Cookie Consent by Free Privacy Policy website
PERONI TOP10 2021/22, CON LE NUOVE REGOLE AUMENTANO MINUTAGGIO MEDIO E PUNTI SEGNATI PDF Stampa E-mail
Campionati
Mercoledì 04 Maggio 2022 12:47

statistiche top10 2021-22Roma – Il Peroni TOP10 si appresta ad entrare nella fase clou del campionato con la fase play-off che prenderà il via sabato 7 maggio con il turno d’andata delle semifinali, prima tappa verso la sfida per il titolo del prossimo 28 maggio al “Lanfranchi” di Parma.

Clicca qui per i biglietti per le Finali Scudetto 2022

La stagione regolare, conclusasi la settimana scorsa, ha qualificato alla fase finale il Petrarca Padova, la Femi-CZ Rovigo, il Valorugby Emilia ed il Transvecta Calvisano al termine di diciotto turni dove le nuove regole e la nuova assegnazione del punteggio implementate da FIR contestualmente all’ingresso del massimo campionato tra gli asset dell’Alto Livello FIR hanno prodotto una sensibile crescita qualitativa della manifestazione.

Si tratta dei primi riscontri tangibili dei principi posti da FIR e dai propri Club con la Riunione di Verona di giugno 2021, appuntamento che ha posto le basi di una sempre più stretta collaborazione tra il settore tecnico federale ed i Club del massimo campionato, con un innalzamento del tasso tecnico di una manifestazione funzionale allo sviluppo di atleti in grado di alimentare - anche attraverso una più attenta e mirata pianificazione internazionale - le Nazionali maschili seniores di FIR, contribuendo in modo attivo all’ampliamento della base di giocatori per la scena dei test-match.

Alcuni dati raccolti dal settore tecnico d’Alto Livello di FIR evidenziano lo sviluppo qualitativo e quantitativo del torneo nel corso della regular season 2021/22. Tra i più significativi:  

  • Totale punti segnati 5119 (+981 rispetto alla stagione precedente)
  • Incremento tempo effettivo da 30 a 36 minuti per partita
  • 91 giocatori di Peroni TOP10 inseriti tra quelli di interesse Nazionale (9 di media per squadra) per le Nazionali Seniores XV e 7s
  • 22 giocatori con almeno una presenza nell’Italia A nel corso del 2021/22
  • Maggior numero di punti segnati dalla prima e ultima squadra classificata (rispettivamente +52 e +143)
  • “I dati del Peroni TOP10 evidenziano come l’inserimento del massimo campionato italiano rugbistico per club nell’Alto Livello stia offrendo risultati tangibili, aumentando la competitività del nostro massimo campionato e rendendolo uno strumento ideale per lo sviluppo dei giocatori italiani. Nella riunione di Verona sono stati stabiliti dei principi fondamentali tra cui una costante interconnessione tra le Nazionali Maschili FIR con l’obiettivo di ampliare la base a disposizione della Nazionale Maggiore Maschile con giocatori che hanno la possibilità di iniziare a consolidare la propria esperienza internazionale. Ci sono numeri interessanti che fanno capire quale sia stata la crescita del campionato, come l’incremento dei punti totali segnati e il tempo effettivo di gioco, due obiettivi che ci eravamo posti e che hanno trovato applicazione concreta. Abbiamo una media di 9 giocatori per squadra inseriti nel monitoraggio degli atleti potenzialmente utilizzabili nelle Nazionali. Senza dimenticare atleti come Capuozzo, Nicotera, Halafihi, Alongi, Pettinelli e Marin che hanno contribuito alla vittoria dell’Italia in Galles iniziando la stagione con la maglia dell’Italia A ed Emergenti” ha dichiarato Franco Smith, Responsabile dell’Alto Livello FIR.

     

    logo-urc-2021-300