Joom!Fish config error: Default language is inactive!
 
Please check configuration, try to use first active language

VALSUGANA E VERONA PROMOSSE IN ECCELLENZA
VALSUGANA E VERONA PROMOSSE IN ECCELLENZA PDF Print E-mail
Slide
Sunday, 13 May 2018 17:35
There are no translations available.

 

verona-rugby-valsugana-2Roma – La Serie A emette i propri verdetti di fine stagione, con il turno di ritorno delle semifinali della seconda divisione che promuovono in Eccellenza il Verona Rugby e il Valsugana Rugby, completando così la rosa delle dodici squadre che nel 2018/19 si contenderanno l’ottantanovesimo scudetto.

A Piacenza, i Sitav Lyons padroni di casa si fanno sorprendere dall’emergente Verona Rugby, fermato la settimana passata in Veneto sul 23-17, in fondo a ottanta minuti tiratissimi: finisce 3-13 e gli scaligeri, negando il punto di bonus difensivo ai padroni di casa, ribaltano il risultato della scorsa settimana, aggiudicandosi per 5-4 la mini-classifica aggregata e strappando il biglietot per la massima serie.

Per i piacentini sfuma il sogno di un immediato ritorno ai vertici del rugby nazionale dopo la retrocessione del 2017.

Pioggia battente nel prepartita e campo pesante a Padova, dove il Valsugana domina il Cus Genova nei primo quaranta minuti, mantenendo possesso e occupazione territoriale e affidandosi spesso e volentieri al piede di Nicola Benetti per ribaltare il 25-17 dell’andata: al giro di boa del primo tempo, con i padovani avanti 19-7, la missione pare già compiuta ma, nella ripresa, gli universitari rientrano in partita accorciando sino al 19-13 che varrebbe il ritorno nella massima serie dopo trentacinque anni. Nelle convulse battute finali, un fuorigioco genovese sulla metà campo consegna sui piedi di Benetti il piazzato del possibile sorpasso e l’ex Fiamme Oro non sbaglia, con la palla che rimbalza sulla traversa prima di superare i pali, mandando per la prima volta nella propria storia il Valsugana nella massima serie per un solo punto di vantaggio nei due incontri

Domenica 27 maggio, la serie cadetta vivrà l’ultimo atto del 2017/18 con la Finale che allo Stadio “Mirabello” metterà di fronte le due squadre neopromosse in Eccellenza: in palio il titolo di Campione d’Italia di categoria, la ciliegina che Verona o Valsugana potranno centrare per impreziosire una stagione, in ogni caso, da ricordare per entrambe.

Di seguito i tabellini delle due semifinali di ritorno:

Padova, Valsugana Rugby Club – domenica 13 maggio
Serie A, semifinale di ritorno
Valsugana Rugby v Cus Genova 22-13
Marcatori: p.t.  4’ cp. Benetti (3-0); 11’ cp. Benetti (6-0); 15’ m. Mills tr. Sandri (6-7); 32’ m. Lastra-Masotti tr. Benetti (13-7); 37’ cp. Benetti (16-7); 40’ cp. Benetti (19-7); s.t. 5’ cp. Sandri (19-10); 24’ cp. Sandri (19-13); 38’ cp. Benetti (22-13)
Valsugana Rugby: Paluello; Lisciani, Dell’Antonio, Calderan, Beraldin; Sartor, Benetti; Girardi (26’ st. Caldon), Rizzo (5’ st. Giacon), Maso (32’ st. Ferraresi); Sironi, Liut; Varise (11’ st. Paparone), Pivetta (cap), Lastra-Masotti (36’ st. Sanavia)
all. Roux
Cus Genova: Borzone; Salerno, Sandri, Ricca, Papini; Zini, Garaventa; Mills, Baldelli (14’ st. Ciranni), Imperiale F. (cap); Torchia (9’ st. Imperiale P.), Taylor; Cavallero (6’ st. Barry), Perini, Cattaneo (29’ st. Ghiglione)
all. Askew
arb. Mitrea
Cartellini: 5’ st. giallo Calderan (Valsugana)
Punteggio acquisito in classifica: 4-0
andata: Cus Genova v Valsugana Padova 25-17 (4-0)
Classifica aggregata: Valsugana Padova 4; Cus Genova 4
Promossa: Valsugana Rugby per differenza punti

Piacenza, Stadio “Beltrametti” – domenica 13 maggio
Serie A, semifinale di ritorno
Sitav Lyons Piacenza v Verona Rugby 3-13
Marcatorip.t. 21’ m. Artuso tr. McKinney (0-7) , 27’ cp. McKinney (0-10), 33’ cp. Guillomot (3-10); s.t. 10’ cp. McKinney (3-13)
Sitav Rugby Lyons: Thrower; Via G. (35’ st. Conti), Forte, Subacchi, Bruno; Guillomot, Gherardi (5’ st. Via A.); Masselli, Cissè, Bance (29’ st. Benelli); Pedrazzani (25’ st. Merli), Tveraga (25’ st. Tarantini); Rapone (33’ st. Salerno), Rollero (18’-22’, 26’- 33’ p.t., 1’ st. Vaghini), Grassotti (33’ st. Vitiello). 
All. Orlandi
Verona Rugby: Conor; Cruciani (33’ pt. Corso, 35’ st. Mariani), Pavan (35’ st. Neethling M.), Quintieri, Beltrame; McKinney, Soffiato (25’ st. Zago); Rossi, Riccioli, Artuso; Cattina (36’ st. Braghi), Montauriol; D’Agostino, Silvestri, Rizzelli (31’ pt. Furia, 20’-28’ st. Forzin, 29’-32’ st. Furia)
All. Zanichelli
arb. Blessano
Punteggio acquisito in classifica: Lyons Piacenza 0; Verona Rugby 4
andata: Verona Rugby v Sitav Lyons Piacenza 17-23 (1-4)
Classifica aggregata:  Verona Rugby 5; Sitav Lyons Piacenza 4
Cartellini: 20’ pt. giallo a Gherardi (Sitav Rugby Lyons), 40’ ­+ 6 giallo a Braghi (Verona Rugby)
Promossa: Verona Rugby

 

 

facebook bar2 Facebook Twitter YouTube

  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR

ticketing2018

Banner Sito Federugby

 

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito