ITALRUGBY, BELLINI: "CONTRO IL GALLES PARTITA DURA. ADESSO TESTA ALLA FRANCIA" PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Domenica 02 Febbraio 2020 12:40

bellini minozziCardiff (Galles) – Mattinata di recupero tra palestra e piscina per la Nazionale Italiana Rugby dopo il match d’esordio al Guinness Sei Nazioni 2020 vinto dai campioni in carica del Galles. Nel primo pomeriggio odierno – alle 15.05 – gli Azzurri si sposteranno verso Parigi dove inizieranno la preparazione verso il secondo match del torneo in programma domenica 9 febbraio allo Stade de France contro i padroni di casa della Francia.

“E’ stata una partita dura che ci è scivolata dalle mani. C’è tanto rammarico. Vogliamo rifarci, è scontato. Con Franco stiamo lavorando duro – ha dichiarato Mattia Bellini – e oggi meritavamo qualcosina in più. Analizzeremo in modo minuzioso la partita nei prossimi giorni”.

“Siamo riusciti a creare delle occasioni senza finalizzare. Abbiamo commesso errori che ci sono costati caro: adesso tutti dobbiamo alzare subito l’asticella senza spegnerci dopo le prime difficoltà. Cose positive in questa partita ci sono, anche se il risultato evidenzia altro. Sta a noi ora cambiare immediatamente rotta già  dalla prossima partita” ha concluso l’ala delle Zebre e della Nazionale.

“Non siamo stati perfomanti come dovevamo. Abbiamo cercato di creare occasioni seguendo il nostro gioco – ha esordito Leonardo Sarto – senza riuscire a finalizzare. Ci siamo fatti sorprendere nei punti di incontro”.

“L’atmosfera qui è incredibile. Sono felice di essere qui, ma c’è amarezza in questo ritorno: non era il risultato che ci aspettavamo. Siamo sicuri del nostro gioco e vogliamo continuare sulla strada che abbiamo iniziato. Dobbiamo aver fiducia e sistemare tutte quelle situazioni che non hanno funzionato ieri” ha concluso l’ala di Benetton e Italrugby.

 
 

banner-community-2019

seguici su Spotify


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito