BEACH RUGBY: A BELLI DENTRO E SABBIE MOBILI IL TROFEO ITALIANO 2019 PDF Stampa E-mail
Campionati
Lunedì 22 Luglio 2019 11:38

sabbie2019

 

Alba Adriatica (TE) - Si è conclusa sulla sabbia della Europa Acciai Beach Arena presso la Spiaggia de "Il Faro" di alba Adriatica (Te) la prima stagione del Trofeo Italiano di Beach Rugby nella sua gestione FIR.

Dieci le squadre maschili e sei femminili che si sono sfidate in una giornata infuocata per la conquista del trofeo italiano su sabbia. Il meglio dei team del beachrugby che dopo ventidue tappe svolte nei mesi di giugno e luglio lungo tutte le spiagge della penisola, si sono qualificate per la grande finale.

C'è molto Lazio in campo sia per gli uomini con Crazy Crabs Frascati, campioni uscenti, insieme ai "fratelli minori" dei Crazy Rats, i Belli Dentro e Belli De Notte, I Rokets, gli Iron Hill Colleferro e le Sabbie Mobili, storica formazione alla loro 18esima finale. Poi Veneto con i Beach Busters Mirano, Puglia con gli SP235 e Campania con i napoletani Pirati di Nisida  che per le donne con Sabbie Mobili, Spavalde, Spinose e Granite con Salento e Cozze Nere a completate il tabellone.

Dopo le formalità regolamentari il torneo è iniziato con una fitta serie di partite di qualificazione che subito hanno evidenziato come il livello dei team stia crescendo di anno in anno con ottime prestazioni sia dei favoriti che degli outsider che hanno portato fino a metà pomeriggio ad una situazione di classifica dei gironi che nulla dava per scontato. Solo l'esperienza delle formazioni di punta ha permesso alla fine di avere ragione degli avversari ed a permettere l'accesso alle semifinali di Crazy Crabs vs Sabbie Mobili e Belli Dentro vs Rockets per il maschile e di Sabbie Mobili vs Spinose e Spavalde Vs Salento per il femminile.

Leggi tutto...
 


Pagina 1 di 512
 

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito