiago e Monza. Dall’Emilia-Romagna arriveranno le formazioni del Cus Bologna e Colorno.

Sei le selezioni Under 16 - Lombardia, Emilia, Veneto, Lazio, Campania e Piemonte/Liguria - che fanno parte del “Progetto Minerva Seven” della Federazione Italiana Rugby, giunto alla terza stagione.

“Ormai grazie al Seven si gioca a rugby in Paesi di tutti i continenti, grazie al minor numero di giocatori in campo, alla spettacolarità del gioco ed anche alle grandi abilità dei giocatori stessi" - ha spiegato Maria Cristina Tonna, coordinatore della attività femminile e manager nazionale femminile della FIR - "La formazione è fondamentale in vista dell' ingresso della disciplina alle Olimpiadi di Rio 2016''.
Read more...
 
TROFEO DELLE REGIONI U18 FEMMINILE: ALLA SELEZIONE LAZIO/ABRUZZO IL PRIMO POSTO PDF Print E-mail
Formazione
Monday, 25 June 2012 14:27
There are no translations available.

u16_lazioRoma - Si è concluso sabato il raduno riservato alla categoria Under 18 Femminile, atto conclusivo per la stagione che volge al termine, del Progetto Minerva, progetto che si basa sul lavoro dei Tecnici di Sviluppo Femminile e sul rafforzamento della cultura e, dunque, della preparazione specifica del Rugby a Sette, ormai disciplina Olimpica.

Il raduno di Tirrenia (Pisa) ha visto la partecipazione di sessantotto atlete, suddivise in sei selezioni regionali/interregionali che si sono alternate tra sessioni di campo e palestra e che nella giornata di venerdì si sono sfidate per il Trofeo delle Regioni Seven Under 18.

La selezione composta dalle giocatrici del Lazio, dell’Abruzzo, delle Marche e dell’Umbria aggiudicandosi quattro dei cinque match disputati, ha conquistato la vetta della classifica seguita da Lombardia, Veneto, Piemonte/Liguria, Emilia Romagna e Campania. 

“Sono stati due giorni molto intensi” – ha dichiarato Maria Cristina Tonna, responsabile federale del settore femminile - “Siamo molto soddisfatti del lavoro svolto e di quello che il Torneo ha fatto vedere: finalmente possiamo dire che in Italia stiamo facendo “cultura” per il Seven; dopo due anni dal suo varo il Progetto Minerva comincia a mostrare risultati importanti. Il livello del gioco sta crescendo, così come quello della preparazione delle ragazze. Come abbiamo avuto modo di ribadire a Tirrenia senza una buona preparazione fisica non si può giocare il Seven! Ora la “palla” passa alle grandi, giovedì partiremo per Mosca per la seconda tappa dell’Europeo FIRA-AER, che vale anche la qualificazione alla Coppa del Mondo Seven del prossimo anno.”

Di seguito i risultati del Trofeo delle Regioni U18:

EMILIA – PIEMONTE, 5 – 14
LAZIO- CAMPANIA, 31 – 0
VENETO – LOMBARDIA, 5-7
PIEMONTE-LAZIO, 0-12
CAMPANIA-VENETO, 0-19
EMILIA-LOMBARDIA, 5-12
PIEMONTE-VENETO, 5-7
CAMPANIA-LOMBARDIA, 0-26
EMILIA-LAZIO, 12-20
PIEMONTE-LOMBARDIA, 0-33
EMILIA-CAMPANIA, 24-5
LAZIO-VENETO, 0-19
PIEMONTE-CAMPANIA, 22-0
LAZIO-LOMBARDIA, 5-0
EMILIA-VENETO, 19-0

 
DA DOMANI A TIRRENIA 68 ATLETE PER IL TROFEO DELLE REGIONI SEVEN FEMMINILE U18 PDF Print E-mail
Formazione
Wednesday, 20 June 2012 13:16
There are no translations available.

logo_italiafemminileRoma - La FIR ha convocato dal 21 al 23 giugno presso il Centro di Preparazione Olimpica del CONI a Tirrenia 68 giovani atlete provenienti da tutto lo Stivale per prendere parte al Trofeo delle Regioni Seven Under 18.

Come spiega Maria Cristina Tonna, responsabile FIR del settore femminile, il Trofeo delle Regioni Seven Under 18 è la verifica di fine stagione del “Progetto Seven Minerva” che ha come obiettivo primario lo sviluppo del Rugby a Sette, la ricerca dei talenti e la loro specifica formazione verso l’alto livello: “A Tirrenia saranno di scena le migliori Under 18, divise in sei selezioni in rappresentanza di nove regioni d’Italia; le nate nel ‘94 usciranno successivamente dal Progetto Minerva, ma potranno proseguire il percorso inserite nel “Progetto Elité”, che indirizzerà le ragazze verso le varie Nazionali a seconda delle loro capacità specifiche. Il proseguo del percorso deve essere una scelta delle ragazze che devono avere la consapevolezza che giocare gare internazionali significa lavorare duramente ogni giorno per competere ai massimi livelli”.

“A conferma di quanto ritengo sia importante questo progetto, sarà presente a Tirrenia lo staff della Nazionale Femminile Maggiore per lavorare al fianco dei tecnici di sviluppo. Venerdì mattina si svolgerà il torneo vero e proprio, mentre le altre tre sessioni saranno dedicate ad allenamenti specifici sul gioco a Sette ed in parte ai test fisici per valutare il livello di crescita della preparazione delle ragazze”.

"Questo raduno” – conclude la manager azzurra – “cade proprio in mezzo alle due tappe dell’Europeo Seven organizzato dalla FIRA: la prima quella dello scorso week-end ad Amelend (Olanda) dove le Azzurre sono arrivate seste rimontando di due posizioni la classifica europea, e la prossima, a Mosca, dove ci giocheremo la qualificazione alla prossima Coppa del Mondo Seven. Chissà che questo non sia un ulteriore stimolo per queste giovanissime atlete!”

Read more...
 
FINALE SERIE A E COPPA ITALIA: TUTTI I NUMERI DEL WEEK-END AL FEMMINILE PDF Print E-mail
Formazione
Friday, 04 May 2012 12:21
There are no translations available.

tonnaRoma - Le finali del Campionato Nazionale di Serie A Femminile e della Coppa Italia di Rugby a Sette Seniores ed Under 16 Femminile che ha incoronato il Sitam Riviera del Brenta Campione d’Italia ed assegnato a Polisportiva L’Aquila il Trofeo SenioRes e ad Accademy Noceto quello Under 16 della Coppa Italia, hanno calato il sipario sulla stagione nazionale 2011-2012.

Maria Cristina Tonna, responsabile FIR dell’attività femminile, traccia un bilancio a conclusione della due giorni che ha convogliato lo scorso week-end in Veneto oltre seicento atlete proveniente da dodici regioni: Lazio, Toscana, Umbria, Emilia, Abruzzo, Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli, Sardegna, Liguria, Campania.

“E’ stata una due giorni incredibilmente densa, cominciando dalla finale Titolo di Paese del 28 aprile per arrivare alla grande festa che c’è stata nella vicina Casale sul Sile il giorno successivo. Oltre allo spettacolo offerto in campo dalle atlete, è stato particolarmente emozionante vedere così tante squadre provenienti da tutto lo Stivale ritrovarsi per un momento di sport, ma anche di convivio, di scambio e di esperienza”

“Oltre duecento atlete hanno assistito sabato alla sfida tra Benetton Treviso e Riviera del Brenta. Mi auguro che mantengano impresso nei loro cuori le emozioni offerte dalle due finaliste e che possano offrire loro un motivo in più per avvicinarsi al Rugby a XV”

Read more...
 


Page 6 of 13
 

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito