6 NAZIONI U20, LA FRANCIA BATTE 40-3 L'ITALIA U20 ALL'ESORDIO PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Sabato 06 Febbraio 2016 02:07

Schiabel FraItaNevers (Francia) – Non inizia nel migliore dei modi il 6 Nazioni Under 20 per l’Italia U20. Gli uomini di Alessandro Troncon sono usciti sconfitti 40-3 dalla Francia a Nevers.

Gli Azzurrini partono bene con un calcio piazzato di Mantelli al 2’, ma la prestanza fisica dei padroni di casa si fa sentire e all’8’, dopo circa quattro minuti di pressione, Jelonch riesce a superare il muro azzurro e a oltrepassare la linea di meta in mezzo ai pali. Per Belleau la trasformazione è semplice e vale il parziale di 7-3. Tra il minuto 17 e il 22’ gli Azzurrini soffrono molto: due gialli rimediati a 5 minuti di distanza, rispettivamente a Fragnito e Schiabel, valgono due mete dei padroni di casa che sfruttano la superiorità numerica per portarsi sul 21-3. Ristabilita la parità numerica, il XV di Troncon prova a pungere i francesi che si difendono bene e che nel finale di tempo sorprendono l’Italia con l’asse Ngadebe-Penaud che porta alla meta del numero 13 transalpino.

Nella prima parte della ripresa gli Azzurrini provano a reagire con un buon Trussardi, spesso nel vivo del gioco, ma la difesa francese è arcigna e non lascia varchi utili all’Italia che al 45’ è costretta a sostituire Mantelli per un problema al gomito. Molti i cambi da entrambe le parti e proprio dalla panchina dei padroni di casa arriva la quinta meta con Mauvaka che al 63’ riesce a sfondare sul lato destro degli ospiti. Il solito Belleau, da posizione molto angolata, centra i pali portando a 33 i punti dei transalpini. A tempo scaduto su una ripartenza fulminea Mignot trova la sesta meta francese che Belleau trasforma fissando il risultato sul 40-3.

Nevers (Francia), Stade Ple-Fleuri – venerdì 5 febbraio

6 Nazioni U20, I giornata

FRANCIA U20 v ITALIA U20 40-3 (26-3)

Marcatori: p.t. 2’ c.p. Mantelli (0-3); 8’ m. Jelonch tr. Belleau (7-3); 17’ m. Castets tr. Belleau (14-3); 22’ m. Verhaegue tr. Belleau (21-3); 39’ m. Peneaud (26-3); s.t. 63’ m. Mauvaka tr. Belleau (33-3); 80’ m.Mignot tr. Belleau (40-3)

Francia U20: Buros; N’Gadebe (53’ Pilati), Penaud, Septar (51’ Arrate), Roudil; Belleau, Kaiser (72’ Couilloud); Jelonch, Grenod (53’ Cancoriet), Voisin; Tanguy (51’ Hannoyer), Verhaegue; Setiano (42’ Simutoga), Fourcade (34’ Mauvaka), Castets (cap) (62’ El Ansari).

All. Magne

Italia U20: Sperandio; Bruno, Dal Zilio, Schiabel, Masato; Mantelli (46’ Mokom), Trussardi (62’ Panunzi); Venditti, Pettinelli (53’ Ciotoli), Fragnito (cap); Krumov, Mantegazza (50’ Mantegazza); Riccioni (47’ Ceccato), Manfredi (50’ Makelara), Rimpelli (70’ Borean).

A disposizione non entrati: Dho

All. Troncon

Arb. Craig Evans (WRU)

Note: serata fredda e umida. Campo in discrete condizioni. Circa 6.000 spettatori

Cartellini: 15’ cartellino giallo a Fragnito (Italia U20), 20’ cartellino giallo a Schiabel (Italia U20)

Calciatori: Mantelli 1/1 (Italia U20), Balleau 5/6 (Francia U20)

 
PARISSE: “A PARIGI CON VOLONTA’ ED ENTUSIASMO” PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Venerdì 05 Febbraio 2016 15:53

 

parisse050216IL CAPITANO AZZURRO: “POSSIAMO SBAGLIARE, NON ARRENDERCI”

Parigi – Dopo un Captain’s Run sul sintetico di Courbevoie ed una sessione dedicata ai calciatori sul prato perfetto dello Stade de France l’Italrugby si è ritrovata al quartier generale parigino di Neuilly-sur-Seine per le ultime ore di avvicinamento alla gara d’esordio nell’RBS 6 Nazioni 2016.

Domani (ore 15.25, diretta DMAX e Deejay TV dalle 14.45) gli Azzurri affrontano la Francia nel match che assegna i primi punti del Torneo, mette in palio il Trofeo Garibaldi e, soprattutto, riapre i cancelli dello stadio di Saint Denis a quasi tre mesi dai tragici attentati che hanno colpito la capital francese.

“Domani è una partita di rugby, francesi ed italiani insieme allo stadio per godersi una bella giornata e spero una bella partita”. Sergio Parisse, capitano della Nazionale Italiana, parigino d’adozione – dal 2005 è in forza allo Stade Francais, Campione di Francia in carica – resta concentrato sulla sfida che attende i suoi.

GUARDA LA CONFERENZA STAMPA DI PARISSE

Leggi tutto...
 
Italia, Brunel: "I bilanci dopo il 6 Nazioni, ora imponiamo il nostro Rugby" PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Giovedì 04 Febbraio 2016 15:51

Pbrunelarigi (Francia) - "Abbiamo fatto un percorso in questi anni, e non è ancora tempo di bilanci. C'è un Torneo da giocare, prima". Così il CT della Nazionale, Jacques Brunel, nella conferenza stampa che al "Giulio Onesti" di Roma ha tolto il velo al primo XV azzurro per l'RBS 6 Nazioni che, per Parisse e compagni, parte sabato dallo Stade de France.

"Nei raduni invernali, dopo il Mondiale, ci sono stati diversi giovani che hanno saputo mettersi in mostra, meritandosi la chiamata prima e la selezione per la gara contro la Francia poi: Odiete sta facendo molto bene con il Mogliano, è giusto dargli un'opportunità, capire se può rappresentare una realtà per il futuro della Nazionale nel ruolo di estremo" ha detto il tecnico francese della Nazionale subito prima di volare a Parigi.

"Sicuramente alcune scelte - ha aggiunto Brunel - sono state dettate dagli infortuni, che non sono pochi. Altre, dal numero di presenze in campo con i propri Club: alcuni atleti visti al Mondiale ed oggi impegnati in Club stranieri non hanno ancora giocato a sufficienza".

Sugli avversari di sabato, la Francia del neo-CT Guy Noves, Brunel ha concluso: "Affronto Noves da oltre venticinque anni, ci conosciamo bene. La scelta di Vakatawa all'ala dal primo minuto? L'ho visto giocare qualche volta nel rugby a Seven, ha mezzi atletici fuori norma, può rappresentare certamente un pericolo. Ma noi dobbiamo pensare a noi stessi, andare in campo con la solita ambizione, la nostra volontà di imporre il nostro rugby agli avversari".

 
6 Nazioni U20, la formazione della Francia U20 per il match contro l'Italia U20 PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Giovedì 04 Febbraio 2016 15:45

logo franciaNevers (Francia) – Olivier Magne, responsabile tecnico della Nazionale U20 Francese, ha ufficializzato la formazione che affronterà l’Italia U20 nella prima giornata del 6 Nazioni U20 in calendario venerdì 5 febbraio alle 21.00 a Nevers. Il match sarà trasmesso in diretta su Rai Sport 1. 

Il team manager della squadra francese, Thomas Lievremont, ha fatto il punto della situazione in casa Blues: “Abbiamo selezionato un gruppo giovane, con alcuni ragazzi al di sotto dei 20 anni. La generazione di atleti che abbiamo a disposizione è buona e in grado di produrre un buon rugby”.

Questa la formazione che scenderà in campo contro l’Italia U20:

15 Romain  BUROS (Section Paloise)

14 Eliott ROUDIL (Stade Rochelais)

13 Damien PENAUDASM (Clermont Auvergne)

12 Atila  SEPTAR (CA Brive Corrèze)

11 Gabriel NGANDEBE  (RC Massy Essonne)

10 Anthony BELLEAU ( RC Toulon)

9 Christopher KAISER (RC Narbonne Méditerranée)

8 Anthony JELONCH (Castres Olympique)

7 Jean Baptiste GRENOD (RC Toulon)

6 Matthieu  VOISIN (Racing 92)

5 Mathieu TANGUY (Stade Rochelais)

4 Florian  VERHAEGHE(Stade Toulousain)

3 Emerick SETIANO  (RC Toulon)

2 Etienne FOURCADE (FC Grenoble)

1 Clément CASTETS  (Montpellier RC)

A disposizione

16 Elyes EL ANSARI (RC Massy Essonne)

17 Peato  MAUVAKA (Stade Toulousain)

18 Michaël SIMUTOGA (ASM Clermont Auvergne)

19 Théo HANNOYER (Castres Olympique)

20 Judicaël CANCORIET (ASM Clermont Auvergne)

21 Baptiste COUILLOUD (Lyon OU)

22 Alex ARRATE (Biarritz Olympique)

23 Alexandre PILATI (Union Bordeaux-Bègles)

 
ITALIA FEMMINILE: IL XV AZZURRO ANTI-FRANCIA PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Giovedì 04 Febbraio 2016 14:10

 

fotosportit 13595 prDIRETTA STREAMING FEDERUGBY.IT SABATO 6 FEBBRAIO, ORE 21.00

Roma – L’Italia Femminile ha lasciato questo pomeriggio il raduno di Settimo Torinese per raggiungere Bourge-en-Bresse dove affronterà sabato prossimo, 6 febbraio, la Francia, nel primo turno dell’edizione 2016 del Torneo Femminile delle 6 Nazioni.

Andrea Di Giandomenico, head coach dell’Italdonne, ha reso nota la formazione che scenderà in campo  al Marcel Vercher alle 21.00.

Sara Barattin, 63 presenze con la maglia dell’Italia, farà il proprio esordio nella competizione nel ruolo di Capitano, in un torneo che acquisisce una valenza ancor maggiore qualificando due squadre al Mondiale del 2017: “Quest’anno il torneo è importante per noi in chiame mondiale ma lo è anche per Galles e Scozia (Inghilterra, Irlanda e Francia sono qualificate di diritto, ndr). Sono certa che l'Italia affronterà il torneo come sempre, partita dopo partita, un passo alla volta. Partiamo con due match difficili, Francia ed Inghilterra, ma credo che sia meglio così… ci mettiamo subito alla prova. All’interno della squadra ci sono diverse ragazze giovani, alla prima esperienza a livello internazionale, è una buona partenza per creare una base per i prossimi anni. È una squadra abbastanza giovane che sicuramente riuscirà ad ottenere dei buoni risultati in futuro”.

Nell'ultimo confronto con il XV d'Oltralpe, giocato a Badia il 14 marzo scorso (6 Nazioni 2015), l'Italia aveva avuto la meglio, realizzando 17 punti contro i 12 delle francesi. 

Grazie alla collaborazione con France Television sarà possibile seguire l’esordio del XV Azzurro nel torneo in diretta streaming su Federugby.it.

La formazione dell’Italia

15 Manuela FURLAN (Benetton Rugby Treviso, 46 caps)

14 Michela SILLARI (Rugby Colorno, 25 caps)

13 Maria Grazia CIOFFI (US Rugby Benevento, 38 caps)

12 Beatrice RIGONI (Valsugana Rugby Padova, 11 caps)

11 Sofia STEFAN (Rennes, Francia, 22 caps)

10 Veronica SCHIAVON (Rugby Riviera Del Brenta, 75 caps)

9 Sara BARATTIN (Rugby Casale, 62 caps) - Capitano

8 Elisa GIORDANO (Valsugana Rugby Padova, 11 caps)

7 Michela ESTE (Benetton Rugby Treviso, 44 caps

6 Ilaria ARRIGHETI (Rennes, Francia, 16 caps)

5 Alice TREVISAN (Rugby Riviera Del Brenta, 29 caps)

4 Isabella LOCATELLI (Rugby Monza 1949, 1 cap)

3 Lucia GAI (Rugby Riviera Del Brenta, 37 caps)

2 Melissa BETTONI (Rennes, Francia, 25 caps)

1 Elisa CUCCHIELLA (Belve Neroverdi, 52 caps)

A disposizione

16 Lucia CAMMARANO (Rugby Monza 1949, 8 cap)

17 Gaia GIACOMOLLI (Rugby Colorno, 0 cap)

18 Diletta NICOLETTI (Rugby Bologna 1928, 0 cap)

19 Valentina RUZZA (Valsugana Rugby Padova, 9 caps)

20 Elisa PILLOTTI (Rugby Parabiago, 0 cap)

21 Silvia F OLLI (Valsugana Rugby Padova, 0 caps)

22 Paola ZANGIROLAMI (Valsugana Rugby Padova, 62 caps)

23 Maria MAGATTI (Rugby Monza 1949, 10 cap)

 

 


Pagina 1 di 278

facebook bar2 Facebook Twitter Google plus YouTube Sound Cloud Rss Feed Dailymotion

  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR

Banner Sito Federugby

 

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito