Joom!Fish config error: Default language is inactive!
 
Please check configuration, try to use first active language

News
News


SERIE A FEMMINILE, I RISULTATI DELLA III GIORNATA DI CAMPIONATO PDF Print E-mail
Campionati
Sunday, 15 October 2017 19:01
There are no translations available.

monza calcioRoma - Nel Girone 1 della Serie A Femminile prosegue la marcia del quartetto di testa formato Valsugana Padova, Colorno, Villorba e Monza. Prima vittoria stagionale per il Chicken Cus Pavia. Nel Girone 2 successi esterni per le Belve Neroverdi, Amatori Torre del Greco, Montevirginio e Rugby Bologna 1928. Unica vittoria per il  Frascati rugby club 2015.

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA DELLA SERIE A FEMMINILE

 
AL RECREATION GROUND DI BATH TERMINA 23 A 0 PER I PADRONI DI CASA PDF Print E-mail
Campionati
Saturday, 14 October 2017 21:11
There are no translations available.

 

fgfg1

Marcatori: 3’ p. Lewis, 6’ p. Lewis, 40’ meta Mercer tr. Lewis, 48’ p. Lewis, 70’ meta Brew tr. Lewis

Note: 26’ giallo a Auterac, 48’ giallo a Fuser, 65’ giallo a Dunn

BATH RUGBY:

15 Anthony Watson, 14 Semesa Rokoduguni, 13 Jonathan Joseph, 12 Max Clark, 11 Aled Brew, 10 Josh Lewis, 9 Chris Cook, 8 Taulupe Faletau, 7 Sam Underhill, 6 Zach Mercer, 5 Elliott Stooke, 4 Charlie Ewels (C) (62’ James Phillips), 3 Anthony Perenise (49’ Scott Andrews), 2 Tom Dunn, 1 Nick Auterac (62’ Beno Obano).

A disposizione:

16 Nathan Charles, 17, 18, 19, 20 Francois Louw, 21 Kahn Fotuali’i, 22 Jack Wilson, 23 Darren Allinson

Head Coach: Tabai Matson

BENETTON RUGBY:
15 Luca Sperandio, 14 Angelo Esposito, 13 Ignacio Brex, 12 Alberto Sgarbi (C), 11 Tommaso Benvenuti, 10 Ian McKinley (65’ Tito Tebaldi), 9 Giorgio Bronzini (43’ Edoardo Gori), 8 Robert Barbieri (47’ Nasi Manu), 7 Francesco Minto (60’ Andrea Bronzini), 6 Sebastian Negri, 5 Marco Lazzaroni (47’ Dean Budd), 4 Marco Fuser, 3 Simone Ferrari (62’ Tiziano Pasquali), 2 Luca Bigi (52’ Tomas Baravalle), 1 Federico Zani (44’ Cherif Traore)

Head Coach: Kieran Crowley

Arbitro: Mike Adamson (SRU)
Assistenti: Nigel Owens (WRU), Sam Grove (SRU)
Citing Commissioner: Tim Lowry (IRFU)
TMO: Neil Hennessy (WRU)

Questa sera in un tutto esaurito Recreation Ground il Benetton Rugby ha fatto l’esordio nella Champions Cup 2017/2018.

La gara vede i padroni di casa del Bath Rugby cominciare con il piede giusto, sfruttando le scorrettezze commesse dagli uomini di coach Crowley. Così al 6’ il risultato è sul 6-0 in favore degli inglesi.

Da questo momento in avanti sono i Leoni a salire in cattedra ed a prendere il comando del gioco. Al 18’ grandissimo break di Negri, bravo a rompere un placcaggio, porta i suoi dentro i 5 metri avversari. Passaggio per Barbieri che purtroppo viene fermato a pochi centimetri dalla meta.

I Leoni restano in avanti, serie di mischie ancora sui 5 metri avversari, arriva anche il giallo per Auterac ma non si riesce a marcare. Così i biancoverdi, oggi in maglia arancio, giocano a largo nella speranza di trovare il varco per andare oltre la linea; Benvenuti viene fermato prima di schiacciare in meta.

Così nello scadere di primo tempo arriva la beffa, palla recuperata da Rokoduguni che manda in meta Marcer, Lewis trasforma.

La prima frazione di gioco vede il Bath in vantaggio 13 a 0

Nella ripresa i padroni di casa impongono ancora un ritmo alto, da una potenziale azione d’attacco, il Bath contrattacca con Lewis che giunge quasi in meta. Sugli sviluppi dell’azione, fallo commesso da Fuser e giallo. Lewis centra i pali.

Al 53’ i Leoni provano a rendersi pericolosi in attacco, un cross di McKinley non raggiunge per poco Brex. Qualche minuto più tardi Dunn commette fallo su Minto e l’arbitro Adamson estrae il giallo.

Leoni che fanno di tutto nel tentativo di guadagnare dei meritati punti ma senza risultato. Così nel finale arriva la seconda meta del Bath con Brew che supera la difesa biancoverde e schiaccia oltre la linea.

Il match termina 23 a 0 in favore del Bath Rugby.

 

 
ZEBRE RIVOLUZIONATE PER L’ESORDIO IN CHALLENGE CUP DI DOMANI IN FRANCIA PDF Print E-mail
Campionati
Thursday, 12 October 2017 16:52
There are no translations available.

 

Palazzani Southern Kings Zebre 1718

ZEBRE RIVOLUZIONATE PER L’ESORDIO IN CHALLENGE CUP DI DOMANI IN FRANCIA

Parma, 12 Ottobre 2017 – Le Zebre Rugby sono partite stamane da Parma verso al Francia per affrontare la prima sfida della loro campagna europea. I bianconeri sono inseriti nel girone 3 della EPCR Challenge Cup insieme agli inglesi Del Gloucester ed alle due formazioni francesi del Pau e dell’Agen. Saranno proprio i bianco-azzurri del dipartimento del Lot e Garonna vicini ai Pireni ad ospitare il battesimo della stagione europea 2017/18 del XV del Nord-Ovest.

Le Zebre tornano in Francia a distanza di un anno dalla sfida di Tolosa della scorsa edizione della Champions Cup; il ruolino dei precedenti oltralpe dei bianconeri parla di una vittoria in sei incontri ufficiali disputati: quella di Brive dell’edizione 2015/16 della Challenge Cup. In quella stagione le Zebre colsero ben tre successi, record europeo della storia della franchigia che sfiorò la storica qualificazione ai quarti di finale della coppa europea.

Il XV di coach Bradley ci riproverà a partire da domani sera alle 20 quando lo Stade Armandie sarà il teatro della gara contro Agen, club neopromosso nel massimo campionato francese mai affrontato dalle Zebre nelle cinque stagioni precedenti europee. Al momento il club –fondato nel 1908- occupa la penultima posizione del Top14 con un successo contro i quotati parigini del Racing Metro 92 in casa e sei sconfitte.

Per l’occasione lo staff tecnico dello Zebre Rugby Club ha optato per tredici cambi nella formazione iniziale rispetto a quella scesa in campo venerdì scorso a Edimburgo nella sconfitta di misura 16-15 contro gli scozzesi: i solo Venditti e Meyer hanno mantenuto la loro casacca da titolari con Jacopo Sarto a capitanare un pacchetto di mischia con 7/8 rispetto a sette giorni fa. Anche nel reparto dei trequarti ci sono interessanti novità quali l’esordio stagionale di Pratichetti, ristabilitosi dall’infortunio d’inizio stagione. Afamasaga e Bernabò ritrovano il campo dopo alcuni turni di riposo nel Guinness PRO14, pronti a partire dall’inizio ad Agen. Forze fresche garantite anche in panchina con Azzolini alla prima convocazione stagionale.

La formazione dello Zebre Rugby Club che venerdì 13 Ottobre alle ore 20.00  scenderà in campo contro i francesi dell’Agen nel primo turno della Pool 3 della EPCR Challenge Cup:

15 Ciaran Gaffney

14 Gabriele Di Giulio

13 Matteo Pratichetti

12 Faialaga Afamasaga

11 Giovanbattista Venditti*

10 Serafin Bordoli

9 Guglielmo Palazzani

8 Derick Minnie

7 Johan Meyer

6 Jacopo Sarto (cap)

5 Valerio Bernabò

4 Leonard Krumow*

3 Eduardo Bello

2 Luhandre Luus*

1 Andrea De Marchi

A disposizione:

16 Oliviero Fabiani

17 Andrea Lovotti*

18 Roberto Tenga

19 David Sisi

20 Giovanni Licata* (permit player tesserato con le Fiamme Oro Rugby)

21 Marcello Violi*

22 Maicol Azzolini

23 Tommaso Boni*

All. Michael Bradley

Non disponibili per infortunio: Mattia Bellini, Dario Chistolini, Tommaso D’Apice*, Renato Giammarioli*, Andrea Manici*, Maxime Mbandà*, Matteo Minozzi*, Riccardo Raffaele*

*è/è stato membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato”

Agen: Laporte, Tolot, Sadie, Fouyssac, Metge, Lamoulie, Rubio; Miguel (cap), Kotze, Tanga, Braendlin, Marchois, Akhobadze, Ngauamo, Tufele (A disposizoione: Martinez, Correa, Chabeaudie, Van der Merwe, Jegerlhener, Verdu, Conduche, Russell) All. Sella

Arbitro: Ian Tempest (Rugby Football Union)

Assistenti: Andrew Jackson e John Meredith (entrambi Rugby Football Union)

Nessuna produzione televisiva della sfida. Diretta testuale del punteggio sul sito del torneo www.epcrugby.com e sull'account twitter ufficiale delle Zebre Rugby https://twitter.com/ZebreRugby con hashtag della gara #AGEvZEB

 


 

EPCR Challenge Cup 2017/18 Pool 3, il calendario: 

Round 1

12 Ottobre 2017 ore 20.45 – Pau vs Gloucester Rugby

13 Ottobre 2017 ore 20.00 – Agen vs Zebre Rugby Club

Round 2

19 Ottobre 2017 ore 19.45 – Gloucester Rugby vs Agen

21 Ottobre 2017 ore 15.00 – Zebre Rugby Club vs Pau

Round 3

8 Dicembre 2017 ore 20.00 – Agen vs Pau

9 Dicembre 2017 ore 14.30 – Zebre Rugby Club vs Gloucvester Rugby

Round 4

14 Dicembre 2017 ore 20.45 – Pau vs Agen

16 Dicembre 2017 ore 15.00 – Gloucester Rugby vs Zebre Rugby Club

Round 5

11/12/13/14 Gennaio 2018 – Pau vs Zebre Rugby Club

11/12/13/14 Gennaio 2018 – Agen vs Gloucester Rugby

Round 6

18/19/20/21 Gennaio 2018 – Gloucester Rugby vs Pau

18/19/20/21 Gennaio 2018 – Zebre Rugby Club vs Agen

Quarti di finale

29/30/31 Marzo – 1 Aprile 2018

Semifinali

20/21/22 Aprile 2018

Finale

venerdì 11 Maggio 2018, Stadio San Mamés, Bilbao (Spagna)

La classifica della Pool 3 della EPCR Challenge Cup: Gloucester Rugby, Pau, Zebre Rugby Club, Agen 0

 


 

L’avversario di domani sera delle Zebre:

Sporting Union Agen Lot-et-Garonnewww.agen-rugby.com

Club francese fondato nel 1908 che gioca a Agen, città dell’Aquitania di 35.000 abitanti. I bianco-blù sono stati campioni di Francia per otto volte –quinto club più titolato- l’ultimo successo è datato 1988. Agen è neopromossa nel massimo campionato francese dopo aver vinto la finale playoff del PROD2 2016/17 contro Montauban. Negli ultimi anni il club ha faticato a mantenere il massimo campionato francese; retrocedendo in PROD2 nel 2012/13 e nel 2015/16 dopo un solo anno di TOP14. A livello europeo il massimo risultato raggiunto è stata la finale della Challenge Cup nell’edizione 1997/98 persa però contro l’altra formazione francese del Colomiers. Lo stadio di casa è lo Stade Armandie, impianto da 14.000 posti rinnovato nel 2010.  Nelle fila dei francesi anche un ex giocatore delle Zebre Rugby, il pilone destro irlandese David Ryan, 28 presenze col XV del Nord-Ovest nelle prima due stagioni celtiche della franchigia. 

 

 


Page 2 of 623

facebook bar2 Facebook Twitter Google plus YouTube Sound Cloud Rss Feed Dailymotion


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookies necessari per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per maggiori dettagli vai qui privacy policy.

Ho letto e accetto i cookies di questo sito