CONCLUSO IL RADUNO DEL GRUPPO ARBITRI DI ECCELLENZA, TUTTI PRONTI PER LA NUOVA STAGIONE PDF Stampa E-mail
Giovedì 31 Agosto 2017 17:14

Mitrea Marius 2nmRoma – Si è concluso a Parma, lo scorso fine settimana, il Corso di Aggiornamento per il Gruppo Arbitri e Assistenti Arbitrali di Eccellenza per preparare al meglio la nuova stagione sportiva che prenderà il via sabato 23 settembre 2017 con il 1° turno del Campionato Nazionale di Eccellenza.

Sono stati tre giorni, da venerdì 25 agosto a domenica 27 agosto, di intenso lavoro, portato avanti dal Gruppo Tecnico Arbitrale e dalla Commissione Nazionale Arbitri, sia per i direttori di gara sia per gli assistenti arbitrali, con specifici momenti di formazione per preparare al meglio la prossima stagione partendo dall’analisi delle prestazioni arbitrali offerte negli incontri di semifinale e finale del Campionato di Eccellenza della scorsa stagione sportiva.

Corso che è stato impreziosito dalla visita di Greg Garner, nuovo Referee Manager della PRO 14, alla sua prima uscita in una delle Federazioni che prendono parte a questa importante manifestazione, che ha voluto conoscere gli arbitri italiani di prima fascia per augurare, dopo un intervento nel quale ha delineato le linee che seguirà in questa prima fase di lavoro, considerando questo nuovo Torneo di Guinness PRO14 che vedrà la partecipazione delle due franchigie sudafricane dei Cheetahs e dei Southern Kings, con la presenza di arbitri sudafricani e la possibilità per gli arbitri italiani di dirigere incontri in Sudafrica, quindi con delle opportunità importanti per permettere un miglioramento e una crescita del settore arbitrale italiano, all’intero gruppo un buon campionato di PRO14 e di Eccellenza ormai, entrambi, prossimi al via.

Durante questo aggiornamento, con lavori svolti congiuntamente tra arbitri ed assistenti arbitrali, oltre alla trattazione e discussione delle variazioni alle regole di gioco, attraverso filmati, si sono esaminate anche le aree della mischia, del placcaggio, la gestione dello spazio e del fuorigioco, con esercitazione video sull’antigioco, si sono svolti i consueti test regolamentari, una sessione di video quiz, ed infine, dopo una sveglia all’alba, nella quale tutti gli arbitri e gli assistenti arbitrali sono stati sottoposti a delle valutazioni plicometriche, i test atletici, nei quali gli arbitri e gli assistenti arbitrali hanno dato dimostrazione di una brillante condizione atletica.

Nell’ultimo giorno di raduno si è entrati anche nel merito della collaborazione arbitro-assistenti arbitrali e del modo per cercare di rendere migliore, più rapida ed efficace, questa comunicazione.

Soddisfatti i componenti della Commissione Nazionale Arbitri e il Gruppo Tecnico Arbitrale, che si è adoperato per la buona riuscita di questo stage, che ha messo in luce come la squadra degli arbitri sia pronta per il debutto in questa nuova stagione sportiva in un clima di serenità e di coesione.

“Sarà un campionato importante – hanno ribadito più volte i componenti del Gruppo Tecnico Arbitrale durante i lavori – con tante squadre di alto livello pronte ad affrontarsi in incontri importanti per i quali è necessario che tutto il gruppo, arbitri ed assistenti arbitrali, dovrà farsi trovare pronto per fornire prestazioni positive. Si dovrà arbitrare, alla luce delle nuove modifiche sperimentali alle Regole di Gioco, con applicazione, concentrazione, umiltà senza mai dimenticare il necessario aggiornamento”.

 

facebook bar2 Facebook Twitter YouTube

covid-faq-fir

allenati-con-fir

banner cattolica

ticketing2018

banner-macron2020

banner sitofederugby

Commissione Nazionale Arbitri

cnar@federugby.it
Federazione Italiana Rugby
Stadio Olimpico - Foro Italico - 00135 - Roma
Tel. +39.06452131.38
Fax +39.06.452131.85

irb_law

 

Regolamento di Gioco 2020

regolamento-di-gioco-2020

banner-community-2019

seguici su Spotify


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito