VERONA PRONTA A RICEVERE L’ITALRUGBY: AZZURRI DOMENICA SERA A PIAZZA BRA PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Giovedì 21 Ottobre 2010 14:52

logoctm2010blackPARISSE&C. INCONTRANO LE ISTITUZIONI ED IL PUBBLICO AL VILLAGGIO DEL RUGBY

Roma – Verona e la Nazionale Italiana Rugby sono pronte a vivere il primo, grande momento d’incontro in vista del Cariparma Test Match del prossimo 13 novembre al “Bentegodi” contro l’Argentina.

Nel tardo pomeriggio di domenica 24 i trenta uomini convocati dal CT Nick Mallett per preparare il trittico autunnale che prende il via con il derby latino contro i Pumas si raduneranno presso l’Hotel Leopardi ma, prima di iniziare gli allenamenti lunedì mattina, gli Azzurri si ritroveranno a Piazza Bra intorno alle 18.30 per incontrare le istituzioni scaligere ed i tifosi riuniti all’ombra dell’Arena.

Ma il rugby comincerà a colonizzare il centro di Verona ben prima dell’arrivo in città degli atleti della Nazionale: dalle 14.30 sarà infatti allestito in piazza Bra uno speciale villaggio del rugby dedicato ai tifosi più giovani, ma aperto a tutti gli appassionati, con un campo da rugby in miniatura dove provare calci in mezzo ai pali gonfiabili e placcaggi sul campo in erba sintetica.

Un pomeriggio di festa e divertimento per coinvolgere la città a poco più di due settimane dal calcio d’inizio di Italia v Argentina e per iniziare a respirare l’aria del grande rugby internazionale insieme al CT Nick Mallett ed ai suoi atleti che, dopo l’incontro con le istituzioni locali, si intratterranno con i tifosi presso il villaggio del rugby per foto ed autografi di rito.

Dall’indomani, presso gli impianti del Cus Verona e della facoltà di Scienze Motorie dell’Università, l’Italia darà inizio agli allenamenti che proseguiranno sino al 27 ottobre.

Gli Azzurri torneranno a radunarsi in vista dei Cariparma Test Match da domenica 31 a giovedì 4 a Roma e, da domenica 7 novembre, torneranno a Verona per finalizzare il piano di gioco da proporre sabato 13 al “Bentegodi” contro l’Argentina.

Questi i trenta atleti convocati dal CT Nick Mallett per il raduno del 24-27 ottobre a Verona:


Avanti
 

Robert BARBIERI (Benetton Treviso, 7 caps)

Mauro BERGAMASCO (Stade Francais, 84 caps)

Valerio BERNABO’ (Benetton Treviso, 15 caps)

Lorenzo CITTADINI (Benetton Treviso, 3 caps)

Martin CASTROGIOVANNI (Leicester Tigers, 68 caps)

Carlo Antonio DEL FAVA (Aironi Rugby, 45 caps)

Santiago DELLAPE’ (Racing Metro Paris, 57 caps)

Paul DERBYSHIRE (Benetton Treviso, 5 caps)

Quintin GELDENHUYS (Aironi Rugby, 13 caps)

Leonardo GHIRALDINI (Benetton Treviso, 31 caps)

Andrea LO CICERO (Racing Metro Paris, 78 caps)

Fabio ONGARO (Aironi Rugby, 71 caps)

Sergio PARISSE (Stade Francais, 69 caps) - capitano

Antonio PAVANELLO (Benetton Treviso, 5 caps)

Salvatore PERUGINI (Aironi Rugby, 73 caps)

Alessandro ZANNI (Benetton Treviso, 44 caps)


Trequarti

Tommaso BENVENUTI (Benetton Treviso, esordiente)*

Mirco BERGAMASCO (Racing Metro Paris, 73 caps)

Riccardo BOCCHINO (Aironi Rugby, 4 caps)*

Kristhoper BURTON (Benetton Treviso, 4 caps)

Gonzalo CANALE (Clermont-Auvergne, 58 caps)

Pablo CANAVOSIO (Aironi Rugby, 30 caps)

Denis MAJSTOROVIC (Estra I Cavalieri Prato, esordiente)

Andrea MASI (Racing Metro Paris, 52 caps)

Luke MCLEAN (Benetton Treviso, 21 caps)

Luciano ORQUERA (Brive, 14 caps)

Michele SEPE (Benetton Treviso, 3 caps)

Alberto SGARBI (Benetton Treviso, 5 caps)

Tito TEBALDI (Aironi Rugby, 13 caps)

Giulio TONIOLATTI (Aironi Rugby, 5 caps)

*è/è stato membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato”

 
 

banner-community-2019

seguici su Spotify


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito