Joom!Fish config error: Default language is inactive!
 
Please check configuration, try to use first active language

Nazionali Azzurre
Nazionali Azzurre
NAZIONALI JUNIORES, GAUDIELLO E ZAFFIRI CONFERMATI TEAM MANAGER DI U18 E U17 PDF Print E-mail
Nazionali Azzurre
Monday, 05 February 2018 12:19
There are no translations available.

fotosportit 31296 prRoma – Il Consiglio Federale della FIR, riunito a Roma nella giornata di sabato, ha nominato Team Manager della Nazionale Italiana Under 18 per la stagione 2017/18 Claudio Gaudiello, mentre analoga posizione presso la Nazionale Italiana Under 17 verrà occupata da Maurizio Zaffiri, attualmente Manager opeerativo del progetto Elite giovanile della FIR.

Gaudiello e Zaffiri invertono dunque le rispettive posizioni rispetto alla passata stagione, proseguendo così l’esperienza con i rispettivi gruppi di lavoro.

Franco Ascione, Responsabile Area Tecnica di FIR, ha dichiarato: “Claudio e Maurizio fanno parte da tempo della nostra realtà e conoscono in dettaglio i gruppi di lavoro e le operatività a cui far fronte. Abbiamo ritenuto coerente invertire i loro ruoli per consentire loro di continuare a lavorare con gli staff di cui hanno già fatto parte, sgravando al tempo stesso Maurizio da un carico di lavoro che, a seguito del suo inserimento a tempo pieno all’interno della struttura come Manager del progetto Elite, sarebbe divenuto incompatibile con quello di Manager dell ‘U18”. 

 
MARIUS GOOSEN ALLENATORE DELLA DIFESA AZZURRA SINO AL 2020 PDF Print E-mail
Nazionali Azzurre
Monday, 05 February 2018 12:17
There are no translations available.

 

fotosportit 61474 prRoma – Marius Goosen ricoprirà il ruolo di allenatore responsabile della difesa della Squadra Nazionale sino al 30 giugno 2020, dando continuità al rapporto avviato nell’estate del 2016.

Il Consiglio Federale, riunito a Roma alla vigilia di Italia v Inghilterra, ha ratificato la nomina del tecnico sudafricano della Benetton Rugby, entrato a far parte dello staff azzurro sin dall’approdo di Conor O’Shea sulla panchina della Nazionale come assistente allenatore.

Read more...
 
AZZURRE SCONFITTE DALL’INGHILTERRA A REGGIO EMILIA NELL’ESORDIO DEL SEI NAZIONI FEMMINILE 2018 PDF Print E-mail
Nazionali Azzurre
Sunday, 04 February 2018 22:14
There are no translations available.

 

 

Reggio Emilia, Stadio Mirabello – 4 Febbraio 2018

Sei Nazioni Femminile 2018, Round 1

Italia vs Inghilterra 7-42 (p.t. 7-7) 

Marcatori: 6‘ m Bern tr Daley-Mclean (0-7); 34‘ m Ruzza tr Sillari (7-7); s.t. 3‘ cp Daley-Mclean (7-10); 14‘ m Hunter (7-15); 16‘ m Cleall (7-20); 20‘ m Dow (7-25); 27‘ m Hunter tr Daley-Mclean (7-32); 30‘ m Kildunne (7-37); 80‘ m (7-42);

Italia: Furlan, Stefan, Sillari, Rigoni, Magatti (26’ s.t. Muzzo), Madia (26’ s.t. Busato), Barattin (cap); Locatelli, Giordano, Arrighetti (21’ s.t. Veronese), Fedrighi (21’ s.t. Duca), Ruzza (36’ s.t. Merlo), Gai, Bettoni (26’ s.t. Turani), Ricci (21’ s.t. Durante) (Non entrata: Corbucci) All.Di Giandomenico

Inghilterra: Kildunne, Dow, Cattell (16’ s.t Pearce), Burford, Waterman, Daley-Mclean (35’ s.t. Harrison), Riley (24’ s.t. Mattinson); Hunter (cap), Packer (30’ s.t. Noel-Smith), Cleall, Taylor, Scott (24’ s.t. Burnfield), Bern (24’ s.t. Lucas), Davies (12’ s.t. Cokayne), Clark (35’ Cornborough, 1’ s.t. Clark, 24’ s.t. Cornborough) All. Middleton

Arbitro: Tim Baker (Hong Kong)

Assistenti: Clara Munarini (FIR) e Barbara Guastini (FIR)

TMO: Kevin Beggs (Irlanda)

Calciatori: Sillari (Italia) 1/1, Daley-McLean (Inghilterra) 3/7, Kildunne (Inghilterra) 0/1.

Woman of the match: Poppy Cleal (Inghilterra)

Punti in classifica: Italia 0, Inghilterra 5

Note: Cielo nuvoloso. Temperatura 6° .Terreno in buone condizioni. Spettatori 2550. Esordio in nazionale per Giordana Duca, Giorgia Durante e Michela Merlo.

Cronaca: Drop di inizio gara affidato al piede di Daley-Riley. Nei primi 25’ sono le Inglesi a dettare gioco e partita, serrando costantemente le Azzurre nei loro 22. Territorio e possesso totalmente in mano alle rivali che si dimostrano però imprecise in trasmissione, riuscendo ad andare in meta solamente in un’occasione: al 7’ con Sarah Bern al termine di una maul avanzante in zona d’attacco. La risposta italiana è timida, ma le ragazze di Di Giandomenico rispondono presente in difesa, inducendo le Inglesi a commettere molti errori di handling. Le molte imprecisioni costano caro alla squadra ospite, continuamente ricacciata indietro dai calci di liberazione di Rigoni. Al 28’ l’Italdonne si affaccia per la prima volta nella metà campo ospite, trovando una touche in zona d’attacco. Nuovamente rimessa italiana al 35’, questa volta il gioco delle Azzurre è continuativo e dopo cinque fasi di raccogli-e-vai vanno a schiacciare con  Valentina Ruzza. Sillari trasforma, rettificando il punteggio sul 7 a 7. Primo tempo che si chiude col punteggio invariato, dopo l’ennesimo errore di handling di Cattell che salva le ragazze di Di Giandomenico da meta fatta.

Nella seconda frazione di gioco è Dailey-Mclean a muovere il tabellino convertendo al 43’ un calcio di punizione per il 7 a 10. Le Azzurre provano a rimanere accodate alle Inglesi, ma la compagine di Middleton sembrano aver trovato coraggio dal vantaggio e ad alza il ritmo del match. Al 13’ una maul sviluppatasi dalla rimessa laterale porta Hunter in area di meta. L’arbitro Tim Baker aggiudica la marcatura dopo la consultazione del TMO. Il piede di Dailey-Mclean è impreciso e si resta sul 7 a 15 per gli ospiti. Superato il break nel punteggio e acquisita la padronanza del gioco, le Inglesi dilagano, andando in meta in più occasioni: al 58’ con Cleall, al 61’ con Dow, al 68’ con Hunter e al 70’ con Kildunne. Dailey-Mclean trasforma solamente una di queste quattro mete, fissando il parziale sul 7 a 37. Soverchiata fisicamente, nel secondo tempo l’Italdonne si affaccerà nei 22 rivali solamente al 74’, arrivando anche in rimessa laterale sui 5 metri, ma perdendo il possesso dell’ovale sul punto di incontro. Prima dello scadere c’è ancora tempo per un’ultima meta inglese, che porta la firma di Hunter, ma il contributo di tutta il pack di mischia in maglia bianca, dopo aver rubato il possesso in una mischia azzurra sui 5 metri italiani. Kildunne sbaglia la conversione e l’arbitro sancisce la fine dell’incontro, decretando il punteggio finale sul 7 a 42 per le Britanniche.


Sei Nazioni Femminile 2018

Turno 1

Galles vs Scozia 18-17 (4-1)

Francia vs Irlanda 24-0 (5-0)

Italia vs Inghilterra 7-42 (0-5)

Classifica dopo il primo turno: Francia e Inghilterra 5, Galles 4, Scozia 1, Irlanda e Italia 0 

 

 


Page 7 of 382

facebook bar2 Facebook Twitter YouTube

  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR

banner-ticketing-107

banner-hospitality-2017

shop-FIR

Banner Sito Federugby

keep_rugby_clean
 

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito