Joom!Fish config error: Default language is inactive!
 
Please check configuration, try to use first active language

ITALIA U20, GLI AZZURRINI BATTONO 27-26 LA SCOZIA ALL'ESORDIO NEL MONDIALE
ITALIA U20, GLI AZZURRINI BATTONO 27-26 LA SCOZIA ALL'ESORDIO NEL MONDIALE PDF Print E-mail
Nazionali Azzurre
Wednesday, 30 May 2018 20:44
There are no translations available.

scozia italia mondialeu20Beziers (Francia) – Comincia nel migliore dei modi l’avventura dell’Italia Under 20 al World Rugby U20 Championship. Gli Azzurrini all’esordio nel Mondiale di categoria hanno superato last minute 27-26 i pari età della Scozia in un finale dal sapore thriller.

La prima occasione del match capita sui piedi di Chapman, ma il numero 9 scozzese al 5’ non centra i pali su calcio piazzato da circa 40 metri. Il mediano di mischia della Scozia si rifà quattro minuti più tardi sbloccando il risultato da una posizione poco più centrale rispetto al precedente tentativo fallito, spostando il parziale sul 3-0.  L’Italia rialza la testa e al primo vero affondo del match trova un calcio piazzato che Rizzi fallisce da ottima posizione al 15’. Gli Azzurrini spingono sull’acceleratore e al 25’ vanno prima vicinissimi alla meta con De Masi, poi su un vantaggio non concretizzato la pressione della mischia azzurra porta alla meta tecnica che vale il sorpasso sul 7-3 al 28’. Il vantaggio della squadra di Roselli dura solo cinque minuti: la Scozia insiste sul lato destro offensivo e con una maul finalizzata da Dunbar si porta sull’8-7. La squadra di Redpath approfitta di un errore in fase difensiva dell’Italia e trova la seconda meta con un’iniziativa personale di Chapman che porta i suoi sul 13-7 e una percentuale bassa sui calci (1/4). Piove sul bagnato per gli Azzurrini che nel finale di tempo restano in inferiorità numerica a causa del cartellino giallo rimediato da D’Onofrio frutto di un placcaggio alto.

Nonostante l’uomo in meno l’Italia si porta in attacco e al 44’ accorcia le distanze con Rizzi che da posizione centrale dai 25 metri trova i suoi primi punti del match. Il rientro in campo di D’Onofrio coincide con il secondo calcio piazzato di Chapman che riporta la Scozia a +6 al minuto 50’. Gli Azzurrini commettono un nuovo errore in fase difensiva del tutto simile a quello che ha portato alla meta il numero 9 scozzese, questa volta sul lato mancino con Dewhirst che approfitta della distrazione: al 52’ parziale 23-10. Dopo la girandola di cambi che ha coinvolto entrambe le squadre l’Italia trova la seconda meta del match con una invenzione del neo entrato Di Marco che libera D’Onofrio che si invola in solitaria in mezzo ai pali. Passano pochi minuti e un calcio piazzato del numero 9 scozzese allunga nuovamente le distanze spostando il parziale sul 26-17 al minuto 62. Sul ribaltamento di fronte Forcucci sul lato destro offensivo sfrutta la propria forza fisica per “rompere” un placcaggio e trovare la terza meta azzurra che vale il 26-22 al  64’. La mischia azzurra crea molti grattacapi alla difesa avversaria e al 71’ D’Onofrio non riesce a superare gli avversari con l’ala azzurra che viene fermata ad un passo dalla linea di meta. Nel momento migliore la squadra di Roselli resta nuovamente in inferiorità numerica per il giallo rimediato da Forcucci e, dopo l’infortunio rimediato da capitan Lamaro, gli Azzurrini si tuffano a testa bassa in attacco costringendo Walker al cartellino giallo e trovando con una maul finalizzata da Taddia la meta che vale vittoria e punto bonus al minuto 83.

Prossimo impegno per l’Italia U20 in calendario domenica 3 giugno alle 16.30 contro l’Inghilterra che, nell’altro incontro della Pool B, ha superato 39-18 l’Argentina.

Beziers, “Stade de la Mediterranee” – mercoledì 30 giugno

World Rugby U20 Championship, I giornata

Scozia U20 v Italia U20 26-27 (13-7)

Marcatori: p.t.9’ c.p. Chapman (3-0); 28’ meta tecnica Italia U20 (3-7); 33’ m. Dunbar (8-7); 38’ m. Chapman (13-7); s.t. 44’ c.p. Rizzi (13-10); 50’ c.p. Chapman (16-10); 52’ m. Dewhirst tr. Chapman (23-10); 58’ m. D’Onofrio tr. Di Marco (23-17); 62’ c.p. Champan (26-17); 64’ m. Forcucci (26-22) ; 83’ m. Taddia (26-27)

Scozia U20: Dewhirst; Trotter, Hutchison, McDowall (cap.), Rowe; Thompson (68’ McLelland), Chapman; Onojaife (71’ Graham), Darge, Hughes; Hodgson (71’ Jupp), Johnson; Richardson (41’ Walker), Scott (68’ Smith), Dunbar (55’ Grahamslaw)

A disposizione non entrati: Gowling, Strachan

All. Redpath

Italia U20: Biondelli; Forcucci, De Masi, Mazza, D’Onofrio; Rizzi (57’ Di Marco), Casilio (76’ Crosato); Manni, Lamaro (cap.) (79’ Bianchi), Bianchi (55’ Koffi); Iachizzi (47’ Canali), Cannone; Mancini Parri (55’ Nocera), Luccardi (55’ Taddia), Fischetti (79’ Romano)

A disposizione non entrati: Coppo

All. Roselli

Arb. Pali Deluca (Argentina)

Cartellini: 39’ giallo a D’Onofrio (Italia U20); 75’ giallo a Forcucci (Italia U20); 81’ giallo a Walker (Scozia U20)

Calciatori: Chapman (Scozia U20) 4/7; Rizzi (Italia U20) 1/2; Di Marco (Italia U20) 1/1

Punti conquistati in classifica: Scozia U20 1, Italia U20 5

 
 


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito