LA FIR PIANGE MASSIMO GINI PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Martedì 24 Agosto 2010 12:02

logoFIR_goldAZZURRO DAL 1968 AL 1974, 17 PRESENZE CON LA NAZIONALE

Roma – La FIR ha appreso con profonda tristezza la notizia della scomparsa di Massimo Gini, avvenuta questa mattina a Roma, dove era nato il 2 febbraio del 1943. 

Pilone della Nazionale tra il 1968 ed il 1974, anni in cui oltre alla maglia azzurra aveva difeso i colori della Roma Rugby, del Brescia e della Rugby Roma, Gini aveva collezionato complessivamente 17 caps con l’Italia. Aveva esordito a Lisbona il 12 maggio del 1968 nella partita vinta nella capitale lusitana per 3-17, concludendo la propria carriera internazionale otto anni più tardi contro l’Oxfordshire.

Attualmente membro della commissione nazionale gare della FIR, Massimo aveva trasmesso la passione per il rugby anche alla figlia Daniela, Azzurra di lungo corso.

A lei ed a tutta la famiglia vanno le condoglianze del Presidente Giancarlo Dondi, del Consiglio federale e di tutta la Federazione Italiana Rugby.

I funerali si svolgeranno domani mattina presso la Chiesa di Sant’Ippolito, in Roma.

 
 

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito