ALL RUGBY, IN EDICOLA IL NUMERO 157 PDF Print E-mail
Sala Stampa
Wednesday, 07 April 2021 09:26
There are no translations available.

copertina157Celebriamo, come merita, il Sei Nazioni del Galles e il suo capitano Alun Wyn Jones, che i più mettono al livello dei grandissimi della storia del rugby. Doveva essere un Championship di rimessa quello dei Dragoni, invece hanno rischiato perfino il Grande Slam. Doveva, o si sperava, che fosse il torneo della nostra rinascita, o del cambio di rotta. Così non è stato e sul banco degli imputati ci finisce l'Italia, in buona compagnia dell'Inghilterra. Luciano Ravagnani (pag 32) si sofferma sugli intenti di Smith di sudafricanizzare gli azzurri: "atletismo, determinazione, sacrificio e rugby basico. Ma i risultati sono quelli che sono"

L'altro argomento caldo del momento è il nuovo corso federale con alla guida Marzio Innocenti, ex capitano della Nazionale. Il direttore, Gianluca Barca, l'ha intervistato (pag 50), affrontando tutti i temi della campagna elettorale e del rugby che verrà. 

4 quotidiani, per mano delle firme del rugby - Buongiovanni per la Gazzetta, Volpe per il Corriere dello Sport, Calcagno per il Corsera e Schiavon per Tuttosport - hanno scritto per Allrugby una lettera a Innocenti, con proposte, considerazioni, speranze (pag 56). 

Giacomo Bagnasco ha invece intervistato Daniele Pacini, promosso a ruolo di director tecnico Fir, mentre Federico Meda ha discusso di rugby azzurro con "Giamba" Venditti, uno che ha perso tanto e vinto poco ma quando lo ha fatto sono state soddisfazioni uniche.

Il dossier del mese è dedicato ai club, quindi alla base del movimento: abbiamo interpellato 10 società da nord a sud, da est a ovest per capire lo stato dell'arte. Il risultato? Pensavamo peggio (pag 60). E lo conferma anche Maurizio Zaffiri, Responsabile del progetto formazione Fir.

Il rugby femminile sorride per il via al Sei Nazioni - cui dedicheremo ampio spazio sul prossimo numero - ma non per il mondiale, posticipato di un anno causa Covid. Il punto sul movimento con Mario Diani

Oltre alle consuete rubriche di Giancarlo Volpato Maurizio Vancini, la coda di Allrugby 157 dedica un bel pezzo di Giorgio Cimbrico sui cinquant'anni del famoso tour dei Lions in Nuova Zelanda, unica serie vinta dai turisti, guidati da Carwyn James, a casa degli All Blacks.

 

facebook bar2 Facebook Twitter YouTube

Media Guide Six Nations 2021

MediaGuideSeiNazioni2021-1

Media Guide TOP 10

banner-media-guide-top-10-2020

covid-faq-fir

Banner 300x150

sportpertutti-2021

banner sitofederugby

AREA COMUNICAZIONE
Federazione Italiana Rugby
Stadio Olimpico - Foro Italico - 00135 - Roma

  Andrea Cimbrico
  Responsabile
  Tel. +39.0645213114
  Mobil. +39.320.7877687

  @ andrea.cimbrico@federugby.it 

  Simona De Toma
  Media Operations Manager
  Tel.
+39.0645213112 
  Mobil. +39.339.3786245

  @ simona.detoma@federugby.it 

  Antonio Pellegrino
  Media Manager Squadre Nazionali
  Tel. +39.06 45213180
  Mobil. +39.328.9171062
  @ antonio.pellegrino@federugby.it 

  Claudia Parola
  Social Media Manager
  Tel. +39 0645213114
  Mobil. +39.339.6864989
  @ claudia.parola@federugby.it 

  Gianluca Galzerano
  Coordinatore della Comunicazione
  dei Comitati Regionali
  Comunicazione Promozione & Sviluppo
  Mobil. +39.338.5031425
  @ gianluca.galzerano@federugby.it 

accredito_online
 

banner-newsletter-2020


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito