Nazionali Azzurre
NATWEST 6 NAZIONI, A MARSIGLIA LA FRANCIA BATTE 34-17 L'ITALIA NEL TERZO TURNO PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Sabato 24 Febbraio 2018 00:02

 

risultato finale francia italiaMarsiglia (Francia) – A Marsiglia nel terzo turno del NatWest 6 Nazioni 2018 la Francia centra la prima vittoria del torneo battendo 34-17 l’Italia e aggiudicandosi contestualmente il "Trofeo Garibaldi".

Prima frazione di gioco molto dura sul piano fisico con i transalpini che sbloccano subito il risultato con Gabrillagues al 5’ ma che subiscono il ritorno dell’Italia con una meta tecnica realizzata quasi in mezzo ai pali che vale il sorpasso azzurro. Nei minuti finali del primo tempo la poca disciplina del XV di O’Shea frutta due calci piazzati ai transalpini che si riportano avanti con Machenaud.

Nella ripresa i calci piazzati del numero 9 francese e le mete di Bonneval e del rientrante Basteraud portano a distanza di sicurezza i padroni di casa che nel finale di partita subiscono la seconda meta degli Azzurri con Minozzi che sfrutta una ripartenza di Hayward per inchiodare il risultato sul 34-17.

“E’ stata una partita molto dura dal punto di vista fisico – ha dichiarato Conor O’Shea, ct dell’Italrugby, al termine della partita - . Abbiamo giocato bene il primo tempo, ma abbiamo affrontato una grande squadra. Ho fiducia in questo gruppo: abbiamo una strada lunga davanti e dobbiamo continuare a lavorare duro”.

L’Italia si ritroverà nel pomeriggio di domenica 4 marzo a Roma per iniziare il raduno in vista del quarto match del NatWest 6 Nazioni contro il Galles, in calendario a Cardiff domenica 11 marzo alle 14 locali (15 ita).

CLICCA QUI PER IL MEDIA BIN PER I CONTENUTI RIGHTS FREE DEL 6 NAZIONI

Marsiglia, Orange Velodrome – venerdì 23 febbraio, ore 21.00
NatWest 6 Nazioni, III giornata

Francia v Italia 34-17 (11-7)

Marcatori: p.t. 5’ m. Gabrillagues (5-0); 11’ meta tecnica Italia (5-7); 28’ c.p. Machenaud (8-7); 38’ c.p. Machenaud (11-7); s.t. 45’ c.p. Machenaud (14-7); 50’ c.p. Allan (14-10); 60’ m. Bonneval tr. Machenaud (21-10); 65’ c.p. Machenaud (24-10); 70’ c.p. Machenaud (27-10); 72’ m. Basteraud tr. Trinh-Duc (34-10); 78’ m. Minozzi tr. Canna

Francia: Bonneval; Fall, Bastareaud, Doumayrou (65’ Fickou), Grosso; Beauxis (71’ Trinh-Duc), Machenaud (71’ Couilloud); Tauleigne, Camara (56’ Gallettier), Lauret; Vahaamahina (65’ Taofifenua), Gabrillagues; Slimani (71’ Gomes), Guirado (cap) (38’-41’ Pellissie) (70’ Pellissie), Poirot (61’ Priso)

all. Brunel

Italia: Minozzi; Benvenuti, Boni (62’ Hayward), Castello, Bellini; Allan (71’ Canna), Violi (48’-79’ Gori); Parisse (cap), Steyn, Negri da Oleggio (71’ Ruzza); Budd (34’ Biagi), Zanni; Ferrari (61’ Pasquali), Ghiraldini (67’ Bigi), Lovotti (56’ Quaglio)

all. O’Shea

arb. Barnes (Inghilterra)

Cartellini: 82’ cartellino giallo per Bigi (Italia)

Calciatori: Machenaud (Francia) 6/7; Allan (Italia) 1/1; Trinh-Duc (Francia) 1/1; Canna (Italia) 1/1

Punti conquistati in classifica: Francia 4, Italia 0

 

5’ - La Francia si tuffa subito in attacco e sblocca il risultato nei primi minuti con una meta di Gabrillagues che finalizza al meglio una maul nata da una touche nei 5 metri difensivi azzurri. Machenaud sbaglia la trasformazione.

11’ – Gli Azzurri rispondono subito e con una maul avanzante guidata da Mbandà quasi al centro dei pali ribaltano il risultato con una meta tecnica spostando il parziale sul 5-7.

16’ – Attacca a testa bassa il XV di Brunel che prova a superare il muro azzurro con Basteraud che viene fermato a 5 metri dalla linea di meta da Mbandà.

19’ – Nuova occasione per i transalpini che con Machenaud prima e Camara poi non riescono a superare la difesa azzurra che ruba l’ovale e riesce a ripartire sventando la minaccia.

28’ – L’Italia non riesce a sfruttare una touche conquistata dopo un ottimo placcaggio di Minozzi su Grosso e, sul proseguo dell’azione, i transalpini trovano un calcio piazzato che vale il nuovo vantaggio con Machenaud che centra i pali per la prima volta nel match.

33’ – La Francia non è precisa in fase offensiva e soffre la difesa dell’Italia che mette in costante difficoltà i transalpini che ad un metro dalla linea di meta perdono l’ovale con Basteraud che viene fermato last minute da un recupero di Bellini.

38’ – Da un possibile attacco dell’Italia arriva una ripartenza offensiva dei padroni di casa che alzano la pressione su Allan che concede un calcio piazzato che Machenaud trasforma per l’11-7 all’intervallo.

42’ – Errore in fase offensiva della Francia che con una contro-ruck recupera l’ovale non riuscendo a sfruttare la superiorità numerica creata sul lato mancino d’attacco con un passaggio in avanti che fa svanire l’azione.

45’ – I primi punti della ripresa arrivano dai padroni di casa che attaccano per vie centrali e trovano il terzo calcio piazzato che Machenaud realizza per il momentaneo 14-7.

50’ – Alza la pressione l’Italia che trova un calcio piazzato dai 25 metri che Allan realizza accorciando le distanze sul 14-10.

56’ – Momento positivo degli Azzurri che prima con Bellini stoppano Fall sull’out destro recuperando l’ovale, poi un minuto più tardi con un’azione personale Negri apre un varco nella difesa francese che riesce a respingere al mittente la minaccia a pochi metri dalla linea di meta.

60’ – Nel momento migliore dell’Italia la Francia allunga le distanze con un’azione iniziata da Basteraud e finalizzata da Bonneval che raccoglie le mani da Grosso al limite dell’out mancino d’attacco realizzando la seconda meta per la squadra di Brunel che si porta sul 21-10 con la trasformazione di Machenaud.

70’ – Tra il 65’ e il 70’ Machenaud incrementa il proprio score personale realizzando due calci piazzati che mettono a distanza di sicurezza i francesi che si portano sul 27-10.

72’ – Grande azione corale della Francia che sposta l’ovale dal centro verso il lato mancino d’attacco fino a ritornare in zona centrale con Basteraud che festeggia il ritorno in Nazionale con una meta.

78’ – Reazione d’orgoglio dell’Italia che con una ripartenza in velocità sull’asse Hayward-Minozzi trova la seconda meta del match con l’estremo azzurro che si ripete dopo aver realizzato i primi punti con l’Italrugby a Dublino.

82’ – Nelle fasi finali del match l’Italia resta in inferiorità numerica a causa del cartellino giallo rimediato da Luca Bigi, ma la Francia non sfrutta l’occasione per realizzare la meta che avrebbe portato alla squadra di Brunel il punto bonus.

 

 

 
6 NAZIONI U20, A GUEUGNON LA FRANCIA BATTE L'ITALIA 78 A 12 PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Venerdì 23 Febbraio 2018 22:07

FOTO GRAFICAGueugnon- A Gueugnon nella terza giornata del 6 Nazioni Under 20 la Francia si impone sull’Italia per 78 a 12 al termine di un match totalmente in mano ai francesi fin dalle battute iniziali.

Avvio veemente del XV transalpino guidato da Sebastien Piqueronies, abile a muovere il pallone in velocità con i propri trequarti cogliendo di sorpresa gli Azzurrini fin dai primi momenti del match.

Partita in salita per l’Italia, costretta a rincorrere già dopo dodici minuti lo score conseguente alle tre mete trasformate dai leader in classifica del 6 Nazioni di categoria. Nel corso del match l’Italia U20 non è riuscita mai a ritrovare la stessa consistenza difensiva delle scorse prestazioni.

Nella ripresa non bastano le due marcature azzurre, contro le quattro segnate ancora dalla Francia, per raddrizzare un punteggio già compromesso nel primo tempo a causa di una Francia davvero in grande spolvero davanti al pubblico dello stadio Jean Laville

Prossimo appuntamento per gli Azzurrini il 9 marzo al Parc Eirias di Colwyn Bay contro i pari età del Galles.

 

 

Gueugnon, Stade Jean Laville – venerdì 23 febbraio 2018

6 Nazioni under 20,  IIIGiornata

Italia vs Francia 78-12  (50-0)

Marcatori: p.t.  6’ m. Cordin tr Carbonel (7-0), 10’ m. Carbonel tr Carbonel (14-0), 12’ m.Peyresblanques tr Carbonel (21-0), 22’ m. Cordin (26-0), 29’ m. Berruyer (31-0), 32’ m. Seguret tr Carbonel (38-0), 34’ m. Etcheverry tr Carbonel (45-0), 39’ m. Seguret (50-0) s.t. 42’ m. Etcheverry tr Gimbert (57-0), 50’ m. Cornelli tr Rizzi (57-7), 55’ m. Iachizzi (57-12), 60’ m. Dalbouis tr Gimbert (64-12), 67’ Etcheverry tr Gimbert (71-12), 78’ m Gros tr Gimbert (78-12)

Italia: Cornelli; De Masi, Biondelli, Mazza; Coppo (40’ Batista); Rizzi (60’ Di Marco), Crosato (51’ Casilio); Ghigo, Lamaro, Ruggeri; (60’ Gulizzi) Canali (40’ Iachizzi), Cannone; Mancini Parri (51’ Romano), Luccardi (51’ Taddia), Fischetti (63’ Mariottini)

All.  Fabio Roselli, Andrea Moretti

Francia: Cordin  (67' Hardy); Tauzin, Seguret (73' Cordin), Vincent (58' Delbouis); Etcheverry; Carbonel (52' N'Tamack), Gimbert; Berruyer; Diallo (61' Maximin), Zegueur (52' Heguy); Rousell, Lavault; Brennan (40' Bamba), Peyresblanques (40' Marchand), Kolingar (40' Gros).

All. Sebastien Piqueronies

Arb. Sean Gallagher (IRFU)

Cartellini: Al 55’ giallo a Cannone (Italia)

Calciatori: Carbonel (Francia)  5/8, Gimbert 4/4 (Francia), Rizzi (Italia) 1/2

 

 

LA CRONACA DEL MATCH: Al 6’ minuto è la Francia a passare in vantaggio su un contrattacco ben giocato su un pallone perso dagli Azzurrini nei 22 francesi: l’estremo Cordin schiaccia l’ovale in meta che trasformato successivamente da Carbonel vale la prima segnatura dell’incontro per il 7-0.

Quattro minuti più tardi sono ancora I trequarti francesi a sfondare la difesa azzurra, questa volta con il mediano d’apertura Carbonel che riesce ad andare oltre e trasformare per il momentaneo 14-0.

Avvio importante della Francia, che al 12’ trova la terza marcatura dell’incontro con il tallonatore transalpino Peyresblanques su una mancata presa al volo degli Azzurrini. Carbonel trasforma ancora, per il 21-0.

La quarta meta che vale il bonus francese arriva puntualmente al 22’ con l’estremo Cordin che segna la seconda meta della sua partita per il 26 a 0 del XV allenato da Sebastien Piqueronies.

A distanza ravvicinata la Francia continua a macinare gioco nella metà campo azzurra, con altre due mete marcate rispettivamente dal numero 8 Berruyer al 29’ su un drive da touche e al 32’ con il secondo centro Seguret.

Due minuti più tardi è ancora la FranciaU20 a far male con i propri trequarti agli Azzurrini di Fabio Roselli ed Andrea Moretti, in questa occasione su un contrattacco ben impostato dall’apertura Carbonel è l’ala Etchverry a schiacciare l’ovale sotto i pali azzurri.

Sul finire di primo tempo il secondo centro dei blues Seguret trova la seconda marcatura personale del suo incontro, muovendo il tabellino sul 50-0 in favore dei padroni di casa con cui si chiude la prima frazione.

Ad inizio ripresa la Francia riapre le marcature con l’ala Etcheverry, per la nona meta francese del match. Il mediano di mischia Gimbert trasforma per il 57-0 in favore dei blues.

La prima reazione azzurra arriva finalmente al 50’ con un intercetto trasformato in meta dell’estremo Simone Cornelli. Successivamente Antonio Rizzi riesce nella trasformazione portando gli azzurri a sette punti in tabellino.

Al 55’ ancora Italia in meta, questa volta con il neoentrato Edoardo Iachizzi che concretizza un drive da touche ben impostato dal pack azzurro.

Cinque minuti più tardi la Francia approfitta però di una superiorità numerica per un cartellino giallo inflitto contro il  seconda linea azzurro Cannone per andare in meta con il subentrato Delbouis.

Sul finire di match la nazionale transalpina prima in classifica nel 6 Nazioni Under 20 allungava ancora nello score, con le marcature al 67’ di Etcheverry e al 76’ di Gros che entrambe trasformate da Gimbert chiudevano il match sul definitivo 78-12.

 

 

 
NAZIONALE U18, ANNUNCIATA LA FORMAZIONE CHE SFIDA LA FRANCIA A BADIA POLESINE PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Venerdì 23 Febbraio 2018 12:43

dolcettoRoma- Il responsabile tecnico della Nazionale Under 18 Mattia Dolcetto ha annunciato la formazione che scenderà in campo domani contro la Francia U18 a Badia Polesine.

Un test utile per trarre le prime importanti indicazioni in un match internazionale per la giovane formazione azzurra: “Vogliamo dare la possibilità ai nostri ragazzi Under 18 di potersi confrontare a livello internazionale” ha dichiarato Mattia Dolcetto “Il test di domani ci servirà a capire dove potremo migliorare in vista dei prossimi mesi, anche per valutare il lavoro tecnico fin qui svolto insieme ai ragazzi provenienti dai centri di formazione Federali ed ai Club. La nostra valutazione non dovrà essere basata sul risultato finale, ma sulla prestazione e sulla qualità del gioco che andremo ad esprimere”.

Quello di Badia sarà il primo test in vista dell’International Series 2018 in Galles a cui parteciperà la nazionale azzurra di categoria nei primi giorni del mese di aprile.

Calcio d’inizio fissato alle 15 presso i Nuovi Impianti Sportivi di Via Martiri di Villamarzana a Badia Polesine.

Il direttore di gara designato per la sfida sarà il bresciano Gianluca Gnecchi, che sarà coadiuvato dai guardalinee Simone Boaretto e Stefano Rebuschi e dal quarto uomo Roberto Lazzarini.

 

Di seguito la formazione della Nazionale U18 per affrontare la Francia:

ITALIA U18

15 Alessandro FUMAGALLI (ASR Milano) *

14 Edoardo MASTANDREA (Valsugana Rugby Padova)**

13 Matteo MOSCARDI (Femi-CZ Rugby Rovigo Delta) – capitano **

12 Paolo GARBISI (Mogliano Rugby) **

11 Michael MBA (Rugby Casale) **

10 Michele PERUZZO (Valsugana Rugby Padova) **

9 Ratko JELIC (Lions Amaranto) ***

8 Andrea FACCENNA (UR Capitolina) ****

7 Davide GOLDIN (Petrarca Padova) **

6 Manuel ZULIANI (Benetton Rugby) **

5 Andrea ZAMBONIN (Rugby Vicenza) **

4 Paolo STEOLO (Lafert San Donà) **

3 Giacomo FLORIO (Fiamme Oro Roma)****

2 Gianmarco LUCCHESI (Lions Amaranto) ***

1 Matteo DRUDI (UR Capitolina) ****

 

A disposizione:

16 Tomas Conrado ROSARIO (Montebelluna Rugby 1977)**

17 Lorenzo MICHELINI (Biella Rugby Club)*

18 Giorgio GRANIERI (Gattico Rugby)*

19 Leon Scott LAWRENCE (Cavalieri UR Prato Sesto) ***

20 Francesco RAGAINI (UR Capitolina)

21 Alessandro PRAMPI (Cavalieri UR Prato Sesto) ***

22 Nicolò MEZZAROBA (Benetton Treviso) **

23 Lorenzo ROMANO (Pro Recco) ***

 

* Centro di Formazione Permanente Milano

** Centro di Formazione Permanente Treviso

*** Centro di Formazione Permanente Prato

**** Centro di Formazione Permanente Roma

 

Questa invece la formazione francese annunciata:

Francia U18: Guillemin; Epee, Fabre, Recor; Fuser, Sabbia, Idjellidaine; Laget; Rossi, Tardits; Meka, Witz ; Ndiaye, Renaud, Dorval

A disposizione : Duclieu, Decaux, Ployet, Paul, Buenzod, Boulhagrifa, Clément, Ikahehegi

 


Pagina 1 di 382

facebook bar2 Facebook Twitter YouTube

  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR

banner-ticketing-107

banner-hospitality-2017

shop-FIR

Banner Sito Federugby

keep_rugby_clean
 

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito