MAURIZIO ZAFFIRI ANNUNCIA IL RITIRO DAL RUGBY AGONISTICO PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Lunedì 25 Agosto 2014 09:03

capitan-zaffiriL’Aquila – Maurizio Zaffiri, 36enne flanker e bandiera de L’Aquila Rugby, 14 caps con la maglia della Nazionale Italiana Rugby tra il 2000 ed il 2007, ha annunciato oggi dalle pagine del quotidiano abruzzese “Il Centro” il proprio ritiro dal rugby agonistico.

Nato nel capoluogo d’Abruzzo il 12 gennaio 1978 e cresciuto nelle giovanili neroverdi, ha esordito in prima squadra nel 1997 e nel 2000 ha indossato per la prima volta la maglia dell’Italia in occasione del test-match giocato contro le Isole Fiji a Lautoka passando poi sino al 2009 al Calvisano, l’unico altro club della sua carriera, con cui ha conquistato due titoli di Campione d’Italia.

Nel 2003 ha fatto parte del gruppo che, sotto la guida di John Kirwan, ha preparato la Rugby World Cup australiana e nel 2007 è stato tra i protagonisti della doppio successo italiano nell’RBS 6 Nazioni con la vittoria esterna di Murrayfield e quella del Flaminio contro il Galles ma un infortunio muscolare gli ha precluso la possibilità di entrare a far parte dei 30 convocati del CT Berbizier per il Mondiale francese dello stesso anno.

Dal 2012 membro del Consiglio Federale, nella passata stagione, la sua ultima da giocatore, ha trascinato ancora una volta L’Aquila Rugby guidandola alla promozione nel massimo campionato.

“Ho 36 anni ed ho concluso la carriera dopo il ritorno de L’Aquila nel massimo campionato, è il momento giusto per dire basta” ha spiegato l’ex flanker dell’Italrugby.

A Maurizio vanno il ringraziamento del Presidente federale, dei colleghi consiglieri e di tutto il movimento rugbistico italiano per la determinazione dimostrata ogni volta in cui ha indossato la maglia azzurra ed i migliori auguri per il futuro.

 
SELEZIONE U20, CHIUSO IL TOUR IRLANDESE: LEINSTER VINCE 43-10 PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Sabato 23 Agosto 2014 16:26

tronconpensierosoDublino (Irlanda) – Una Selezione Sperimentale U20 decimata dagli infortuni cede dopo un tempo all’Academy dubline di Leinster nell’ultima gara del tour irlandese, uscendo sconfitta per 43-10.

Con otto atleti fermi ai box, una formazione rimaneggiata e meno cambi di quelli consentiti dal regolamento a disposizione in panchina, gli Azzurrini di Alessandro Troncon tengono il campo per i primi quaranta minuti – si va a riposo sul 12-10 per la squadra di casa che nella ripresa, con due mete nel primo quarto d’ora, ipoteca il match per poi chiuderlo nelle battute finali con due ulteriori marcature che fissano lo score sul 43-10 finale.

La Selezione Sperimentale U20 chiude il tour in Irlanda con una vittoria su Munster, un pareggio con Ulster e le sconfitte con Connacht e Leinster.

Questo il tabellino del match di oggi a Dublino:

Dublino, Ashbourne RFC – sabato 23 agosto

No-cap match

Leinster Academy v Selezione Sperimentale U20 43-10 (12-10)

Marcatori: p.t. 3’ m. Power (5-0); 12’ m. tecnica Italia tr. Minozzi (5-7); 14’ cp. Minozzi (5-10); 23’ m. Boland tr- Cleary (12-10); s.t. 4’ cp. Sutton (15-10); 8’ m. Leavy tr. Sutton (22-10); 12’ m. O’Donoghue tr. Sutton (29-10); 22’ m. Murphy tr. Sutton (36-10); 26’ m. Oliver tr. Sutton (43-10)

Leinster Academy: Power; Leavy, O’Brien, Cleary, O’Donoghue; Sutton, Rock; Timoney, Thornton, Murphy; Jones, O’Connor; Phelan, Boland, Porter

altri entrati: McKenna, O’Sullivan, O’Donnell, McGrath, Pim, Oliver, Schmidt, Brady, Kearns, Brewer, Nolan

Selezione Sperimentale U20: Sperandio; Bruno, Lucchin, Casalini, Agbasse; Minozzi, Azzolini; Archetti, Lazzaroni, Bergamin; Fragnito, Ortis; Cincotto, Ferro M., Pavesi

altri entrati: Buonfiglio, Rossetto, Krumov, Cisse, Boccarossa, Slawitz, Lombardo

all. Troncon 

 
LA SELEZIONE U19 RIMONTATA E BATTUTA DA SARU ACADEMIE A STELLEBOSCH: 48-29 PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Sabato 23 Agosto 2014 12:59

fir slide

DE MARIGNY: “DOBBIAMO CRESCERE NELLA GESTIONE DEI MATCH, MA LE INDICAZIONI SONO POSITIVE”

Stellenbosch (Sudafrica) – Un gran bel primo tempo, forse il migliore dell’intero tour, non basta alla Selezione Italiana U19 per centrare un risultato al di sopra delle aspettative contro la Selezione delle Accademie della South African Rugby Union: la squadra allenata da Roland De Marigny accarezza per oltre metà gara l’impresa, andando a riposo in vantaggio sul 24-15, ma nella ripresa paga gli sforzi dei primi trentacinque minuti di gioco.

Il secondo tempo è tutto o quasi si matrice sudafricana, con un parziale di 33-14 che consegna la vittoria al XV di casa: finisce 48-29 per i giovani aspiranti Springboks, mentre la selezione azzurra chiude il proprio tour nella nazione arcobaleno con un bilancio di due vittorie su Boland e South Western Districts e due sconfitte, quella odierna e quella con Western Province.

“Oggi era la nostra gara più importante, la finalizzazione del nostro tour – ha spiegato a fine gara coach De Marigny tracciando un bilancio della tournèe – e per cinquanta minuti siamo stati in partita, pienamente all’altezza dell’avversario che avevamo davanti. Purtroppo dobbiamo capire, ad ogni livello, che le gare durano sino al fischio finale e su questo dovremo continuare a lavorare, sia che si tratti di cali fisici che mentali”.

“A Boland abbiamo sbagliato molto ma siamo riusciti a portare a casa la partita – ha proseguito l’ex trequarti dell’Italia analizzando il percorso delle ultime settimane – mentre con Western Province abbiamo avuto una giornata no, commettendo molti errori sia a livello individuale che collettivo. A George contro i South Western District ci siamo ritrovati, mostrando buone cose insieme ad alcuni altri errori, oggi purtroppo nel secondo tempo abbiamo concesso troppo ma l’approccio dal punto di vista della mentalità è stato comunque positivo, la squadra ha lottato sino alla fine e mi sono congratulato con i ragazzi per questo”.

“E’ stato un tour duro, con quattro gare in venti giorni, e come detto dobbiamo continuare a crescere sotto molti aspetti. Avevamo una squadra nuova, una selezione importante per allargare la rosa a disposizione dell’U20 di Alessandro (Troncon) nell’anno dei Mondiali in Italia, ed abbiamo provato diversi nuovi ragazzi interessanti. La sfida principale, adesso, è migliorare la capacità di gestire un incontro dall’inizio alla fine”.

Tabellino a seguire su Federugby.it

Stellenbosch, Marikott Stadium – sabato 23 agosto

No-cap match

SARU Academies v Selezione Italiana U19 48-29

Marcatori: p.t. 2’ m. Benade (5-0); 5’ m. Della Vecchia (5-5); 14’ m. Polledri tr. Failla (5-12); 16’ m. Basha (5-17); 23’ m. Louw R. (10-17); 31’ m. Musso tr. Failla (10-24); 34’ m. Badenhorst (15-24); s.t. 3’ m. Oostuizen tr. Alam (22-24); 6’ m. Van der Merwe (27-24); 9’ m. D’Onofrio (27-29); 15’ m. Goza tr. Alam (34-29); 35’ m. Maxwane tr. Van der Merwe (41-29); 36’ m. Maxwane tr. Van der Merwe (48-29)  

SARU Academies: Alam; Cloete, Maxwane, Van Wyk, Saal; Goza, Benade; Geldenhuys G., Van der Merwe, Oostuizen; Badenhorst, Louw; Van der Schyff, Louw R., Oberholzer

Selezione Italiana U19: Failla; Pettinelli (cap), Angelini, Musso, Della Vecchia (7’ st. Masato); Reeves, Raffaele (7’ st. Ferrari); Polledri, Dallavalle M. (1’ st. D’Onofrio), Basha; Ciotoli, Chiappini (30’ st. De Razza); Florio (30’ st. Amendola), Broglia (1’ st. Luus), Barducci (14’ st. Dallavalle D.)

all. De Marigny

Cartellini: 21’ st. giallo Reeves (Italia)

 

 
SELEZIONE U19 CHIUDE IL TOUR IN SUDAFRICA SFIDANDO SARU ACADEMIES PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Venerdì 22 Agosto 2014 15:15

fotosportit 28655Stellenbosch (Sudafrica) – La Selezione U19 termina domani a Stellenbosch, capitale morale del rugby sudafricano, il proprio tour della rainbow nation con il più impegnativo dei quattro incontri del calendario, quello contro la selezione delle Academies della South African Rugby Union.

Si gioca alle 12 al Markotter Stadium. Di seguito la formazione della Selezione Italiana, che nelle tre uscite precedenti ha superato Boland (44-41) e South Western District (38-21) ed è stata sconfitta 45-12 da Western Province:

15 Filippo FAILLA (Audax Catania)*

14 Giovanni PETTINELLI (Lyons VeneziaMestre)* - capitano

13 Marcello ANGELINI (L’Aquila Rugby)*

12 Vittorio MUSSO (RC Valpolicella)*

11 Luca DELLA VECCHIA (FIR)

10 Edward REEVES (Cus Torino)

9 Riccardo RAFFAELE (L’Aquila Rugby)*

8 Jake POLLEDRI (Filton College)
7 Marco DALLAVALLE (FIR)

6 Dario BASHA (Lions Amaranto)*

5 Davide CIOTOLI (Pro Recco Rugby)*

4 Massimiliano CHIAPPINI (Amatori Parma)*

3 Alessandro FLORIO (Misterbianco Rugby)*

2 Giovanni BROGLIA (Firenze Rugby 1931)*

1 Antonio BARDUCCI (Lions Amaranto)

a disposizione

16 Giovanni AMENDOLA (Partenope Rugby)*

17 Dino DALLAVALLE (Rugby Viadana)*

18 Luandre LUUS (Paarl Gimnasium)

19 Ugo D’ONOFRIO (L’Aquila Rugby)*

20 Emilio VEZZOLI (Rugby Rovato)

21 Alessandro VIA (Rugby Lyons)

22 Matteo FERRARI (Cammi Calvisano)*

23 Lorenzo MASATO (Lyons VeneziaMestre)

24 Francesco DE RAZZA (Rugby Torino)

25 Filippo BANZATO (Benetto Treviso)

*è/è stato membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato”

 
U19, SUPERATO BRILLANTEMENTE IL SWD XV 38-21, ORA SI PENSA ALLA SARU ACADEMY PDF Stampa E-mail
Nazionali Azzurre
Martedì 19 Agosto 2014 15:20

fotosportit 28655George - Ottima prestazione deIla della Selezione Italiana U19 che supera brillantemente per 38-21 i pari età di South Western Districts Craven Week XV all’Oteniqua Stadium di George, centrando così la seconda vittoria in tre match del tour sudafricano. 

Già domani gli azzurrini faranno rientro a Cape Town, dove dovranno prepararsi al meglio per il match di sabato 23 agosto contro la SARU Academy a Stellenbosh, forse la partita più ostica di tutto il tour. I ragazzi di di Roland De Marigny dovranno dare tutto se vorranno chiudere la trasferta sudafricana con una vittoria, prima del rientro della squadra previsto per il 26 agosto.

Oteniqua Stadium - George, 19 agosto 2014

SWD Craven Week XV vs Sel. Nazionale U19 38-21

Marcatori: p.t. 3’ m. Amendola tr. Failla, 16’ m. Dallavalle M., 20’ m. Dallavalle M.,28’ cp Polledri tr Failla s.t. 3’ cp Failla, 5’ m. Duvenhage tr Hamman, 13’m. Fillies tr Hamman, 16’ m. Ndevu tr Hamman 23’ cp Failla, 35’ m. Polledri

SWD Craven Week XV: Smith, De Klerk (32’ p.t. amm), Duvenhage, Fillies, Kiewiets, Libbok, Langdown, Jacobs, Ndevu, Roelofse (cap), Smit, Smith, Swart, Talmaggies, Kuhn, all. Joubert.

altri entrati: Wagenaar, De Necker, Odendaal, Swanepoel, Heunis, Barnard, Hamman.

Selezione U19: Dallavalle D. (10’ st Florio), Amendola (1’ st Luus ), Barducci, Chiappini, D’Onofrio (25’ st Polledri), Mozzato, Vezzoli, Dallavalle M. (20’ st Basha), Via (1’ st Banzato), Masato, Cicuttin (10’ st Reeves), Ferrari (25’ st Raffaele), Angelini, Pettinelli, Failla, all. De Marigny.

 

 

 


Pagina 1 di 219

facebook bar http://soundcloud.com/federugby

Instagram

  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
 
irb