Azzurri per il sociale

Le attività sociali che gli Azzurri sostengono, per iniziativa personale, sono per FIR un valore aggiunto in quanto contribuiscono all’attività di sensibilizzazione che la stessa svolge nell’ambito del percorso etico intrapreso.



ITALRUGBY IN PRIMA LINEA INSIEME AL POLICLINICO GEMELLI PDF Stampa E-mail
Impegno Sociale
Martedì 05 Marzo 2019 19:19

 

fabiani traorè gemelliRoma, 5 marzo 2019 – Festa di Carnevale in azzurro per i bambini ricoverati nei reparti pediatrici della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS. Questo pomeriggio, martedì 5 marzo, i giocatori della Nazionale Italiana Rugby hanno fatto visita ai piccoli pazienti dell’UOC di Oncologia Pediatrica, diretta dal professor Antonio Ruggiero, e di Neurochirurgia Infantile, diretta dal professor Massimo Caldarelli.

I nazionali del rugby, che sfideranno sabato 9 marzo l’Inghilterra al Twickenham Stadium di Londra,  in questo ultimo giorno di Carnevale hanno portato doni e sorrisi ai piccoli ricoverati e alle loro famiglie, impegnati anch’essi nella loro “partita” per la guarigione.

Gli atleti della nazionale Oliviero Fabiani e Cherif Traorè insieme ai dirigenti della Federazione Italiana Rugby sono stati accolti dal direttore medico Relazioni esterne ed Eventi della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS Dott. Giorgio Meneschincheri.

Nel corso della visita, organizzata in collaborazione con l’associazione A.g.o.p. Onlus, gli azzurri del rugby si sono intrattenuti con i bimbi e ragazzi ricoverati e hanno donato loro il berretto blu a righe nere della Federazione Italiana Rugby, improvvisando qualche lancio di palla ovale con i piccoli pazienti.

La visita si inserisce nel consolidato rapporto di collaborazione tra la Federazione Italiana Rugby e la Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS per la gestione di tutte le attività mediche di emergenza sanitaria e di pronto soccorso a favore di pubblico, atleti, loro accompagnatori e del personale in servizio.

A cura dell'Ufficio stampa del Policlinico Gemelli

 

 
ACTIONAID, FIR E DISCOVERY ITALIA DI NUOVO INSIEME CONTRO LA VIOLENZA DI GENERE PDF Stampa E-mail
Impegno Sociale
Venerdì 01 Marzo 2019 09:35

 

fotosportit 70365 prActionAid, FIR e Discovery Italia di nuovo insieme contro la violenza sulle donne. Parte oggi infatti un’asta di beneficenza con le maglie speciali autografate e indossate dai giocatori dell’Italrugby durante il Cattolica Test Match contro gli All Blacks, in occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne.

Prima di disputare la partita dello scorso 24 novembre, i giocatori della Nazionale Italiana di Rugby avevano effettuato il riscaldamento indossando delle maglie speciali che riportavano alcuni numeri di una recente indagine Istat sulla violenza contro le donne in Italia, nell’ambito di un progetto di collaborazione tra FIR, ActionAid e Discovery Italia, national broadcaster dei Cattolica Test Match e del 6 Nazioni con il canale 52 DMAX. Un progetto promosso anche all’interno delle iniziative targate Discovery For Good, il brand sotto cui sono raggrupate tutte le attività sociali del gruppo.

L’asta di beneficenza sarà ospitata dalla piattaforma CharityStars e il ricavato della vendita delle magliette special edition andrà a sostegno della seconda edizione del progetto WE GO, cofinanziato dall’Unione europea e realizzato da ActionAid per favorire l’empowerment economico delle donneche hanno subito violenza domestica.

L’asta durerà un mese a partire da oggi, con 3 maglie speciali a rotazione ogni dieci giorni. Le prime saranno le maglie di Parisse, Castello e Pasquali.

 

 
AZZURRI E AZZURRINI INSIEME PER AMATRICE: LUNEDI' 18 ALLENAMENTO APERTO SUL NUOVO SINTETICO PDF Stampa E-mail
Impegno Sociale
Martedì 12 Febbraio 2019 12:45

322amatrice-fotocopertinaRoma -  L’Italia del rugby torna in campo manifestando la propria vicinanza ad Amatrice ed ai Comuni stravolti dal sisma dell’agosto 2016.

Dopo essersi mobilitati da subito, nei primi mesi della gestione O’Shea, per regalare un pomeriggio di svago ai giovani rugbisti delle zone del cratere sismico con un rugby clinic dedicato alle Società del territorio organizzato insieme agli Arieti Rugby Rieti sul campo del capoluogo sabino, gli Azzurri inizieranno proprio dal nuovo sintetico di Amatrice la preparazione al test di domenica 24 febbraio contro l’Irlanda, terza giornata del Guinness Sei Nazioni.

Approfittando della presenza a Rieti della Nazionale U20 che la sera del 22 febbraio al “Centro d’Italia” affronterà i pari età in verde, Parisse e compagni sosterranno nel pomeriggio di lunedì 18 un allenamento congiunto alle ore 15 con gli Azzurrini di Fabio Roselli. L’appuntamento è organizzato da FIR in collaborazione con la Federazione Italiana Dettaglianti Alimentazione di ConfCommercio che, dai Cattolica Test Match 2018, è partner evento degli appuntamenti internazionali dell’Olimpico.

Leggi tutto...
 
L'ITALRUGBY IN VISITA ALLA "CASA DI ANDREA" PDF Stampa E-mail
Impegno Sociale
Mercoledì 06 Febbraio 2019 13:16

 

casa di andrea gori bigi traorèRoma – ll sostegno da sempre fa rima con la parola Rugby. La condivisione dei valori insiti nella palla ovale trova riscontro nelle attività di responsabilità sociale che la FIR costantemente promuove attraverso i propri tesserati, avvicinando il mondo del Rugby – e dello sport in generale – a tante realtà diverse da quella propriamente sportiva.

Nella giornata di ieri una rappresentanza di giocatori dell’Italrugby, composta da Gori, Bigi e Traorè, ha fatto visita all’Associazione Andrea Tudisco, nota anche come “Casa di Andrea”, rinnovando il proprio sostegno verso la Onlus romana come già avvenuto negli anni scorsi. L’Associazione opera con l’obiettivo di tutelare il diritto alla salute dei bambini che, non potendo essere curati nelle strutture delle città di residenza, hanno bisogno di ricevere assistenza sanitaria nei reparti specializzati degli ospedali romani. Nel fare ciò l’Associazione realizza attività di supporto alle strutture sanitarie pubbliche offrendo gratuitamente ospitalità e assistenza ai bambini con gravi patologie e alle loro famiglie, permettendo così al bambino di “vivere e combattere” la malattia e il disagio attraverso l’accoglienza e l’amore della famiglia e di una comunità.

Leggi tutto...
 
MAXIME MBANDÀ TORNA IN VISITA A “LE TRE ROSE” PDF Stampa E-mail
Impegno Sociale
Venerdì 28 Dicembre 2018 07:32

mbanda trerose 50a cura de “Le Tre Rose Rugby”

Il flanker delle Zebre RC e della Nazionale Italiana Rugby, Maxime Mbandàimpreziosisce il Natale 2018 de “Le Tre Rose Rugby”. Giunge al campo del Ronzone, novello Babbo Natale, venerdì 21 aprile per le ore 19.00 portando 4 sacchi di doni, ovvero scarpe edabbigliamento sportivo raccolto tra i suoi compagni de “Le Zebre” (la Franchigia federale dove milita). Tutto era pronto per un breve allenamento, ma le avverse condizioni meteo non lo permettono e Maxime sale sul pulmino de Le Tre Rose, col presidente Paolo Pensa e lo accompagna nel giro di raccolta dei ragazzi, da Ozzano a San Germano a Valenza. Tutti al “Circolo dei lavoratori ronzonesi! -tempio del “terzo Tempo” casalese” per il buffet di Natale. Scambio di doni e viene consegnata all’illustre ospite  ilnuovo striscione –disegnato da Pensa Cristian-  che sarà poi appeso a corona del campo de Le Zebre, in quel di Parma. Mentre si pasteggia, i giocatori, a turno, chiedono consigli al campione. Si brinda al nuovo anno, ci si stringe attorno a Mbandà, che si presta ben volentieri. Ancora un regalo, con il ritorno a Parma, accompagna i primi quattro ragazzi a casa loro. E’ stato davvero un bel Natale per “Le Tre Rose Rugby” o “Tre Rose Nere”, che dir si voglia.

CLICCA QUI PER IL VIDEO DELLA PRIMA VISITA

https://m.youtube.com/watch?v=Zj1v5YUaTF0

 

 

 
  • «
  •  Inizio 
  •  Prec. 
  •  1 
  •  2 
  •  3 
  •  4 
  •  5 
  •  6 
  •  7 
  •  Succ. 
  •  Fine 
  • »


Pagina 1 di 7
 

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito