ITALRUGBY, DE CARLI: "LA PARTITA CONTRO LA FRANCIA DEVE SERVIRCI DA LEZIONE PER IL FUTURO" PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Domenica 01 Settembre 2019 13:53

de carli catt 6nazioni19Newcastle (Inghilterra) – Primo giorno di lavoro a Newcastle per la Nazionale Italiana Rugby in preparazione del match contro l’Inghilterra, partita in calendario venerdì 6 settembre alle 19.45 locali (20.45 ITA) al St. James Park che sarà trasmessa in diretta su Sky Sport.

Gli Azzurri nella mattinata odierna hanno svolto un primo lavoro tra piscina e palestra. Nel pomeriggio allenamento sul campo al Kingstone Park a cui farà seguito una nuova sessione in palestra.

Quello di Settembre per l’Italrugby rappresenta un mese importante in cui la preparazione al Mondiale – dopo i due mesi di raduni a Pergine Valsugana e i tre Test Match contro Irlanda, Russia e Francia – andrà finalizzandosi con la partita contro l’Inghilterra e la settimana di preparazione a Sugadaira, in calendario dall’arrivo in Giappone l’8 settembre fino al 14, giorno in cui l’Italia si sposterà ad Osaka – sede dell’esordio al Mondiale contro la Namibia il prossimo 22 settembre – dove inizierà ufficialmente la Rugby World Cup 2019 per gli Azzurri.

“Contro la Francia non abbiamo avuto le risposte che ci aspettavamo sul campo. C’è stato un atteggiamento dal punto di vista fisico – ha dichiarato Giampiero De Carli, allenatore della mischia italiana – non dei migliori. Dovevamo aumentare la pressione in alcuni frangenti e ci siamo ritrovati in altri momenti, come ad esempio la doppia superiorità numerica, a subire l’iniziativa degli avversari. Deve servirci da lezione per il futuro”.

“Noi entriamo in campo per vincere tutte le partite. Quella di venerdì scorso ha evidenziato fattori su cui lavorare. Dopo due mesi e mezzo di preparazione, adesso bisogna passare ad un altro step e concentrarci sui nostri prossimi impegni: Inghilterra in questa settimana e poi la Rugby World Cup su cui bisogna delineare la strada”.

“Sembra di vedere alcune similitudini in questo periodo come quello di quattro anni fa quando dopo la sconfitta in Scozia reagimmo subito andando a fare una grande partita in Galles. Adesso sarà importante continuare a lavorare per arrivare pronti al Mondiale” ha concluso De Carli.

 
 

banner-community-2019

seguici su Spotify


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito