Joom!Fish config error: Default language is inactive!
 
Please check configuration, try to use first active language

I Club per il sociale
I Club per il sociale
Gli Atipici Rugby Bari miglior squadra italiana di rugby integrato al Torneo di Pontedera PDF Print E-mail
CSR
Tuesday, 23 May 2017 13:25
There are no translations available.

 

Anche quest'anno gli Atipici Rugby Bari, per il quarto anno consecutivo si aggiudicano il Torneo di rugby integrato "palla in rete", che si è tenuto a Pontedera (Pisa) dal 18 al 21 maggio, competizione che vede coinvolte tutte le squadre nazionali di categoria coinvolte in questo progetto di inclusione sociale: Bufali Rossi Colorno, Lyons Cremona, Invictus Rugby Campi Bisenzio, Mud/Mad Star Milano, Atipici Rugby Bari.

atipici bariGli atipici nascono ufficialmente nel 2014 dal progetto “Uniti alla Meta” con lo scopo di favorire il reinserimento e la reintegrazione psichica, sociale e relazionale di persone con vissuti di disagio di vario grado.

L’obiettivo dello staff degli Atipici, composto da facilitatori specializzati,Mauro D'Alonzo Medico Psichiatra; Annamaria Giangregorio Psicologa,Allenatrice, Arbitro nazionale; Giulio Palmieri, Operatore Sociale; Filippo Di Maso Infermiere CSM Bari;Fulvio Buono, operatore di comunità e rugbysta negli Amatori Rugby Monopoli;Luca Longo, Allenatore Fir e giocatore del Tigri Rugby bari è creare ed offrire un modello alternativo d’intervento riabilitativo multidisciplinare che possa divenire valido strumento di confronto per l’inclusione sociale e per la lotta allo stigma di qualsiasi tipo.

Gli Atipici sono parte di una rete nazionale chiamata TRUST che vede coinvolti anche le altre realtà di rugby integrato di Pontedera, Milano, Colorno e Cremona. La rete ha come obiettivo la promozione di questa disciplina attraverso tornei dedicati, la creazione di un regolamento apposito in collaborazione con la FIR e lo sviluppo di una validazione scientifica attraverso la somministrazione di test ad hoc partita in via sperimentale proprio da Bari grazie all’impegno del dottor Mauro D’alonzo e dell’associazione Sportivamente.

Read more...
 
Il Progetto Agon, una grande opportunità per i giovani che studiano e praticano sport ad alto livell PDF Print E-mail
CSR
Friday, 05 May 2017 13:47
There are no translations available.

Progetto Agon 2017Il Progetto Agon, una grande opportunità per i giovani che studiano e praticano sport ad alto livello

A Torino c’è una realtà sportiva che da dieci anni a questa parte si occupa di assicurarsi che giovani atleti e atlete meritevoli, provenienti da tutta Italia, possano garantirsi l’accesso ai livelli più alti dell’istruzione accademica praticando sport in realtà di eccellenza. È il CUS Torino che, in unione con il Politecnico di Torino e l’Università degli Studi di Torino, ha dato vita al PROGETTO AGON. A differenza delle molte iniziative minori presenti sul territorio, fa parte di un grande progetto di internazionalizzazione nato da un vero e proprio agreement fra il sistema universitario piemontese, di cui fanno parte il Politecnico di Torino e l’Università degli Studi di Torino e il CUS Torino, il centro di formazione sportiva più grande d’Italia.

Read more...
 
BORSA DI STUDIO "FILIPPO CANTONI" A MARTANI E COSI PDF Print E-mail
CSR
Monday, 19 December 2016 13:38
There are no translations available.

borsa studio cantoniParma - La borsa di studio "Best of Match - Filippo Cantoni", dedicata all'Azzurrino U18 ed atleta dell'Accademia Nazionale "Ivan Francescato" prematuramente scomparso nel gennaio 2014 ed erogata dalla famiglia Cantoni attraverso uno dei progetti della Onlus Sostegno Ovale di Colorno, è stata assegnata per il 2016 ad Andrea Martani del Rugby Reggio ed a Duccio Cosi de I Medicei di Firenze.

Riservata a quei giovani atleti capaci di abbinare con pieno profitto il percorso didattico alla carriera rugbistica, la borsa di studio è stata consegnata a Martani e Cosi nel corso di una cerimonia tenutasi domenica presso la Club House dell'Amatori Parma alla presenza della famiglia di Filippo Cantoni e del Direttore del Rugby di Alto Livello FIR, Carlo Checchinato.

"Ho avuto la fortuna di conoscere Filippo - ha detto Checchinato, commentando l'iniziativa - e mi piace ricordarlo per come era, un ragazzo positivo e sorridente.

Read more...
 


Page 4 of 14
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR
  • Sponsor FIR

banner-ticketing

banner-hospitality

300x250

Banner Sito Federugby

 

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito