Guinness Sei Nazioni, Smith: “Costruito e non finalizzato. Facciamo tesoro e ripartiamo da qui” PDF Print E-mail
Nazionali Azzurre
Saturday, 22 February 2020 18:46
There are no translations available.

fotosportit 82711 prRoma – A margine della terza partita del Guinness Sei Nazioni 2020, il capitano Luca Bigi e l’head coach dell’Italia Franco Smith si sono ritrovati nella sala stampa dell’Olimpico per rispondere alle domande dei giornalisti presenti.

“Abbiamo giocato con una Scozia che era alla ricerca della sua prima vittoria nel Torneo – ha esordito Franco Smith – mentre noi siamo solamente all’inizio di un nuovo ciclo. Personalmente, nonostante stia ancora imparando a conoscere tutta la squadra, non mi sento di dire che sia stata una performance negativa: abbiamo fatto 250 placcaggi e combattuto alla pari soprattutto in mischia ed in maul. Certo, abbiamo creato diverse opportunità che non abbiamo concretizzato, ma questo è solo l’inizio di un processo di miglioramento e di rinnovamento.”

Anche capitan Luca Bigi è dello stesso avviso: “Sicuramente dovevamo essere più performanti nei momenti in cui siamo stati messi in difficoltà dalla Scozia. Ci siamo creati molte opportunità ma abbiamo concretizzato poco e loro hanno approfittato proprio di queste nostre problematiche soprattutto quando nel gioco a terra”. 

 

 

 
 

banner-community-2019

seguici su Spotify


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito