IL PRESIDENTE INNOCENTI ED I VERTICI DELLA COMMISSIONE RILANCIO SUD VISITANO RENDE PDF Stampa E-mail
La FIR Informa
Sabato 03 Luglio 2021 13:47

7f077e37-c80b-4eb1-b2ec-9f9bccabdb0bLa Stagione Sportiva 2021-2022 in Calabria inizia sotto i migliori auspici, con un rettangolo di gioco gremito di giovani entusiasti e appassionati e l’intervento del Presidente della Federazione Italiana Rugby, Marzio Innocenti.

La visita al movimento ovale calabrese ha preso, infatti, le mosse da un Torneo di Rugby Touch rivolto alle categorie propaganda nel pomeriggio e, nel prosieguo, ad U17 e Seniores, organizzato dall’ASD Rugby Rende, con il patrocinio di FIR Calabria, presso il campo "Tonino Mazzuca" di Rende (CS), casa dei rugbisti biancorossi e sistema propulsivo delle attività ovali della provincia di Cosenza.

"Accogliere il Presidente Innocenti nell’ambito di una manifestazione sportiva ideata con il semplice obiettivo di favorire l'aggregazione dei tanti giovani atleti che fra mille difficoltà e non pochi sacrifici hanno continuato ad allenarsi con passione in un periodo purtroppo scevro di socialità" dichiara il Delegato FIR Calabria Salvatore Pezzano "è stato un immenso piacere e il palese concretizzarsi del quotidiano impegno profuso per far crescere la nostra comunità". 

L’incontro si è rivelato un’occasione di confronto, ha fornito ottimi spunti per delineare i contorni di un effettivo ritorno alla normale pratica del rugby post-pandemia ed è stato impreziosito della partecipazione di Grazio Menga, Consigliere Federale e Presidente della neonata Commissione “Rilancio Sud”, Giuseppe Artuso, membro della stessa, e Michele Sabia, Delegato FIR Basilicata, espressione della rinnovata attenzione verso il Meridione messa in campo dal nuovo esecutivo FIR.

"È iniziata una nuova stagione molto stimolante per tutti, perché tutti sentono di poter trovare un proprio spazio e contribuire alla realizzazione della meta finale, quella che dopo tanti sacrifici regala la gioia della vittoria, ma non è mai frutto di un'azione individuale: è il rugby stesso con i suoi valori a indicare la strada da percorrere; lo sviluppo richiede ovviamente risorse e strutture, ma il nostro territorio ha grandi margini di miglioramento e con l'attivo contributo di tutti - così come insegniamo ai bimbi che si affacciano per la prima volta all’esercizio di questo gioco - riusciremo a crescere insieme" ha aggiunto Pezzano.

 
 

logo-nado

integrazione-fir

banner-newsletter-2020


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito