ECCELLENZA, UN DROP DI NOVILLO REGALA LA FINALE A CALVISANO: ROVIGO BATTUTO 24-20 PDF Stampa E-mail
Campionati
Domenica 06 Maggio 2018 18:11

calvisano rovigoCalvisano (Brescia) – In una partita al cardiopalma il Patarò Calvisano raggiunge il Petrarca Padova centrando la finale della Campionato Italiano di Eccellenza. Un drop di Novillo regala ai padroni di casa il 24-20 sul FEMI-CZ Rovigo, ribaltando il 12-9 subito al “Battaglini” una settimana fa.

Match molto ruvido sin dall’inizio: ben 3 le mischie nei primi cinque minuti di gioco. Al settimo minuto è Mantelli ad avere sui piedi il pallone del vantaggio, ma il mediano di apertura dei Bersaglieri fallisce l’occasione.  I padroni di casa reagiscono e e al 12’ vanno ad un passo dalla meta con Fischetti, ma il pilone della Nazionale Italiana Under 20 perde l’ovale un attimo prima di schiacciarlo a terra. Un minuto più tardi su calcio piazzato fischiato per un vantaggio non concretizzato, Novillo sblocca il risultato portando i suoi sul 3-0. Sul ribaltamento di fronte azione del tutto simile: meta annullata a Chillon e dalla mischia seguente Van Niekerk segna i primi punti per Rovigo andando in meta, con Mantelli che trasforma e ribalta il parziale. La partita si infiamma e nell’arco di pochi minuti il risultato cambia di continuo: Balocchi porta nuovamente avanti i campioni d’Italia in carica, ma la squadra di McDonnell con la meta di Majstorovic sposta il risultato sull’8-12. La partita diventa rovente e sul finale di tempo Novillo accorcia le distanze mandando le squadre all’intervallo sull’11-12.

Calvisano inizia a spron battuto e con Tuimavave va ad un passo dalla meta al minuto 44. Due minuti più tardi l’ottima difesa di Rovigo non riesce a fermare Novillo, uno dei migliori in campo, che va in meta sul lato opposto d’attacco realizzando anche una trasformazione non facilissima passando per la prima volta in vantaggio nel doppio confronto. La gioia del XV di Brunello dura solo otto minuti: Rovigo in attacco fa paura e con il gioco al piede Mantelli pesca sul lato opposto Barion che riporta i Bersaglieri ad un punto di distanza con il numero 10 dei bersaglieri che fallisce la sua seconda trasformazione. Emozioni continue al Pata Stadium dove al 59’ il Patarò Calvisano vede annullarsi la meta di Andreotti dopo un passaggio in avanti in seguito all’azione personale di Novillo. Il numero 10 dei gialloneri sposta nuovamente la bilancia a proprio favore al minuto 67 con un calcio piazzato che bacia il palo e muove il parziale sul 21-17. I Bersaglieri si tuffano in avanti e al 74’ Mantelli si inventa un calcio piazzato da 40 metri che riporta in vantaggio gli ospiti. Il XV di Brunello cerca il tutto e per tutto e nell’assalto finale Novillo pesca un drop last minute che vale la finale.

Ultimo atto del Campionato di Eccellenza in calendario sabato 19 maggio a Padova.

 

Calvisano (Brescia), “Pata Stadium”- domenica 6 maggio

Eccellenza, Semifinale play-off (ritorno)

Patarò Calvisano v FEMI-CZ Rovigo

Marcatori: p.t. 13’ c.p. Novillo (3-0); 22’ m. Van Niekerk tr. Mantelli (3-7); 26’ m. Balocchi (8-7); 29’ m. Majstorovic (8-12); 41’ c.p. Novillo (11-12); s.t. 46’ m. Novillo tr. Novillo (18-12); 54’ m. Barion (18-17); 67’ c.p. Novillo (21-17); 74’ c.p. Mantelli (21-20); 80’ drop Novillo (24-20)

Patarò Calvisano: Tuimavave; Balocchi, Chiesa, Mortali, Bruno (68’ De Santis); Novillo, Semenzato (58’ Casilio); Tuivaiti, Zdrilich, Pettinelli (52’ Archetti); Andreotti, Cavalieri; Zilocchi (70’ Biancotti), Morelli (cap) (58’ Giovanchelli), Fischetti (60’ Rimpelli)

A disposizione non entrati: D’Onofrio, Dal Zilio

All. Brunello

FEMI-CZ Rovigo: Cioffi; Barion, Majstorovic, Van Niekerk (55’ Modena), Davies; Mantelli, Chillon; Ferro (cap.) (62’ Venco), Lubian (48’ Zanini), De Marchi; Boggiani, Ortis; D’Amico (52’ Pavesi), Momberg, Brugnara (55’ Muccignat)

A disposizione non entrati: Cadoini, Parolo, Loro

All. McDonnell

Arb. Giuseppe Vivarini (Padova)

TMO Stefano Pennè (Lodi)

AA1 Claudio Blessano (Treviso), AA2 Luca Trentin (Lecco)

Quarto Uomo: Riccardo Salafia (Milano)

Quinto Uomo: Eugenio Pasquale Scrimieri (Milano)

Calciatori: Mantelli (FEMI-CZ Rovigo) 2/5; Novillo (Patarò Calvisano) 4/4; Mortali (Patarò Calvisano) 0/1

Note: giornata molto calda. Presenti circa 3.500 spettatori

Punti conquistati in classifica: Patarò Calvisano 4, FEMI-CZ Rovigo 1

Man of the match: Zilocchi (Patarò Calvisano)

 

facebook bar2 Facebook Twitter YouTube

CALENDARIO Guinness PRO14

logo pro14

ticketing2018

shop-fir-2018

banner live TOP12 neg

banner sitofederugby

banner_pdf

eccellenza_news

european rugby14

challenge cup

 


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito